L’UE sostiene i cambiamenti volti a preservare la capacità finanziaria della BEI | Internazionale

L’UE sostiene i cambiamenti volti a preservare la capacità finanziaria della BEI | Internazionale
L’UE sostiene i cambiamenti volti a preservare la capacità finanziaria della BEI | Internazionale

Questo venerdì i ministri dell’Economia e delle Finanze dell’Unione europea (UE) hanno dato il via libera alla modifica dello statuto della Banca europea per gli investimenti (BEI) al fine di mantenere la sua capacità di finanziamento ai livelli attuali. a circa 90.000 milioni di euro annui.

(Per saperne di più: Il FMI chiede all’Eurogruppo di trarre vantaggio da una maggiore crescita per apportare aggiustamenti fiscali)

Specifica, sostenuto l’aumento della quota di capitale dal 250% al 290% sottoscritti e le riserve che la banca può indirizzare sotto forma di prestiti alle imprese, il che consente di “mantenere i volumi previsti per il 2024 e attuare mandati e garanzie aggiuntivi” sostenuti dal bilancio comunitario, come riferisce l’ente in un comunicato .

Questo emendamento, che è ancora soggetto ad un processo di formalizzazione che richiederà mesi, darà alla BEI “margine sufficiente” mettere in atto la propria agenda strategica – validata oggi anche dai ministri – e investire nei settori “traccia” quali sicurezza e difesa, energia pulita, batterie elettriche, coesione sociale e territoriale.

(Per saperne di più: il governo ecuadoriano aumenta il prezzo della benzina di quasi l’11%)

Finanziamento

iStock

(Vedi: L’Unione Europea rimprovera Francia e Italia per i loro deficit fiscali)

D’altro canto, la BEI ha sottolineato che questo nuovo limite influenzerà la sua posizione patrimoniale, come è stato finora “rafforzato con misure interne per aumentare efficienza e redditività” dalla Banca “senza incidere sui contribuenti europei”. “I nostri azionisti hanno approvato un piano chiaro per i prossimi anni che si basa sui punti di forza del Gruppo BEI e apre la strada per aumentarne l’efficienza e l’impatto, aumentando gli investimenti laddove faranno la differenza”ha affermato la presidente della BEI, Nadia Calviño.

La modifica allo Statuto della BEI volta ad aumentare il limite della sua capacità di finanziamento deve ora essere superata un processo di approvazione formale che coinvolge entrambi gli Stati membrialcuni con ratifiche nei rispettivi parlamenti, nella Commissione europea e nel Parlamento europeo.

Una volta completato, questo processo darà ai Ministri delle Finanze, in quanto governatori della BEI, la possibilità di modificare questo limite in conformità con le loro future priorità di finanziamento, senza richiedere una nuova modifica allo Statuto dell’entità.

(Leggi di più: Lula critica fortemente la Banca Centrale del Brasile per non aver abbassato i tassi)

EFE

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali