Mutui ipotecari UVA, banca per banca: tassi, termini e altre condizioni degli enti che già li offrono

Mutui ipotecari UVA, banca per banca: tassi, termini e altre condizioni degli enti che già li offrono
Mutui ipotecari UVA, banca per banca: tassi, termini e altre condizioni degli enti che già li offrono

La riattivazione del credito può dare un forte impulso al mercato immobiliare. (Informazioni immagine illustrativa)

Questa settimana il Banco Nación ha presentato una nuova linea di mutui ipotecari UVA, denominata “+Case”, proprio come hanno fatto altre entità finanziarie nelle ultime settimane. L’ultima aggiunta all’elenco degli emittenti di crediti ipotecari è una delle principali banche private, Santander. Si tratta di otto banche che hanno aperto il loro menù di prodotti all’offerta, che già comprendeva ICBC, Hipotecario, Ciudad, Supervielle e le rive di Corrientes e Córdoba. Le proposte degli enti saranno destinate all’acquisto, alla permuta, alla costruzione, alla ristrutturazione e all’ampliamento di abitazioni su tutto il territorio nazionale nonché all’acquisizione di una seconda casa.

Questo segmento di mercato è stato oggetto di operazioni marginali a causa del balzo inflazionistico, dell’instabilità economica e del duro tasso di cambio che influisce sull’offerta di dollari in un mercato immobiliare completamente dollarizzato. I mutui ipotecari, scomparsi con la crisi del 2018-2019, hanno un tasso medio del 5% più inflazionesecondo le stesse banche, che hanno evidenziato il forte interesse suscitato da questo prodotto in forte espansione nel 2017.

Successivamente, a tabella comparativa di ciascuna delle proposte dalle banche per accedere al credito immobiliare, per prendere la decisione più opportuna in base alle esigenze del cliente:

Prestiti immobiliari UVA (Unità di valore d’acquisto) Sono un prestito concesso dalla banca in cui l’immobile rimane a garanzia del pagamento o “ipotecato” fino al completamento del pagamento del prestito. Il valore UVA viene aggiornato quotidianamente in base al Variazione del CER (Coefficiente di stabilizzazione di riferimento), sulla base dell’indice dei prezzi al consumo. Il valore dell’UVA in pesos è pubblicato quotidianamente sul sito della Banca Centrale.

In questo modo, la strategia dell’UVA consiste nell’adattarla all’evoluzione dei costi di costruzione. Cioè, l’UVA è indicizzata su una variabile che riflette l’evoluzione dei prezzi nel settore che genera la necessità di contrarre mutui ipotecari. Lo scopo perseguito è quello di esprimere i prezzi delle transazioni a lungo termine in valuta locale (il peso), per disaccoppiarli dalle variazioni di una valuta estera (il dollaro). La difficoltà è che il flusso di reddito dei potenziali acquirenti di credito è espresso in pesos e, pertanto, non si adegua necessariamente alla stessa velocità o allo stesso livello dell’UVA.

Allo stesso modo, dato che il CER è calcolato su base giornaliera e il CPI (indice dei prezzi al consumo) su base mensile (e non aggiornato); La prima è una sorta di proiezione geometrica del CPI che calcola – ancora – il BCRA. Infine, l’IPC si basa sulla variazione dei prezzi di un paniere di beni e servizi rappresentativi della popolazione, calcolato dall’INDEC.

Gli acquisti di case nel 2024 sarebbero guidati da tassi di interesse più bassi così come dai prezzi degli appartamenti, che non subiranno aumenti considerevoli. – Composizione Credito Infobae/Andina/Melina Mejía

Nello specifico dei mutui ipotecari, come funziona la cessione del credito in modalità UVA, sia che si tratti di acquisto, ristrutturazione o costruzione? Dopo aver presentato i requisiti alla banca presso la quale hai deciso di prendere il prestito e presentato la relativa documentazione, la banca valuta il richiedente e calcola l’importo di credito che può concedere in base al tuo profilo di rischio. Oltre ai mutui ipotecari, nel tempo sono stati implementati prestiti a tempo determinato o collaterali.

Una volta stabilito tale importo, viene firmato il cosiddetto preaccordo, che indica l’idoneità del richiedente ad accendere il mutuo ipotecario, congelando così il tasso di interesse che la banca riceverà per la fornitura di tale servizio. Solitamente la procedura prevede la presentazione di ulteriore documentazione (come quella richiesta dai diversi istituti o ordini professionali coinvolti) e la sua successiva elaborazione, fino al raggiungimento del contratto definitivo. Una volta superata questa fase, entrambe le parti firmano l’accordo.

Rispetto ai crediti tradizionali, i crediti UVA adeguare il capitale dovuto e applicano un tasso di interesse basso rispetto alla modalità tradizionale. Ciò si verifica perché il sistema di rimborso del debito è diverso. D’altronde anche il tasso concordato sui prestiti tradizionali differisce da quello dei prestiti UVA.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Euro: prezzo di chiusura oggi, 23 maggio in Guatemala
NEXT In un contesto di volatilità, i dollari finanziari hanno frenato dopo il forte rialzo di inizio settimana