Un modello Tesla sputafuoco Ed è una replica spettacolare della DeLorean di Ritorno al futuro

Un modello Tesla sputafuoco Ed è una replica spettacolare della DeLorean di Ritorno al futuro
Un modello Tesla sputafuoco Ed è una replica spettacolare della DeLorean di Ritorno al futuro
  • Un sintonizzatore ha convertito un modello Tesla

  • Sputa fuoco, emette fumo e ha anche un condensatore di flusso al suo interno.

Il cinema popolare degli anni ’80 è caratterizzato da una buona manciata di immagini iconiche. Una di queste è senza dubbio la macchina del tempo di Ritorno al futuro. E, con esso, un modello che finì per trascendere il marchio stesso per diventare una delle auto più iconiche del decennio.

La DeLorean DMC-12 era un’auto privata. È nato nella testa di John Zachary DeLorean, prima ingegnere e poi Dirigente della General Motors con una storia particolare in quanto venne accusato (e arrestato) di truffe, frodi e traffico di droga. La storia completa può essere vista nel documentario Mito e magnate da Netflix.

Prima, negli anni ’70, aveva costretto a lasciare la General Motors per creare il proprio marchio, la DeLorean Motor Company (DMC). Essendo una delle stelle dell’industria automobilistica, riuscì ad assumere Colin Chapman, fondatore della Lotus e uno degli ingegneri più famosi per il suo lavoro in Formula 1, e Giorgetto Giugiario, uno dei carrozzieri più importanti di tutti i tempi.

Già nel 1981 iniziò la vendita della DeLorean DMC-12. E lo ha fatto con il piede sbagliato. Auto non ha mantenuto quanto promesso e aveva una qualità che non corrispondeva a quanto ci si aspettava. Il risultato è che sono state vendute poco più di 9.000 unità. Eppure è un veicolo iconico.

Perché con il suo design spettacolare, Robert Zemeckis e Bob Gale hanno deciso che sarebbe servito come un perfetto esempio di come dovrebbe essere una macchina del tempo. Sebbene in un primo momento si gestissero altri optional, come ad esempio il frigorifero, nella sceneggiatura finale prevalse l’auto, che oltrepassò i confini dello spazio-tempo quando la DeLorean superò le 88 mph (142 km/h). Lasciando dietro di sé una scia di fiamme, Doc e Marty McFly scomparvero dalla strada.

Appena una manciata di anni dopo il suo lancio, la DeLorean DMC-12 era un’auto entrata nell’immaginario collettivo di un’intera generazione e poco venduta. Ora, un appassionato di cinema ha deciso di ricreare la peculiare macchina del tempo in un modello Tesla

Ma, dottore…

Ma Doc, hai costruito una macchina del tempo partendo da un modello Tesla? Secondo me, se hai intenzione di fare qualcosa del genere, fallo con stile

Così sarebbe dovuto essere il dialogo tra Marty McFly e Doc se fosse avvenuto nel 2024. Almeno se avessero incontrato Robert Selby, titolare di un laboratorio in Florida e appassionato del film. Anche se, a pensarci bene, se entrambi i personaggi avessero incontrato Selby, che è un’amante del film a cui partecipano, si sarebbe creato un paradosso temporale difficilmente risolvibile.

Comunque sia, quello che è certo è che Selby ha ideato una riproduzione della macchina del tempo del film in un modello Tesla Bionda supercar.

Clicca sull’immagine per accedere al contenuto.

Il creatore è stato intervistato da L’Autopiana, dove spiega tutti i dettagli che sottolinea anche nei contenuti del famoso influencer automobilistico. “La maggior parte dei proprietari di veicoli elettrici li vede come elettrodomestici. Ho deciso di prenderne uno e di farci qualcosa di veramente stupido solo per divertimento”, ha detto alla pubblicazione.

Spiega che il veicolo scelto era il modello Tesla nessuno sputa fuoco. Motivo sufficiente per Selby per realizzare questo modello Tesla

Il risultato può essere visto sulla pagina Instagram del suo laboratorio, The Shop. Sorprende ovviamente lo sciame di targhe posteriori che tenta di ricreare il posteriore della DeLorean di Ritorno al futuro. Né dimentica il condensatore di flusso che gestisce il salto nello spazio tempo tra i due sedili posteriori o lo scooter volante di Marty.

Ma quello che più colpisce è aver reso la Tesla Model X un lanciafiamme. Nella pubblicazione spiegano che a piccolo serbatoio del gas che è stato accompagnato da una pompa per espellere il carburante. Quando il sistema si avvia, un piccolo accendino accende la benzina, generando la fiaccola. Sono presenti alcuni video dei test su TikTok.

Clicca sull’immagine per accedere al contenuto.

All’interno, il creatore ha anche cercato di ricreare l’intero cruscotto del veicolo originale del film, con i suoi orologi e pulsanti sparsi lungo la consolle centrale. Lo schermo e il volante scherzo Danno un tocco retro-futuristico molto riuscito alla vettura.

A tutto quanto sopra dobbiamo aggiungere il “prese d’aria del tempo”come Selby chiama le griglie posteriori che sputano fumo, e il vero meccanismo che presumibilmente fa muovere l’intera macchina: un criceto giocattolo che corre nel bagagliaio anteriore.

L’ideatore sottolinea inoltre che l’auto ha la benedizione delle autorità per circolare legalmente e che nessuno si è opposto alla sua modifica. Non sappiamo se, incontrando un agente, Selby abbia premuto il pulsante del suo peculiare lanciafiamme.

Immagine | Il negozio

A Xataka | Tesla sta già riscontrando gli stessi problemi dei suoi rivali. Anche la soluzione di Musk è la stessa di sempre: vendere promesse

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV BYMA lancia i nuovi corsi di finanza online: come iscriversi
NEXT Euro: prezzo di chiusura oggi, 17 maggio in Costa Rica