Tre valori molto forti e due deboli nel settore energetico del Mercato Continuo

Tre valori molto forti e due deboli nel settore energetico del Mercato Continuo
Tre valori molto forti e due deboli nel settore energetico del Mercato Continuo

Lui settore energetico, sempre sotto stretto controllo normativo e non di rado soggetto ai capricci della geopolitica internazionale, non è privo di opportunità. Secondo gli indicatori di forza del trend preparati da Investment Strategies, il settore petrolifero ed energetico del mercato continuo spagnolo è “neutrale”, ma immergendoci possiamo trovare fino a tre valori che sono “molto forti”.

Gli indicatori di forza del trend delle strategie di investimento offrono all’investitore una rapida lettura dei titoli e dei settori che sono forti e in una tendenza al rialzo in cui investire in questo momento. Nello specifico, offrono un punteggio sulla forza dei valori che oscilla tra 0 e 10. Quelli che ottengono i punteggi più alti sono valori forti in Borsa e con tendenza al rialzo. Quelli con un punteggio basso sono quelli deboli e hanno una tendenza al ribasso nel mercato azionario.

Leggi qui i migliori valori energetici dell’Ibex 35 per vincere in Borsa

In altre parole, possono fungere da filtro per la selezione dei titoli, poiché l’investitore sa in ogni momento in quale fase del ciclo di borsa si trova un titolo. Non sorprende, quindi, che sia uno degli strumenti più utilizzati dagli abbonati premium.

Nel settore energetico, uno dei titoli “molto forti” è Iberdrola. L’azienda elettrica, la seconda società più preziosa della Borsa spagnola con una capitalizzazione di mercato di 78.000 milioni di euro, è a un passo dai suoi massimianche se la sua performance è stata modesta nell’anno accumulato.

Dal punto di vista dell’analisi fondamentale, secondo i dati raccolti da Reuters, gli analisti consigliano a maggioranza di “acquistare”. Il prezzo indicativo sale a 12,76 euro, con a potenziale di rialzo superiore al 6,40%.

Segui il prezzo Iberdrola in tempo reale

All’orizzonte c’è anche il succoso dividendo che la società pagherà quest’estate. Iberdrola pagherà 0,348 euro lordi nell’ambito del suo programma “Remunerazione Flessibile Iberdrola” il 29 luglio, con data ex dividendo il 4 luglio.

Altro valore ‘molto forte’ dell’IBEX 35 è Redeia (REE), mentre se si allarga la ricerca al Mercato Continuo brilla Audax.

Segui il prezzo Redeia (REE) in tempo reale

Entrambi i valori presentano anche un potenziale al rialzo secondo gli analisti fondamentali. Nel caso di Redeia, gli esperti gli danno un consiglio di “acquisto” e un prezzo indicativo di 17,59 euro, che è 8,45% sopra del prezzo corrente. La valutazione media di Audax è di 2,04 euro, il 7,71% sopra i suoi livelli.

Sul versante opposto, nel settore energetico ci sono due valori deboli, secondo gli indicatori di forza. Il primo è Enagas, passato da “neutrale” a “debole” il 29 aprile. L’azienda sta avendo un anno molto difficile per il trading floor, accumulando un calo del 9,5% finora nel 2024.

Più recente è stato l’ingresso di Soltec in questo gruppo, il 22 maggio. E ha anche ipotizzato un miglioramento rispetto al precedente “molto debole”. Quest’anno il valore scende del 22% nel mercato continuo.

Titoli preferiti da investire

Scopri facilmente le novità su questi e altri titoli preferiti in cui investire o in cui hai investito.

Nel sezione dei preferitiavrai a colpo d’occhio tutto ciò che riguarda il prezzo, i cambiamenti nel ciclo del mercato azionario, le notizie e le analisi relative a tali valori.

Molto facile da selezionare e puoi anche dividerli per elenchi di interessi. Scoprilo qui.

Nelle strategie di investimento Da oltre 19 anni aiutiamo gli investitori a rendere i loro investimenti redditizi su base ricorrente.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Brasile supera l’Italia come ottava economia mondiale: “Siamo sulla strada giusta”
NEXT Questi sono i numeri vincenti di Super Once Draw 4