Uber Eats è scesa al cinema per salvare i consumatori

Uber Eats è scesa al cinema per salvare i consumatori
Uber Eats è scesa al cinema per salvare i consumatori
  • Nel 2022 sono state scaricate circa 255 miliardi di app in tutto il mondo e i numeri continueranno a crescere.

  • Uber Eats occupa circa un quinto del mercato della consegna di cibo negli Stati Uniti.

  • In Messico, il 68% degli intervistati ha dichiarato di aver ordinato cibo tramite Uber Eats.

Nelle ultime settimane, le sale hanno registrato una valanga di spettatori a causa dell’uscita di film molto attesi come “Inside Out 2”. Questa popolarità ha portato a lunghe code presso i concessionari di cibo, causando frustrazione tra gli spettatori che vogliono godersi i loro snack preferiti senza perdersi l’inizio del film.

Il panorama gastronomico ha subito una significativa rivoluzione negli ultimi anni, segnata dalla crescita esponenziale degli ordini alimentari attraverso le piattaforme digitali. Questo fenomeno, guidato dalla comodità, dalla varietà di opzioni e dalla tecnologia, sta trasformando le abitudini dei consumatori in tutto il mondo.

Secondo Statista, in Messico, il 68% delle persone intervistate ha dichiarato di aver utilizzato applicazioni per ordinare e consegnare cibo in linea, specifico per la piattaforma Uber Mangia. Con questo titolo l’azienda americana si posiziona al primo posto nel classificaseguito da DiDi ciboutilizzato dal 60% degli intervistati.

In tal senso, Uber Mangia ha avuto particolare successo in Messico e Francia, dove gli intervistati di questi paesi hanno utilizzato i suoi servizi negli ultimi 12 mesi.

Uber Eats è scesa al cinema per salvare i consumatori

Negli ultimi giorni sono aumentate notevolmente le visite al cinema, il che ha causato lunghe file al negozio di dolciumi e alla luce di ciò, i consumatori hanno dimostrato una notevole creatività per superare questo inconveniente. La soluzione è stata quella di utilizzare Uber Eats per ordinare i propri film direttamente al proprio posto, evitando così noiose attese. Questo trucchetto non solo si è rivelato efficace, ma ha anche lasciato sorpresi molti per non averci pensato prima.

Le reazioni degli utenti sono state varie. Alcuni plaudono all’iniziativa, sottolineando la comodità e la rapidità del servizio, mentre altri sono scettici su come questa tendenza possa incidere sulle vendite dirette dei cinema. Tuttavia, la maggior parte concorda sul fatto che Uber Eats abbia fornito una soluzione innovativa e tempestiva per migliorare l’esperienza cinematografica.

Commenti che risaltano:

@ileane: “Perché dicono che nient’altro ti fa pagare l’Uber, se non è gratis lo paghi tu.”

@Daric: “Nell’APP CINEPOLIS compri tutto il cibo che vuoi nel cinema che vuoi e ti danno un codice QR e tu semplicemente scorri e mostri il codice e ti danno tutto velocemente. L’ho già fatto innumerevoli volte”.

@KIRE: “Lavoro da Uber e mi hanno fatto la stessa cosa, ma secondo me nell’app Uber puoi anche fare l’ordine così te lo preparano e vengono a ritirarlo tu stesso nel caso volessero risparmiare sul rimborso ahah .”

@aldo_angel1 Un piccolo trucco
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali