La società più tranquilla dell’Ibex opera nella zona alta e brilla con i suoi dividendi

Una delle più grandi società Ibex cammina senza intoppi, ma con passo deciso nel trading floor. Dall’inizio dell’anno è cresciuto del 18%, contro il 12% registrato dal principale indice spagnolo. Ha il sostegno di 27 società di investimento e si distingue per il suo rendimento da dividendi, superiore al 7%.

Lui Quest’anno l’Ibex non ha avuto un anno facile. La pressione per il deterioramento di economiail rimbalzo del inflazioneIL conflitti geopolitici e il tensione politica In Spagna sono state pietre sul suo cammino. Tuttavia, è riuscito a farloprendi il volo e guadagni già da inizio gennaio il 12%, rendendolo uno degli indici più rialzisti in Europa nel 2024.

IL volatilità ha prevalso in molti momenti quest’anno, ma un’azienda si distingue per essere quella con meno fluttuazioni si è accumulato in questo periodo. Riguarda TELEFONOche è il valore that quanto meno ha oscillato il suo prezzo in termini assoluti Questo 2024secondo i dati raccolti da Bloomberg.

Il colosso delle telecomunicazioni guadagnare più del 18% dalla fine dello scorso anno e citazione vicino ai massimi di agosto 2022 che segnava lo scorso 7 maggio, a 4,28 euro.

Ha anche il sostegno della maggioranza delle società di investimento che lo seguono. Del 31 entità che coprono il tuo preventivo, 12 consigliano l’acquisto in questi momenti e in altri 15, tieni le loro azioni in portafoglio.

Catalizzatori

Telefónica ha diversi catalizzatori in vista per questo ti permetterà di continuare a distinguerti positivamente nel medio termine, secondo gli esperti. Uno di questi è la decisione del Società statale delle partecipazioni industriali (setYo), la holding statale dipendente dal ministero delle Finanze, che negli ultimi mesi ha raggiunto il 10% del suo capitale sociale. L’ultima operazione è stata effettuata la settimana scorsa.

– ha sottolineato La Sepi Quello “perfezionando così l’operazione di acquisto ordinato dal Consiglio dei ministri”, per cui è prevedibile che la loro partecipazione non continuerà ad aumentare. Gli esperti.

Da Renta 4 credono che questa decisione del governo, “rafforza la ‘spanishness’ di Telefónicaessendo anche rappresentato, da CaixaBank, Criteri E BBVA. “Crediamo che sarà un supporto che consideriamo fondamentale per il prezzo di Telefónica nei prossimi mesi”, sottolinea l’azienda. La banca mantiene il suo consiglio di sovrappesare il valore e fissa un prezzo obiettivo di 4,6 euro per azione, 12% in più al suo prezzo attuale.

Anche gli analisti di Berenberg vedono favorevolmente l’operazione e vLodano anche i buoni risultati di Telefónica nell’ultimo trimestre. L’utile netto di Telefono Cresce del 79% da gennaio a marzo 2024, se confrontato con i 298 milioni registrati nello stesso periodo del 2023, quando i risultati furono influenzati da accantonamenti per 265 milioni.

“Con Telefónica Spagna ottiene una continua crescita dei ricaviun ritorno alla crescita Ebitda (risultato operativo lordo) e a minori spese in conto capitale, speriamo che tu abbia un buon comportamento finanziario nel 2024″, spiegano gli analisti dell’azienda tedesca.

Compenso

D’altra parte, gli esperti non tralasciano un altro punto di forza di Telefónica sul mercato: il suo remunerazione degli azionisti. L’operatore ha confermato due settimane fa l’ dividendo per l’anno corrispondente al 2024, con il pagamento di 0,30 euro per azione, che sarà pagata in due tranche di 0,15 euro, nel dicembre 2024 e nel giugno 2025. rendimento dei dividendi è uno degli stambecchi più attraenti al momento, superiore a 7%.

Il suo l’impegno nei confronti dei suoi investitori è forte dallo scorso novembre, Telefónica lo ha annunciato si è impegnata a mantenere stabile il dividendo a 0,30 euro per azione “almeno” nei prossimi quattro annitra il 2023 e il 2026. Il che significa che nel quadriennio pagherà ai suoi azionisti un minimo di 6,9 miliardi di euro. Questo è un chiaro catalizzatore nel medio termine.

In termini tecniciDiego Morín, di IG, assicura che il valore continua ad essere scambiato in un intervallo laterale, con medio attorno a 3,50 euroe con a resistenza da tenere in considerazione nei massimi dell’anno, che si trovano nel 4,30 euro per azione. Se ci riuscisse, potrebbe volare più in alto.

Il consenso delle 31 aziende che seguono la sua quotazione ritiene che riuscirà a raggiungere questo obiettivo. In media, danno un target price medio di 4,34 euro per azione. Rappresenterebbe un aumento del 5% rispetto ai livelli attuali. Anche se ci sono entità molto più ottimiste. GVC Gaesco e Sabadell ritengono che potrebbe raggiungere i 5 euro in dodici mesi, mentre ValoreAlfa non esclude che possa salire a 5,75 euro, 22% in più rispetto al suo livello attuale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Prodotti per la pulizia dell’auto a Dollarcity che sono economici