El Niño ha favorito i risultati di Promigás all’inizio dell’anno

El Niño ha favorito i risultati di Promigás all’inizio dell’anno
El Niño ha favorito i risultati di Promigás all’inizio dell’anno

17:45

Promigas ha iniziato l’anno con risultati positivi, trainato dal fenomeno El Niño che ha favorito l’operatività della società, principalmente per l’aumento della domanda di gas da parte del settore termico.

A marzo, La società ha raggiunto un utile netto accumulato a livello consolidato di 312.000 milioni di dollari, esecuzione del budget al 122%.

“Quanto sopra grazie all’esecuzione responsabile dei costi e delle spese, migliori risultati da SPEC (impianto di rigassificazione) grazie reddito più elevato e reddito da trasporto più elevato a Promigás a causa del volume termico più elevato tenendo conto del fenomeno El Niño”, si legge nella relazione trimestrale.

Inoltre, Sono stati raggiunti ricavi consolidati pari a 1,66 miliardi di dollari, 7% in più rispetto a quelli del primo trimestre 2023.

La società ha sottolineato che nel primo trimestre del 2024, insieme al suo portafoglio di società di trasporto in Colombia, hanno raggiunto un volume di gas naturale trasportato pari a 645 milioni di piedi cubi al giorno, che ha permesso di coprire il 59% della domanda nazionale di gas.

Per la sua parte, SPEC ha raggiunto numeri record di rigassificazione nel primo trimestre del 2024, ricevendo quasi 1.000.000 di metri cubi di GNL acquistati dagli impianti termoelettrici nel mercato internazionale. “Il suo funzionamento è stato fondamentale per sostenere il sistema di generazione di energia elettrica durante il fenomeno El Niño, riuscendo a servire quasi il 70% della produzione termica a gas del Paese”, si precisa.

Inoltre, sulla base della necessità di un maggiore approvvigionamento di gas per massimizzare il dispacciamento termico nazionaleSPEC è riuscita a consentire una capacità di rigassificazione aggiuntiva fino a 450 milioni di piedi cubi al giorno, pari a circa il 35% della domanda nazionale di gas.

In termini di distribuzione del gas naturale e dell’energia elettrica, l’impatto quasi 396.000 persone con l’allacciamento di 110.116 nuovi clienti per un totale di 6,87 milioni. E nell’attività di finanziamento non bancario inclusivo “Brilla”, sono stati concessi 134.396 nuovi prestiti per un collocamento di 346.522 milioni di dollari. Il 94% dei prestiti sono stati presi dalle famiglie degli strati 1, 2 e 3. Ad oggi e dall’inizio del programma nel 2007 sono stati concessi 5,6 milioni di prestiti.

“Risultati come questi ratificano l’impegno di Promigás nel continuare a generare valore per i suoi gruppi di interesse, attraverso una gestione responsabile e sostenibile. Da 50 anni, l’azienda si distingue per offrire servizi affidabili, efficienti e innovativi, guidando il progresso e soddisfacendo le aspettative dei suoi clienti, investitori e beneficiari”, conclude la nota.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Prodotti per la pulizia dell’auto a Dollarcity che sono economici