La politica monetaria è il primo fattore quando si prendono decisioni di investimento

La politica monetaria è il primo fattore quando si prendono decisioni di investimento
La politica monetaria è il primo fattore quando si prendono decisioni di investimento

I fattori di cui gli investitori tengono conto quando prendono le loro decisioni sono cambiati nel mese di aprile, come rivelato dal Financial Opinion Survey, EOF, realizzato da Fedesarrollo. A febbraio la politica fiscale era l’elemento più rilevante quando si investe, ma ora la politica monetaria è la prima cosa a cui guardano gli investitori.

Secondo l’EOF, il 38,5% delle risposte colloca questo fattore come principale, dopo il mese scorso aveva ottenuto solo il 18,5% tra gli intervistati.

Nell’indagine EOF, Il secondo fattore d’influenza riguarda le condizioni sociopolitiche, con il 23,1% delle risposte, anche se in diminuzione rispetto al 33,3% che è stato visto a marzo. La politica fiscale è il terzo fattore quando si effettua l’analisi degli investimenti.

Vale la pena ricordare che la riduzione avviene nel mezzo delle decisioni prese dalla Banca della Repubblica. Nell’ultimo Consiglio di amministrazione ha deciso di ridurre il tasso di interesse di 50 punti base, dal 12,75% al ​​12,25%. e ora è al livello più basso da gennaio 2023.

Per quanto riguarda le preferenze su alcuni indicatori, rispetto a marzo, lI gestori di portafoglio hanno aumentato le loro preferenze per il debito privato indicizzato al CPI e al DTFliquidità, azioni internazionali, materie prime e fondi di private equity. Al contrario, una diminuzione è stata evidente nelle preferenze per il debito privato indicizzato all’IBR e a tasso fisso, per i TES in UVR e a tasso fisso, per le obbligazioni estere e per le azioni locali.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV una batteria magnesio-aria a base di carta attivata dall’acqua che esegue la fotosintesi
NEXT Pubblicità contestuale per conquistare nell’era della frammentazione