Il Gruppo Oesía e il Politecnico di Madrid creano una cattedra sul talento e l’innovazione tecnologica

Il Gruppo Oesía e il Politecnico di Madrid creano una cattedra sul talento e l’innovazione tecnologica
Il Gruppo Oesía e il Politecnico di Madrid creano una cattedra sul talento e l’innovazione tecnologica

Gruppo Oesia ha presentato una conferenza su Talento e innovazione tecnologica Accanto al Università Politecnica di Madrid (UPM). La cerimonia di presentazione di questa iniziativa si è svolta presso il Rettorato dell’UPM alla presenza di Guillermo Cisnerosrettore dell’Università Politecnica di Madrid, Agustín Yagüedirettore della Scuola Tecnica Superiore di Ingegneria dei Sistemi Informatici, Luis Furnellspresidente esecutivo del Grupo Oesía, e Eva CornideDirettore dei Talenti e della Cultura Aziendale del Gruppo.

La creazione di questa cattedra rappresenta una pietra miliare importante per Grupo Oesía perché rafforza così la sua posizione come entità chiave nella promozione dei giovani talenti. La lezione sarà tenuta presso la Scuola Tecnica Superiore di Ingegneria dei Sistemi Informatici dell’UPM.

L’obiettivo principale di questa cattedra sul talento e l’innovazione tecnologica è collaborare alla generazione di conoscenza, all’insegnamento e al trasferimento di conoscenze nelle principali tecnologie dirompenti, come l’avionica e le comunicazioni satellitari, tra le altre. Inoltre, nell’ambito di esso, verranno assegnate borse di studio ai migliori risultati accademici e si lavorerà per promuovere l’eccellenza e l’iperspecializzazione in campo tecnologico.

La partecipazione del Grupo Oesía all’interno della Cattedra si concentrerà, tra gli altri aspetti, sul Master in Software per sistemi distribuiti ed incorporati presso l’UPM, dove i contenuti saranno analizzati e integrati con aspetti specifici di interesse per il business industriale. Le attività di formazione previste comprendono la cooperazione nello sviluppo di programmi di formazione su argomenti rilevanti per professionisti e studenti universitari e laureati dell’UPM, l’organizzazione di attività accademiche complementari, la sponsorizzazione di studi attraverso sovvenzioni
borse di studio e sostegno per tesi di dottorato e progetti di laurea/master, nonché premi per lavori tecnici, organizzazione di conferenze, workshop, seminari tecnici e riunioni di esperti, tra gli altri.

Apprendimento continuo e innovativo

Grazie a questo accordo strategico con UPM, il Grupo Oesía riafferma il suo scopo di aprire la strada verso un futuro in cui la tecnologia risponde alle sfide del pianeta e dei suoi abitanti.

“Questa collaborazione che abbiamo firmato oggi con UPM è fermamente in linea con il nostro obiettivo come azienda di creare un mondo migliore, più efficiente, sicuro e sostenibile, poiché rappresenta un altro passo nel nostro percorso per promuovere l’eccellenza e il progresso tecnologico nel nostro Paese. “, ha dichiarato Luis Furnells, presidente esecutivo del Grupo Oesía. “Con la creazione di questa Cattedra stabiliamo un ponte vitale tra il mondo accademico e quello imprenditoriale, essenziale per lo sviluppo tecnologico e per garantire i migliori talenti, così necessari per la Spagna in questi momenti segnati dalla trasformazione digitale e dalla rivoluzione tecnologica in tutti i settori .aree della società”.

Per la sua parte, Guillermo Cisneros Pérez, rettore dell’UPM, ha sottolineato: “Con la firma di questa cattedra universitaria-imprenditoriale raggiungiamo la massima espressione della collaborazione che, da molti anni, porta avanti tra l’Università Politecnica di Madrid e il Grupo Oesía. La cattedra su Talento e
L’Innovazione Tecnologica consentirà agli studenti di valorizzare le conoscenze acquisite nei diversi gradi dell’UPM, così come al personale docente e di ricerca, di continuare a sviluppare le proprie attività di ricerca in collaborazione con Grupo Oesía, importante multinazionale spagnola nel campo dell’ingegneria tecnologica e digitale”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Telefónica indaga sulla possibile fuga di dati di 120.000 clienti e dipendenti | Aziende
NEXT Scopri una reliquia nascosta: la falsa moneta da 1 peseta del 1869 che può valere più di 700 euro