La prossima settimana arriverà dalla Cina il primo aereo con banconote da 10.000 dollari

La prossima settimana arriverà dalla Cina il primo aereo con banconote da 10.000 dollari
La prossima settimana arriverà dalla Cina il primo aereo con banconote da 10.000 dollari

La Banca Centrale ha ordinato alla tipografia statale China Banknote Printing and Minting Corporation 770 milioni di pezzi di carta che inizieranno a circolare per le strade all’inizio di giugno, periodo in cui la domanda di contanti è in crescita.

Oggi 13:09

Nei prossimi giorni sbarcherà a Buenos Aires il primo lotto di banconote da 10.000 dollari con le immagini di María Remedios Del Valle e Manuel Belgrano, che la Banca Centrale (BCRA) ha commissionato alla tipografia statale China Banknote Printing and Minting Corporation (CBPM). In totale saranno 770 milioni le banconote, che inizieranno a circolare per le strade all’inizio di giugno, per il pagamento del bonus di metà anno, periodo in cui cresce la domanda di contante.

Al momento, la banconota di valore più alto in circolazione nel paese è di 2.000 dollari., che vale meno di tre dollari, al cambio ufficiale. Per riferimento, in media nel mondo, la banconota di valore più alto equivale a 56 dollari. Per fare questo, in Argentina sarebbe necessario stampare banconote da 52.000 dollari.

Nel dicembre 2023, quando il governo si stava appena insediando, non c’era tempo per progettare la nuova famiglia di banconote. Per paura di rimanere senza circolazione a causa dell’accelerazione dell’inflazione (è stato raggiunto un picco del 25,5% al ​​mese), la Banca Centrale ha frettolosamente bandito una gara d’appalto per l’acquisizione di banconote da 10.000 dollari con l’immagine che l’amministrazione precedente aveva concepito per le banconote da 10.000 dollari. conto. $ 500. Lo ha fatto in un contesto in cui i pagamenti erano dovuti a tutti i fornitori a causa della mancanza di dollari, eredità anche della precedente amministrazione.

Questa situazione continua ancora oggi. La Fabbrica Nazionale di Zecche e Francobolli di Spagna (FNMT) ha ancora 250 milioni di banconote argentine da 2.000 dollari nel suo magazzino a Madrid, che sebbene possano essere spedite a Buenos Aires, non sono dovute al mancato pagamento.

Qualcosa di simile accade in Cina. Sebbene la tipografia statale abbia accettato di stampare le banconote da 10.000 dollari e si sia recentemente aggiudicata il contratto per produrre un altro lotto da 20.000 dollari (che arriverà a ottobre), ha ancora 130 milioni di banconote da 1.000 e 2.000 dollari in stock in attesa che le fatture vengano regolarizzate. Pagamenti.

In totale, Casa de Moneda riconosce un debito di 220 milioni di dollari con i suoi fornitori.

La disperazione di rimanere senza liquidità che esisteva a dicembre e gennaio ha minato la squadra economica, a causa del forte rallentamento dell’inflazione e la recessione ha avuto effetti anche sulla domanda di liquidità. Pertanto, per ora, la domanda di banconote è coperta dalla produzione locale di Casa de Moneda.

La tipografia statale ha un contratto con la Banca Centrale per il quale deve ancora consegnare 400 milioni di banconote da 2.000 dollari per il resto dell’anno. Questo ordine non può essere sospeso o modificato per poter stampare banconote di taglio maggiore, perché il filo di sicurezza e i diversi inchiostri utilizzati per fabbricare la carta sono già stati acquistati.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Fed ha annunciato un rallentamento nel ritmo di riduzione del suo bilancio: quando sarà?
NEXT V.Ships France gestirà navi portacontainer a doppia alimentazione di metanolo per X-Press Feeder