Accel e Samaipata investono 15 milioni di euro a Nory

Accel e Samaipata investono 15 milioni di euro a Nory
Accel e Samaipata investono 15 milioni di euro a Nory

Noil sistema operativo basato sull’intelligenza artificiale per le strutture ricettive, ha annunciato la chiusura di un round di finanziamento di Serie A da 15 milioni di euro. Il giro è stato guidato dal fondo di venture capital americano Accel, con la partecipazione di Samaipata, Cavalry, Playfair e Triplepoint. Questa nuova iniezione di capitale porta il totale raccolto da Nory a 24 milioni di eurodopo una crescita del 400% dei suoi ricavi nel 2023. I fondi ottenuti in questo round di finanziamento verranno utilizzati per accelerare lo sviluppo della piattaforma e per promuovere la sua espansione internazionale.

Nory ha sviluppato una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale che consente alle aziende del settore alberghiero di gestire in modo completo tutte le loro operazioni e aumentare la propria redditività. “La chiave sta nella centralizzazione di tutti i dati operativi in ​​un’unica fonte, fornendo ai proprietari e agli albergatori una visione completa e in tempo reale del funzionamento della loro attività”, spiega l’azienda.

Secondo i responsabili, “un elemento differenziante di Nory è la sua capacità di prevedere la domanda oraria di ogni stabilimento con una precisione del 95%. Questa previsione si basa sull’analisi di dati storici combinati con algoritmi di intelligenza artificiale che tengono conto delle tendenze stagionali, dei dati meteorologici in tempo reale e persino degli eventi locali, consentendo a ristoranti e bar di ottimizzare la gestione del proprio personale”. Oltretutto, La piattaforma integra queste previsioni con altri flussi di lavoro chiave, come l’ottimizzazione degli ordini dei fornitori e la gestione delle scorte, riducendo i costi e minimizzando gli sprechi.

Conor Sheridan, fondatore e CEO di Nory, indica a questo proposito: “Il settore dell’ospitalità si trova ad affrontare sfide senza precedenti. Gli albergatori hanno bisogno di soluzioni che vadano oltre i semplici strumenti o applicazioni per digitalizzare ogni micro-flusso di lavoro. Hanno bisogno di una tecnologia che offra loro un controllo reale sulla loro attività e sulla loro redditività. Questo nuovo round di finanziamento ci avvicina ulteriormente alla creazione dell’azienda tecnologica leader nella gestione dell’ospitalità a livello mondiale”.

Conor Sheridan: “Il settore dell’ospitalità si trova ad affrontare sfide senza precedenti. I proprietari del settore alberghiero hanno bisogno di soluzioni che vadano oltre i semplici strumenti o applicazioni per digitalizzare ogni micro-flusso di lavoro.”

José del Barrio, socio fondatore di Samaipata, spiega che: “Conor e il suo team hanno ottenuto una trazione eccezionale in tempi record. Ciò è dovuto ad una proposta di valore molto attraente ed evidente per il settore dell’ospitalità. I ristoranti hanno bisogno di una soluzione a 360 gradi come quella offerta da Nory per ridurre i costi operativi, ottimizzando i processi e automatizzando le attività grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. “Siamo convinti che Nory sia lo strumento ideale per affrontare i problemi del settore e siamo orgogliosi di averli sostenuti ancora una volta in questo round di finanziamento”.

Per Luca Bocchio, socio di Accel: “I ristoranti sono costantemente sotto pressione per migliorare la loro efficienza operativa e produttività. Il settore rimane sottodigitalizzato, con soluzioni frammentate che impediscono alle aziende di ottenere una visione completa delle proprie operazioni. “Il sistema operativo basato sull’intelligenza artificiale di Nory fornisce ai ristoranti l’accesso necessario a una fonte centralizzata di informazioni in tempo reale che è facile da usare e offre un rapido ritorno sull’investimento”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Il mercato azionario di San Paolo sale dell’1,4% settimanalmente dopo quattro ribassi consecutivi