Modelli di valutazione nella logistica e nei trasporti: misurazione del valore economico

Modelli di valutazione nella logistica e nei trasporti: misurazione del valore economico
Modelli di valutazione nella logistica e nei trasporti: misurazione del valore economico

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

In un settore competitivo come quello della logistica e dei trasporti, comprendere e applicare modelli di valutazione efficaci e gestire i margini economici Sono fattori chiave per il successo aziendale.

I modelli di valutazione nel settore della logistica e dei trasporti variano dai metodi tradizionali basati sul flusso di cassa scontato, ad approcci più contemporanei che integrano i flussi di cassa attualizzati Analisi dei Big Data prevedere tendenze e comportamenti del mercato.

Le aziende di maggior successo combinano elementi di valutazione finanziaria con analisi predittive per adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato e ottimizzare così le proprie operazioni.

Consigliato: Analisi dei big data nella catena di fornitura: sfruttare l’intelligenza artificiale per ottimizzare le operazioni logistiche

Implementazione strategica di modelli di misurazione del valore economico

L’implementazione di questi modelli richiede una profonda comprensione del contesto economico e un’efficace integrazione con i sistemi informativi gestionali.

Le aziende devono valutare continuamente la validità dei propri modelli sulla base dei risultati e delle dinamiche del mercato globale, adattandoli per migliorare la precisione nella previsione di costi e ricavi.

Modelli di valutazione nella logistica e nei trasporti

Esistono diversi modelli di valutazione utilizzati nel settore della logistica e dei trasporti, ciascuno con le proprie caratteristiche e applicazioni. Tra i più comuni ci sono:

  • Costi basati sulle attività (ABC): Questo modello assegna costi indiretti a prodotti o servizi in base al consumo di risorse. Permette di identificare con maggiore precisione i costi reali di ogni attività logistica, ottimizzando il processo decisionale e la redditività.
  • Valutazione basata sul tempo (TBV): Questo modello considera il tempo come il principale fattore di costo nelle operazioni logistiche. Viene utilizzato per determinare il valore dei servizi di trasporto e magazzinaggio, soprattutto in ambienti in cui velocità e tempestività sono fondamentali.
  • Valutazione basata sul valore (NBV): Questo modello si concentra sul valore che il servizio logistico apporta al cliente. Viene utilizzato per stabilire prezzi che riflettono il vantaggio tangibile che il cliente ottiene dall’utilizzo del servizio.

Margini economici nella logistica e nei trasporti

I margini economici rappresentano la differenza tra i ricavi totali e i costi totali di un’azienda di logistica e trasporto. La sua analisi consente di valutare la redditività dell’azienda e l’efficienza delle sue operazioni.

Diversi sono gli indicatori di marginalità economica utilizzati nel settore, quali:

  • Margine lordo: Misura la redditività delle vendite, senza considerare i costi fissi.
  • Margine di operatività: Misura la redditività delle operazioni, considerando i costi variabili e fissi.
  • Profitto netto: Misura la redditività finale dell’azienda, dopo aver considerato tutte le spese e le tasse.

Aziende leader del settore come DHL e FedEx utilizzano modelli avanzati di analisi dei costi e di valutazione dei margini per definire strategie di prezzo e di servizio che massimizzano la redditività senza compromettere la qualità del servizio e questi casi forniscono chiari esempi di come la teoria si traduce in pratica di successo.

Continua a leggere: Quali tecnologie possono aiutare le aziende logistiche a far fronte all’aumento della domanda?

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Da oggi tornano le 12 rate: il rinnovo della Quota Semplice e il previsto impatto sui consumi
NEXT Gli ADR argentini e le obbligazioni globali sono crollati fino al 3% a Wall Street