Pietra miliare delle criptovalute: gli Stati Uniti aprono la strada al lancio dei primi fondi negoziati in borsa di Ethereum

Pietra miliare delle criptovalute: gli Stati Uniti aprono la strada al lancio dei primi fondi negoziati in borsa di Ethereum
Pietra miliare delle criptovalute: gli Stati Uniti aprono la strada al lancio dei primi fondi negoziati in borsa di Ethereum

Ether è il principale concorrente di Bitcoin (Reuters)

L’industria di criptovalute è più vicino a un’altra pietra miliare dopo che la Securities and Exchange Commission (SEC, l’autorità di regolamentazione del mercato statunitense) ha aperto la strada al lancio finale dei primi fondi negoziati in borsa (ETF) statunitensi. che investono direttamente in criptovaluta Ethereum del protocollo Ethereumil secondo più importante dopo Bitcoin.

Con un passo che fino alla settimana scorsa era considerato improbabile, ieri la SEC ha approvato una proposta di Cboe Global Markets, Nasdaq e New York Stock Exchange per includere prodotti legati a Ether.

I gestori dei fondi necessitano ancora di ulteriore approvazione da parte dell’autorità di regolamentazione prima di poter immettere i prodotti sul mercato, e tale tempistica non è chiara. La SEC ha dato il via libera ai cosiddetti Form 19b-4 collegati agli ETF, ma il regolatore deve approvare la loro dichiarazione S-1 prima che gli investitori possano acquistarli.

In una dichiarazione citata da Coindesk, un portavoce di Grayscale ha confermato che l’ente regolatore ha approvato il suo 19b-4.

“In Grayscale, apprezziamo l’opportunità di interagire in modo costruttivo con le autorità di regolamentazione mentre esaminano gli ETF spot di Ethereum, e restiamo ottimisti sul potenziale di portare Ethereum ulteriormente nel perimetro normativo degli Stati Uniti nel wrapper degli ETF”, hanno affermato.

I potenziali emittenti di ETF spot ether includono BlackRock, Fidelity, Grayscale, VanEck, Franklin Templeton, Ark/21Shares e Invesco/Galaxy.

In premessa, la SEC ha già autorizzato la quotazione degli ETF su Bitcoin, la più importante criptovaluta per capitalizzazione di mercato. Questi fondi hanno accumulato asset per 57 miliardi di dollari, il che ha spinto emittenti come VanEck, ARK Investment, BlackRock e Fidelity a competere per essere i primi a lanciare veicoli Ether.

Ether scende di poco più dell’1% questo venerdì dopo l’approvazione della SEC.

UN ETF È un tipo di fondo di investimento negoziato in borsa, simile alle azioni. A differenza dei tradizionali fondi comuni di investimento, che possono essere acquistati o venduti solo alla fine della giornata di negoziazione, gli ETF possono essere acquistati e venduti durante il giorno in borsa, consentendo agli investitori di trarre vantaggio dalle fluttuazioni del mercato in tempo reale.

Ogni ETF è progettato per monitorare la performance di uno specifico indice, materia prima, obbligazione o paniere di attività. Ad esempio, uno degli ETF più conosciuti è l’ETF SPDR S&P 500, che replica l’indice S&P 500, composto dalle 500 più grandi società degli Stati Uniti. Altri ETF possono concentrarsi su settori specifici, come la tecnologia o l’energia, o su particolari regioni geografiche, come l’Asia o l’Europa.

Cioè, è come un’azione che include più azioni o risorse al suo interno. Il vantaggio principale degli ETF è la loro capacità di offrire diversificazione agli investitori a un costo relativamente basso. Acquistando un singolo ETF, gli investitori possono ottenere esposizione a un’ampia gamma di asset, riducendo il rischio associato all’investimento in singoli titoli. Inoltre, gli ETF in genere hanno commissioni più basse rispetto ai fondi comuni di investimento, rendendoli più economici nel lungo termine.

Tuttavia, investire in ETF non è privo di rischi. Poiché tracciano la performance di un indice o di un settore specifico, il loro valore può essere influenzato dalle stesse fluttuazioni che influiscono su quei mercati. Inoltre, sebbene la diversificazione possa mitigare alcuni rischi, non garantisce profitti e non protegge completamente dalle perdite.

Per il mondo delle criptovalute, inoltre, la creazione di ETF costruiti attorno alle criptovalute rappresenta una finestra sul mercato finanziario tradizionale. Cioè, non è più solo il capitale specializzato che investe negli scambi a guidare la capitalizzazione del mercato delle criptovalute. Con gli ETF quotati alla Borsa di New York, altri investitori investono i loro soldi in quel mondo, senza bisogno di padroneggiare gli strumenti tecnologici.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Prodotti per la pulizia dell’auto a Dollarcity che sono economici