La Cina guida la domanda globale di energia ma riduce la propria impronta di carbonio

La Cina guida la domanda globale di energia ma riduce la propria impronta di carbonio
La Cina guida la domanda globale di energia ma riduce la propria impronta di carbonio

Secondo l’Energy Institute, la Cina ha superato l’Europa nel consumo energetico pro capite. L’aumento della domanda energetica in Cina è stato trainato dal settore industriale, mentre in Europa è diminuita a causa dei prezzi elevati. Sebbene il consumo sia aumentato, l’intensità di carbonio è diminuita. La Cina è leader nella costruzione di nuove centrali a carbone, ma anche nella capacità eolica e solare. La Cina produce più della metà della produzione mondiale di carbone e rimane il maggiore consumatore. Tuttavia, l’India sta prendendo il sopravvento nel consumo di carbone.

La Cina prevede di diventare un’economia a zero emissioni nette

La Cina ha annunciato l’intenzione di raggiungere il picco delle emissioni di anidride carbonica prima del 2030 e di diventare un’economia a zero emissioni entro il 2060. Per raggiungere questo obiettivo, la Cina sta aumentando massicciamente l’energia eolica e solare, oltre alla costruzione di centrali nucleari e di carbone. Il Paese ha commissionato una quantità di nuova energia solare equivalente al totale mondiale nel 2022 e le sue aggiunte di energia eolica sono aumentate del 66% nell’ultimo anno.

Il consumo energetico mondiale raggiunge un nuovo record

Secondo il rapporto dell’Energy Institute, il consumo globale di energia primaria ha raggiunto un nuovo record per il secondo anno consecutivo. I paesi non OCSE dominano sia la quota che i tassi di crescita annuali. I combustibili fossili rimangono la principale fonte di energia, rappresentando l’84% del mix energetico globale.

La revisione statistica dell’energia mondiale

La Revisione Statistica dell’Energia Mondiale analizza i dati dei mercati energetici mondiali dell’anno precedente. Il rapporto, preparato dall’Energy Institute, fornisce dati tempestivi e oggettivi alla comunità energetica dal 1952.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali