Antonio Catalán aprirà più di una dozzina di hotel nei prossimi due anni

ACHM Hotels by Marriott (ACHM), società di gestione alberghiera presieduta da Antonio Catalán, aprirà più di una dozzina di hotel nei prossimi due anni in destinazioni come Madrid, Roma, Lisbona, Siviglia o Algarve e supererà il centinaio.

IL società di gestione alberghiera presieduta da Antonio Catalán, ACHM Hotels by Marriottaccelera con l’apertura di almeno una dozzina di stabilimenti nel prossimi due anni in città come Madrid, Roma, Lisbona, Siviglia, Valencia, Torino, Verona o l’Algarve.

ACHM Hotels by Marriott, che conta già più di novanta hotel in gestione in Spagna, Italia e Portogallo, supererà così le cento strutture. Questa società, posseduta all’80% da Antonio Catalán e

IL società di gestione alberghiera presieduta da Antonio Catalán, ACHM Hotels by Marriottaccelera con l’apertura di almeno una dozzina di stabilimenti nel prossimi due anni in città come Madrid, Roma, Lisbona, Siviglia, Valencia, Torino, Verona o l’Algarve.

ACHM Hotels by Marriott, che conta già più di novanta hotel in gestione in Spagna, Italia e Portogallo, supererà così le cento strutture. Questa società, posseduta all’80% da Antonio Catalán e al 20% da Marriott, è nata per diventare il più grande gestore europeo degli oltre 30 marchi del colosso nordamericano.

Alcuni di questi hotel lo sono proprietà di Belagua, la proprietà controllata dal manager spagnolo insieme ad altri azionisti come i Cosmen. Specifica, Belagua investirà 100 milioni l’anno prossimola metà di questa cifra sarà destinata agli alberghi esistenti e il resto ai nuovi stabilimenti.

Nuovo Westin in Spagna

Questo è ciò che ha spiegato Antonio Catalán mercoledì durante la presentazione della novità The Westin Cuzco Madrid, ex AC Cuzcoche riapre sotto il nuovo marchio dopo un investimento di 17 milioni per una completa ristrutturazione dell’asset.

Questo hotel, che avrà a tariffa media di circa 400 o 450 euro a nottedispone di 287 camere e si trova vicino allo stadio Santiago Benabéu.

Questo hotel diventerà l’unico Westin a Madrid, dopo aver lasciato il marchio Palace, e il terzo in Spagna insieme a Marbella e Valencia.

L’accordo secondo il quale l’ex AC Hotel Cuzco continua ad essere gestito da ACHM con il marchio Westin, è stato firmato ieri a Madrid tra Antonio Catalán e David S. Marriott, presidente del consiglio di amministrazione di Marriott International.

“Ci sono troppi clienti e troppo pochi prezzi”

In un incontro con la stampa, l’allenatore ha indicato che in Spagna “Ci sono troppi clienti e non ci sono prezzi” sostenendo che la Spagna “non può gestire 15 milioni di turisti in più”.

Catalán ha anche avvertito che la Spagna non può permettersi prezzi “low cost” e che deve pagare salari “veri”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV KIA vuole vendere 680.000 auto elettriche all’anno in Europa entro il 2028. È realistico?
NEXT Ascesa e declino del decentramento: qual è il suo valore questo 9 giugno