Quanto costa martedì 7 maggio?

Quanto costa martedì 7 maggio?
Quanto costa martedì 7 maggio?

Lui Euro cita questo Martedì 7 maggio a $ 947,06 per l’acquisto e $ 947,59 per la vendita, quindi rimane stabile rispetto all’ultima quotazione.

Per quanto riguarda la valuta nel mercato parallelo, il euro blu oggi Viene scambiato a 1.093,76 in acquisto e a 1.126,09 in vendita. In questo modo il suo prezzo aumenta rispetto a quello dell’ultimo riportato.

Con questi valori, il spacco tra l’euro blu e l’euro ufficiale è del 15%.

Lui valore dell’euro blu Ha una differenza sostanzialmente più alta con l’euro ufficiale poiché quest’ultimo è quello acquistato nelle banche e ha un prezzo stabilito.

Perché si chiama euroblu?

Come il dollaro blu, il euroblu È quello che circola sul mercato nero e solitamente ha un valore superiore a quello ufficiale. Una spiegazione del suo nome indica che si chiama così perché in inglese, “blue”, oltre a nominare il colore blu, si riferisce a qualcosa di “scuro”. In questo modo il cambio della valuta viene riconosciuto al di fuori del sistema di cambio.

Il termine euro blu ha iniziato ad essere utilizzato nel 2011, a seguito della restrizioni per l’acquisto di valuta estera che l’Amministrazione Federale delle Entrate Pubbliche (AFIP) e la Banca Centrale della Repubblica Argentina iniziarono ad applicare sotto il governo di Cristina Fernández de Kirchner.

Sono limitazioni Hanno acquisito nuovo slancio nel dicembre 2019, dopo gli annunci del presidente Alberto Fernández sulla Legge di emergenza economica, che si sono aggravati nel corso del 2020 con le restrizioni sul tasso di cambio. Ciò fa sì che i settori che viaggiano all’estero optino per l’acquisto di euro nel mercato nerogenerando così un aumento del prezzo dell’euro blu.

video

Il nome dell’Euro parallelo

Origine dell’Euro

L’euro è stato lanciato il 1° gennaio 1999, quando 10 paesi fissarono i propri tassi di cambio e affidarono le decisioni sui tassi di interesse alla neonata Banca Centrale Europea. Le banconote e le monete in euro entrarono in circolazione tre anni dopo.

La moneta comune era vista come una soluzione alle continue controversie sui tassi di cambio che avevano segnato la politica europea dopo la seconda guerra mondiale e come una logica estensione dell’area di libero scambio tariffario dell’Unione Europea. La Gran Bretagna, in particolare, ha rinunciato, ma 19 dei 27 paesi dell’UE utilizzano l’euro come valuta nazionale. Coloro che compongono la zona euro, detta anche “zona euro” sono:

  • Austria
  • Belgio
  • Cipro
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Irlanda
  • Italia
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • malto
  • Olanda
  • Portogallo
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Spagna
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Quotazione ATX: il principale indice austriaco guadagna terreno alla chiusura delle contrattazioni del 7 maggio
NEXT Hot Chili Limited raccoglie quasi 16,5 milioni di dollari per il progetto minerario di Costa Fuego