System Action accelera con Paz Torras: le serie brevi e online arriveranno a 14 milioni nel 2024

System Action accelera con Paz Torras: le serie brevi e online arriveranno a 14 milioni nel 2024
System Action accelera con Paz Torras: le serie brevi e online arriveranno a 14 milioni nel 2024

System Action cambia strategia. L’azienda di moda catalana, che nel 2018 è stata acquisita da Paz Torras, conta di chiudere l’esercizio 2024 con un fatturato di quattordici milioni di euro, il 16,6% in più rispetto all’anno precedente. Per fare questo, System Action ha sviluppato la propria formula magica: serie più brevi per ridurre le scorte e dare impulso al commercio online, come ha spiegato a Modaes il direttore generale della società, Jordi Paz.

System Action iniziò nel 1986 con il suo primo negozio a Portal de l’Àngel a Barcellona, ​​​​e alla fine contava una rete di 22 negozi, la maggior parte dei quali in Catalogna. L’azienda, allora guidata da Enric Omenat, ha chiesto volontariamente di dichiarare fallimento nel 2018.

“Siamo passati a implementare un modello più reattivo“In precedenza, la produzione iniziale era pensata per coprire l’intera stagione, mentre ora l’abbiamo ridotta per adattarla alla domanda”, aggiunge Paz. Grazie a questo sistema, che riduce la produzione all’inizio di ciascuna delle due stagioni (primavera-estate e autunno-inverno), l’azienda cerca di adattarsi alla domanda dei suoi consumatori.

Produciamo più capi, ma accumuliamo meno scorte – assicura Paz -; il che ci ha anche permesso di risparmiare tempo e di avere più successo”. Jordi Paz condivide la carica di direttore generale con suo fratello Tomás Paz dal marzo 2023. In pratica, però, è Jordi Torres a dirigere la parte esecutiva dell’azienda.

Entrambi i fratelli assumono contemporaneamente la guida di System Action, dopo che il precedente amministratore delegato, Angelo Ruggieri, ha lasciato l’azienda per pensionamento. “È passato circa un anno e mezzo dalla partenza di Ruggieri e quello che stiamo facendo è dare continuità al lavoro che già veniva fatto”, aggiunge Paz, che, pur Non ha voluto condividere il risultato netto dell’azienda, assicura che è rimasto piatto rispetto all’anno precedente.

Da marzo System Action è diretta dai fratelli Paz, dopo l’uscita di Angelo Ruggieri dalla carica di direttore generale

Si verifica anche la strategia di azione del sistema per un impegno più forte nei confronti della piattaforma propria dell’azienda, che ha recentemente rinnovato. L’azienda catalana opera nel canale online anche attraverso il mercati da El Corte Inglés e Zalando. Il commercio elettronico dell’azienda rappresenta attualmente il 10% del fatturato, cifra che Paz prevede di aumentare fino al 20% nei prossimi quattro o cinque anni. “Il peso medio del commercio online nel settore si aggira attorno a questa cifra, non è una follia”, dice Paz.

Ma System Action non ha dimenticato la sua attività fisica. L’azienda catalana dispone di una rete di 17 locali e di un outlet, oltre ad avere corner a El Corte Inglés. I negozi dell’azienda accumulano il 70% delle vendite fisiche, rispetto al 30% rappresentato dai corner stagionali nei grandi magazzini. A settembre System Action prevede di aprire nuovi punti vendita a El Corte Inglés a Málaga, La Coruña, Vitoria e Oviedo.

A partire dalla prossima stagione invernale, l’azienda catalana diversificherà anche le proprie collaborazioni avrà diversi modelli di scarpe da ginnastica della giapponese Asics nei loro stabilimenti.

Nei mercati internazionali, System Action opera attraverso il canale multimarca in Portogallo, Italia e Francia, con una rete di oltre 200 clienti. Entro il 2024 Torres spera di raddoppiare le vendite di vendita all’ingrosso della compagnia. “Stiamo lavorando per fare ciò che è sempre stata l’intenzione, ovvero crescere, ma ora, anche a un ritmo più sostenuto”, sottolinea Paz.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali