BlackRock ora punta i suoi tentacoli verso le infrastrutture | Attività commerciale

BlackRock ora punta i suoi tentacoli verso le infrastrutture | Attività commerciale
BlackRock ora punta i suoi tentacoli verso le infrastrutture | Attività commerciale

L’ingresso inaspettato del più grande asset manager del mondo, BlackRock, come principale azionista della società spagnola del gas Naturgy con il 20% del capitale, ha suscitato scalpore nel mondo politico e finanziario quando sono scoppiate le polemiche per l’acquisto di fino a Il 9% di Telefónica spetta alla società pubblica Saudi Telecom.

In questo caso, il manager americano, che muove sui mercati il ​​denaro dei suoi clienti per 9,42 miliardi di dollari (8,64 miliardi di euro), ha avuto accesso indirettamente a Naturgy in seguito all’acquisto avvenuto il 12 dicembre gennaio da Global Infrastructure Partners (GIP) , il più grande gestore di infrastrutture indipendente al mondo con oltre 100 miliardi di dollari di asset in gestione. Fino al momento dell’acquisizione, GIP possedeva il 20% del capitale – valutato quasi 5 miliardi di euro – della società del gas presieduta da Francisco Reynés.

BlackRock è noto per essere il più grande investitore mondiale in azioni. Sul mercato spagnolo possiede un patrimonio di oltre 24.000 milioni di euro, che rappresenta quasi il 4% della capitalizzazione delle società dell’indice Ibex 35. È presente in 19 delle 35 società del mercato azionario selettivo e il suo peso è notevole nel settore energetico. Risulta proprietario del 5,39% del capitale di Iberdrola – dietro solo alla Qatar Investmen Authority con l’8,69% -, del 5,42% di Enagás, del 4,99% di Redeia e possiede il 5,47% delle azioni della compagnia petrolifera Repsol. I suoi tentacoli si espandono anche attraverso le banche, le imprese di costruzione e le infrastrutture del mercato azionario spagnolo.

L’interesse del manager americano per l’energia e le infrastrutture esiste da molto tempo. Rich Kushel, direttore responsabile del team di gestione del portafoglio di BlackRock, ha osservato in una recente dichiarazione di aver investito più di 320 miliardi di dollari (293,6 miliardi di euro) in società energetiche pubbliche, compresi investimenti in settori energetici tradizionali come petrolio, gas e fonti rinnovabili. energie. “Investiamo anche in progetti come gasdotti, impianti di generazione e nuove tecnologie e innovazioni che aiuteranno a guidare l’economia globale, ora e in futuro”, ha sottolineato. E nella lista delle 25 maggiori partecipazioni del manager al mondo ci sono le compagnie petrolifere Chevron, di cui possiede il 7,02% del capitale, ed Exxon Mobil con il 6,83%. Naturalmente, le sue grandi scommesse sono sui titoli tecnologici come Apple, Microsoft, Amazon e Google.

Con queste cifre gigantesche mosse dall’azienda, fondata nel 1988 dal suo attuale presidente, Larry Fink, è normale credere che sia lei la proprietaria di questa immensa fortuna sui mercati. Ma non è così. BlackRock effettua questi investimenti con il denaro che i suoi clienti (privati ​​e istituzioni) mettono nella sua lunghissima lista di fondi di investimento, molti dei quali gestiti passivamente che si limitano a replicare l’evoluzione degli indici. Per ottenere la stessa redditività degli indici, acquistano le azioni e raggiungono percentuali impressionanti del capitale delle società, come avviene con altri gestori come il suo principale concorrente, Vanguard.

Ignacio Cantos, direttore degli investimenti partner di atl Capital, ritiene che il recente acquisto di GIP sia diverso dalle posizioni che hanno per i loro fondi di investimento negoziati in borsa (ETF) con gestione passiva dedicata alla replica degli indici. “Sebbene BlackRock raggiunga grandi percentuali di capitale, quando si tratta di fondi passivi, di solito non hanno alcuna influenza sull’andamento della società, non esercitano i loro diritti di voto né collocano i loro rappresentanti nei consigli di amministrazione.” E aggiunge: “Nel caso di GIP e, quindi, in Naturgy, le cose sono diverse e i due direttori che il gestore dell’infrastruttura che hanno già acquisito influenzeranno e manterranno”, spiega. Il direttore delle operazioni di BlackRock, Ron Goldstein, ha sottolineato in una recente intervista che il governo spagnolo non dovrebbe “temere” per la sua partecipazione del 20% in Naturgy. Lo stesso Reynés ha riconosciuto che BlackRock è un investitore che dà stabilità alle aziende.

Tuttavia, l’acquisto di GIP rappresenta un cambiamento, poiché BlackRock vuole creare un grande gruppo infrastrutturale dopo aver assorbito GIP, per il quale pagherà 12,5 miliardi di dollari (11,46 miliardi di euro), la maggior parte tramite azioni del gestore stesso. mantenere il vecchio gruppo dirigente. E il risultato sarà un business combinato di 150 miliardi di dollari, una cifra alla quale BlackRock contribuisce con 50 miliardi di dollari in asset infrastrutturali dei clienti in gestione. Oltre a Naturgy, GIP ha partecipazioni in 40 società tra cui aeroporti (aeroporti di Gatwick, Edimburgo e Sydney); data center (CyrusOne); idrico (Suez), rinnovabile (Clearway, Vena e Atlas) o ferroviario (Pacific National e Italo). Inoltre, BlacRock ha recentemente annunciato l’acquisto del 20% della società spagnola Recurrent Energy, di proprietà di Canadian Solar, per 500 milioni di euro che serviranno a sviluppare il progresso della società di energie rinnovabili.

Più reddito

La banca americana Goldman Sachs, in un recente rapporto nel vivo dell’acquisto di GIP, sostiene questa operazione e mantiene la sua raccomandazione di acquisto delle azioni BlackRock. Secondo lui l’ingresso in mercati meno liquidi, come quello del capitale di rischio, migliora i ricavi complessivi delle commissioni, che nel mondo dei fondi sono sotto forte pressione a causa della forte concorrenza, soprattutto nella gestione passiva. Le commissioni sulle attività non quotate di BlackRock, come credito e infrastrutture, salirebbero all’11% del reddito totale per questo concetto rispetto all’attuale peso del 6%.

Il manager americano giustifica la creazione di questo conglomerato perché prevede che nei prossimi anni le infrastrutture saranno uno dei segmenti del settore privato in più rapida crescita sui mercati e sostiene inoltre che in questi investimenti sarà necessario capitale privato a fronte di disavanzi pubblici elevati… Curiosamente, le origini di BlackRock alla fine degli anni ottanta sono quelle di un gestore di fondi che si dedicava a investire esclusivamente in obbligazioni. Due pietre miliari sono state determinanti nel passaggio al mondo dei titoli azionari che rappresentano ormai poco meno degli 8,46 miliardi di euro gestiti dall’azienda americana. Nel 2006 ha acquisito Merrill Lynch Investment Managers, specializzata in reddito variabile. L’altro passo decisivo è stato l’acquisto nel 2009 di Barclays Global Investors, all’epoca leader nel settore degli ETF.

Segui tutte le informazioni Economia E Attività commerciale In Facebook E Xo nel nostro notiziario settimanale

L’agenda dei cinque giorni

Le quotazioni economiche più importanti del giorno, con le chiavi e il contesto per comprenderne la portata.

RICEVILO NELLA TUA EMAIL

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV MATIC è inattivo, ma il settore NFT di Polygon è la chiave per salvarlo?
NEXT Coinbase, XRP, Uniswap v. SEC: Come il movimento degli scambi è “critico” per le criptovalute