Sono queste le vetture per le quali Mercedes-Benz ha chiesto una nuova revisione a livello mondiale a causa del rischio di incendio e guasto al motore

Sono queste le vetture per le quali Mercedes-Benz ha chiesto una nuova revisione a livello mondiale a causa del rischio di incendio e guasto al motore
Sono queste le vetture per le quali Mercedes-Benz ha chiesto una nuova revisione a livello mondiale a causa del rischio di incendio e guasto al motore

Mercedes-Benz, la famosa azienda produzione automobilistica Il tedesco, ha chiesto più di una revisione 260.000 veicoli SUV distribuito in tutto il pianeta a causa di un errore del software. Questi sono i modelli GLE e GLS prodotti tra 2018 e 2023 -più di 4.000 solo dentro Germania-, per quanto risulta da una pubblicazione nella banca dati dell’ Ufficio federale della circolazione stradale Tedesco (KBA).

L’errore rilevato è nel file centralina di controllo della trasmissionequalcosa che potrebbe causare guasti al motore e quindi aumentare il rischio di incidenti. Tuttavia, un rappresentante della marca automobilistica ha parlato con l’agenzia di stampa tedesca DPA e ha affermato che il problema non ha danneggiato i clienti. sistemi di sterzo e frenatura per auto. Inoltre, è stato segnalato che la società non era stata informata del fatto che tale inadempimento avesse causato, fino ad oggi, danni materiali o personalianche se per evitare che ciò accada, aggiornerà il software di dette auto.

Potrebbe interessarti: Mercedes-Benz Vitoria sospende la produzione dal 23 aprile al 6 maggio

Nel 2021, la Spagna è stata la decimo paese con il più alto volume di vendite di veicoli del marchio di Stoccarda, e solo nel 2023 quasi 43.000 auto nuove nel nostro Paese, oltre 6.400 in più rispetto all’anno precedente. I modelli più venduti erano Mercedes Classe GLC e caso Asecondo i dati di Statista.

Mercedes-Benz ha già riferito la settimana scorsa sulla necessità di recensire 341.000 auto in tutto il mondo a causa di alto rischio di incendio, come avvisato in una nota della KBA. Tale segnalazione, pubblicata anche nella banca dati dell’Ufficio, indicava che i modelli interessati, come nel caso precedente, erano i GLE E GLS che sono stati fabbricati tra il 2017 e il 2023.

In questi veicoli, a Connessione filettata del terminale di un cavo di terra da 48 volt essersi allentato durante il processo di assemblaggio. Questo fatto avrebbe causato il pericolo di un incendio, quindi deve essere rivisto e aggiustare, se necessario, detto collegamento. Mercedes-Benz non ha confermato né smentito i dati diffusi da KBA ma, solo in Germania, il richiamo ha interessato più di uno 11.000 veicoli.

Anche alla fine di febbraio di quest’anno hanno dovuto ritirarsi dal mercato, per a difetti di fabbricazione nei fusibili, alcuni 250.000 auto in tutto il mondo dei modelli AMG GT, Classe C, CLE, Classe E, EQE, EQS, GLS, Classe S e SL manufatto dal 2023. Nel Paese tedesco questo ha comportato l’addio di alcuni 37.000 veicoli. Il rischio per il motore e la possibilità di incendio erano, ancora una volta, più alti del solito.

Potrebbe interessarti: Mercedes-Benz conferma il suo investimento a Vitoria di circa 1.000 milioni di euro

Era anche il DPA il quale ha riferito, invece, che l’aveva installato anche la Mercedes dispositivi di disattivazione Non autorizzato in qualche veicoli dieselcome spiegato da uno giudizio del Tribunale regionale superiore di Stoccarda. Questa installazione ridotta depurazione dei gas di scaricoche fu un grande scandalo che portò a richiesta da diversi sostenitori dei consumatori e alcuni 2.800 persone. Di fronte alla decisione del giudice, Mercedes ha dichiarato di avere “un parere legale diverso a quella del tribunale” e che continuavano a ritenere infondate le pretese mosse alla società.

Condominio Mercedes-Benz Miami

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Adidas promette di continuare a investire nel marketing per garantire risultati
NEXT Gli investimenti diretti esteri all’estero dai paesi dell’America Latina e dei Caraibi raggiungono i 47.743 milioni di dollari nel 2023