L’EiDF prevede di quadruplicare le proprie entrate entro il 2028 e di aumentare vertiginosamente l’Ebitda a 233,9 milioni

L’EiDF prevede di quadruplicare le proprie entrate entro il 2028 e di aumentare vertiginosamente l’Ebitda a 233,9 milioni
L’EiDF prevede di quadruplicare le proprie entrate entro il 2028 e di aumentare vertiginosamente l’Ebitda a 233,9 milioni

L’EiDF prevede di moltiplicare le proprie entrate per quasi quattro in cinque anni, raggiungendo 803,9 milioni di euro nel 2028. rispetto ai 208,4 milioni del 2023, e il suo margine operativo lordo (Ebitda) rettificato è salito alle stelle in questo periodo a 233,9 milioni di euro.

Questo è ciò che è tuo Piano Industriale 2024-2028 approvato dal consiglio di amministrazione della società e inviato a BME Growth, dove è quotato il gruppo energetico.

Secondo detto piano, L’EiDF stima che le sue entrate scenderanno quest’anno a 133,4 milioni di euro, rispetto ai 208,4 milioni di euro del 2023a causa del minor costo dell’energia e dei pannelli solari più economici.

Per 2025, L’azienda prevede un fatturato di 417,8 milioni di euro, che aumenterà anno dopo anno fino a raggiungere 803,9 milioni di euro nel 2028. In questo modo, l’EiDF prevede che le sue entrate presentino, nel complesso, un tasso di crescita annuo del 31% nel periodo 2023-2028.

Per quanto riguarda il Ebitda rettificato, l’EiDF stima che quest’anno sarà di 12,9 milioni di euro, superiore agli 1,1 milioni di euro del 2023E raggiungerà i 72,6 milioni di euro nel 2025. Entro la fine del piano industriale, nel 2028, si stima che l’Ebitda rettificato sarà pari a 233,9 milioni di euro, con un tasso di crescita annuo tra il 2023 e il 2028 superiore al 191%.

Il debito di EiDF

Lui piano aziendale Include anche il modo in cui debito del gruppo da qui a 2028. Sulla base di una stima di debito di 69,4 milioni di euro, L’EiDF prevede che questo indicatore salirà a 398,3 milioni di euro nel 2027 e scenderà a 289 milioni di euro nel 2028.

Secondo il tuo piano aziendale, eIl margine lordo del gruppo passerebbe da 19,5 milioni di euro nel 2024 a 270 milioni di euro nel 2028.

Il piano aziendale dell’EiDF, che È diviso in otto capitoli, parte di un’analisi dell’ambiente basata sugli obiettivi fissati dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC 2023-2030) del Governo spagnoloche contemplano sforzi di decarbonizzazione, efficienza energetica e un peso delle rinnovabili superiori agli obiettivi fissati dalla stessa Unione Europea.

In linea con questo quadro, l’EiDF espone le sue linee d’azione fino al 2028 per le sue tre attività.

In Autoconsumoil portafoglio dell’EiDF raggiunge 328 progetti, con potenza superiore a 120 megawatt di picco (MWp), a cui vanno aggiunti altri 89 MWp derivanti dall’accordo siglato con il gruppo Brookfield per la realizzazione di impianti di autoconsumo.

In Generazionela cui rendita deriva dal vOltre all’energia propria generata nei propri parchi attraverso accordi PPA, il gruppo prevede che i propri impianti di generazione fotovoltaica inizieranno ad essere integrati nella struttura verticale a partire dal 2025. La ‘pipeline’ per il 2024 è composta da 231 impianti, 48 di questi prossimi all’operazione e 183 in diverse fasi di sviluppo.

In Commercializzazionesu cui scommette l’EiDF Continua sviluppare canali propri delle vendite di energia pulita, oltre a migliorare la redditività grazie all’energia proveniente dai parchi di generazione fotovoltaica del gruppo.

“Nell’anno fiscale 2023, all’EIDF ci concentriamo principalmente su tre questioni: alleviare il debito, risanare il bilancio, rafforzare la governance aziendale e stabilire alleanze con partner finanziari di alto livello”, ha affermato. Joan Gelonchamministratore delegato della società.

“Grazie a tutto ciò, nel 2024 il gruppo è pronto a riattivare la propria crescita, forte del sostegno dei suoi principali azionisti e degli accordi che abbiamo raggiunto con i gruppi finanziari. Il piano industriale 2024-2028 che abbiamo presentato ne dà una buona testimonianza”, ha sottolineato.

Il titolo EiDF è salito del 3,24% intorno alle 9.05 di questo lunedì, a 7,02 euro per azione, dopo aver comunicato al mercato il piano industriale 2024-2028.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Prodotti per la pulizia dell’auto a Dollarcity che sono economici