Ciò include la combo – Telemundo Chicago

Ciò include la combo – Telemundo Chicago
Ciò include la combo – Telemundo Chicago

McDonald’s si sta preparando a lanciare un nuovo affare la prossima settimana, ma sarà disponibile solo per un periodo limitato.

Il nuovo cibo arriva mentre la più grande catena di hamburger del mondo, con sede a Chicago, mira a combattere il calo della spesa dei clienti a causa dell’aumento dei costi.

La promozione da $ 5 sarà disponibile a partire dal 25 giugno e include quattro articoli:

  • Un McChicken o un McDouble
  • Nuggets di pollo in quattro pezzi
  • patatine fritte
  • piccola bevanda

Si prevede che sarà disponibile per circa un mese a livello nazionale, secondo diversi rapporti.

“Abbiamo sentito i nostri fan forte e chiaro: stanno cercando un valore ancora maggiore da noi, e quest’estate è esattamente quello che otterranno”, ha detto in una nota Joe Erlinger, presidente di McDonald’s USA. “Il coraggio è sempre stato parte del nostro DNA. “Il nostro obiettivo è mantenere fede a questa eredità e offrire opzioni deliziose e convenienti di cui i clienti possono godere ogni volta che varcano le nostre porte, si fermano al nostro drive-thru o effettuano un ordine tramite la nostra app.”

Oltre all’offerta per il pasto da $ 5, la società ha notato che gli affiliati negli Stati Uniti offrono le proprie offerte speciali, comprese quelle come “paghi uno prendi uno per panini per la colazione da $ 1” o offerte combinate e altro ancora. I clienti dovrebbero controllare le offerte presso il loro McDonald’s locale per vedere se ne vengono offerte.

“Prezzi accessibili e creare momenti memorabili sono ciò che fa McDonald’s”, ha affermato in una nota John Palmaccio, proprietario e gestore di McDonald’s. “Come proprietari di piccole imprese, è nostra responsabilità offrire grande valore alle nostre comunità locali quando ne hanno più bisogno. L’offerta pasto da $ 5 è il complemento perfetto alle offerte locali quotidiane che i clienti possono trovare in negozio e sull’app, come lo sconto del 25% su qualsiasi acquisto di $ 10 o più che offro nei miei ristoranti di Savannah, in Georgia”.

Erlinger in precedenza aveva affermato di aspettarsi che i clienti trovassero “significativi” i prossimi accordi dell’azienda.

“È chiaro che noi, insieme ai nostri affiliati, dobbiamo rimanere concentrati sul valore e sulla convenienza”, ha affermato Erlinger.

McDonald’s ha recentemente risposto alle critiche sui suoi aumenti di prezzo dopo che tweet virali e resoconti dei media hanno affermato che alcuni locali vendevano pasti combinati Big Mac per un massimo di $ 18.

In un post sul sito web della società il mese scorso, Erlinger ha affermato che i rapporti secondo cui il prezzo medio del Big Mac era raddoppiato rispetto al 2019 erano falsi. McDonald’s ha affermato che il Big Mac americano medio costava 4,39 dollari nel 2019 e ora costa 5,29 dollari, con un aumento del 20,5%.

“Per un marchio che serve con orgoglio quasi il 90% della popolazione statunitense ogni anno, sentiamo la responsabilità di garantire che siano disponibili dati reali”, ha affermato Erlinger.

Erlinger ha riconosciuto che lui e molti affiliati erano frustrati da un post su X della scorsa estate su un pasto a base di Big Mac nel Connecticut che costava $ 18, definendo il prezzo “un’eccezione”. Ha osservato che gli affiliati possiedono e gestiscono il 95% delle sedi McDonald’s negli Stati Uniti e stabiliscono i propri prezzi, ma “lavorano duramente per ridurre al minimo l’impatto degli aumenti dei prezzi”.

Tuttavia, il colosso degli hamburger di Chicago ha affermato che il costo di alcuni articoli ha visto aumenti di prezzo superiori a quelli del Big Mac. Il prezzo medio delle patatine fritte medie era di 2,29 dollari nel 2019 ed è ora di 3,29 dollari, con un aumento del 44%.

McDonald’s ha affermato che il prezzo medio di tutte le voci del menu è aumentato del 40% negli ultimi cinque anni, il che rappresenta un aumento medio del 40% nel costo della manodopera, della carta e del cibo. Si tratta di un valore superiore ai prezzi al consumo complessivi, che sono aumentati del 21% da dicembre 2019, secondo i dati del governo.

McDonald’s ha registrato un netto rallentamento nel traffico dei negozi nei primi tre mesi di quest’anno poiché i clienti stanchi dell’inflazione negli Stati Uniti e in altri grandi mercati hanno mangiato fuori meno frequentemente. Di conseguenza, la società ha promesso più accordi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali