Questo veicolo ibrido tra aereo e drone progettato dalla BMW utilizza idrogeno e percorrerà 2.000 chilometri senza fermarsi

Questo veicolo ibrido tra aereo e drone progettato dalla BMW utilizza idrogeno e percorrerà 2.000 chilometri senza fermarsi
Questo veicolo ibrido tra aereo e drone progettato dalla BMW utilizza idrogeno e percorrerà 2.000 chilometri senza fermarsi

23/06/2024 08:45

Aggiornato il 23/06/2024 08:45

Negli ultimi tempi si è parlato molto dei cosiddetti eVTOL, droni passeggeri elettrici al 100% che sembrano i sostituti logici e naturali di quelle auto volanti che avevano tanto potenziale all’epoca, ma che non erano ancora state affermate, oppure almeno non nello stesso modo e scadenza che avevano promesso. Rispetto a questi, i droni emergenti sembrano avere un certo vantaggio per aumentare la loro popolarità, e nel caso di quello proposto da Sirius Aviation, l’idrogeno è la chiave.

Questo tipo di veicoli volanti Non cercano altro che rendere il trasporto aereo più veloce e più semplice, anche se trovare un’autonomia sufficiente per convincere utenti e investitori rimane una delle sfide più importanti.

Un aereo a idrogeno che vola come un drone

Ha spazio per 6 passeggeri ed equipaggio.

E questo problema sarebbe risolto con cosa Aviazione Sirio ha ideato, che non è altro che un VTOL con turbine elettriche, ma che cambia il pacco batterie per la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno.

Il design degli esterni e degli interni è stato lasciato nelle mani di Lavori di progettazione BMWlo studio del BMW Group premiato a livello internazionale per il suo lavoro, e che fa molto di più che lavorare per il settore della mobilità.

Quello che presentano è un drone passeggeri con un design che ricorda un aereo, poiché utilizza ali e una “coda” molto simili a quelle degli aerei attuali, ma ha anche un totale di 28 turbine, che consentirebbe al VTOL di decollare verticalmente, senza la necessità di una tradizionale pista di atterraggio e decollo. Questa è una delle differenze principali rispetto al trasporto aereo tradizionale di passeggeri.

L’interno, in cui si possono vedere sei posti passeggeri, ai quali dovrebbe essere aggiunto l’equipaggio, ha un aspetto davvero minimalista e dovrebbe essere all’avanguardia nella tecnologia aeronautica.

Altre qualità del Sirius VTOL

Il sistema di propulsione a celle a combustibile a idrogeno garantisce quasi 2.000 chilometri di autonomia.

I responsabili del progetto assicurano che i loro aerei può volare ad altitudini fino a 6.400 metri in tutta sicurezza, e facendo lo stesso rumore di una lavastoviglie, il che è un vantaggio rispetto a quello che significa viaggiare in aereo, e ancora di più se lo confrontiamo con quello di un elicottero.

Il motore pesa solo 10 chili ed è alimentato dall’elettricità derivante dal processo chimico generato dall’idrogeno nel serbatoio. Sirius ha calcolato che il suo VTOL può volare 1.850 chilometri per ogni rifornimentogià uno velocità di crociera di 515 chilometri orari.

Inoltre, il veicolo ha a dispositivo di sicurezza per atterraggi di emergenza, che lancia un paracadute nel caso in cui l’aereo non possa atterrare senza compromettere l’integrità fisica degli occupanti.

Sirius Aviation spera di iniziare a produrre questo velivolo molto particolare nel 2028momento in cui potrebbero fornire questo tipo di trasporto aereo di lusso e che non sarà alla portata di tutti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Qual è la possibilità di addebitare gli interessi senza fissare un termine fisso?
NEXT BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ARGENTINA – MINISTERO DELLA SICUREZZA