Quando gli Stati Uniti riceveranno la loro auto elettrica da 25.000 dollari?

Quando gli Stati Uniti riceveranno la loro auto elettrica da 25.000 dollari?
Quando gli Stati Uniti riceveranno la loro auto elettrica da 25.000 dollari?

Bloomberg – Il I prezzi dei veicoli elettrici (EV) stanno diminuendo rapidamente negli Stati Uniti.nonostante ciò I modelli più economici costano ancora molto di più che in altri paesi.

Ad esempio, la BYD Seagull viene venduta a circa 10.000 dollari in Cina, mentre la Dacia Spring viene venduta a partire da 20.000 dollari in Europa, la Renault Kwid e-Tech costa 19.000 dollari in Brasile e la Kia Ray costa 22.000 dollari in Corea del sud.

Quanto avranno gli Stati Uniti per la loro auto elettrica da 25.000 dollari?Il modello più conveniente di Tesla ha un prezzo iniziale di circa $ 40.000. Fotografo: Brandon Bell/Getty Images(Fotografo: Brandon Bell/Getty/Brandon Bell)

Allora dove sono i 25.000 dollari EV?

Per saperne di più: Trump inveisce contro la politica sui veicoli elettrici di Biden

In poche parole, sta per venire.

Anche se a prima vista potrebbe non sembrare: I prezzi dei veicoli negli Stati Uniti nel complesso sono saliti in media a circa 47.000 dollari, e i prezzi dei veicoli elettrici sono ancora più alti. Tesla modello 3l’auto elettrica più venduta nel paese, inizia a circa US $ 40.000.

Tuttavia, visti i segnali di rallentamento nel segmento dei veicoli elettrici di fascia alta, i produttori lo stanno facendo lavorando ad un cambiamento importante per passare dal lusso alla funzionalità.

Lui L’auto elettrica a prezzi accessibili da 25.000 dollari è diventata il nuovo obiettivo per il settoree alcuni modelli saranno in vendita entro un anno.

Se riusciranno a conquistare la nuova ondata di conducenti statunitensi e a far fronte alle importazioni dalla Cina, attualmente frenate da tariffe che raggiungeranno presto il 102,5%, dipenderà dall’autonomia e dalle funzionalità che sapranno incorporare.

Di seguito, cosa sappiamo già dei quattro progetti in sviluppo:

General Motors rinnova la Chevy Bolt

L’attuale leader americano nell’accessibilità dei veicoli elettrici potrebbe essere la nuova versione elettrica della Chevy Equinox. Il SUV viene fornito con 319 miglia (513 km) di autonomia per circa 42.000 dollari, prima dei crediti d’imposta federali che possono ridurre il prezzo di 7.500 dollari. Quelli Gli incentivi ridurranno il costo di un modello base, disponibile entro la fine dell’anno, a meno di 28.000 dollari.

È piuttosto economico, relativamente parlando, ma sarà presto superato dalla Chevy Bolt aggiornata. Il nuovo presidente nordamericano della General Motors (GM), Marissa West, afferma che il Bolt sarà “il veicolo più conveniente sul mercato nel 2025”.

Il Bolt originale, che GM ha interrotto la produzione quest’anno, è stata l’alternativa EV più popolare a una Tesla negli Stati Uniti negli ultimi sette anni. L’auto modesta era nota per la sua qualità di guida mediocre, l’autonomia limitata e la ricarica lenta, ma si guadagnò una fedele base di fan con un prezzo di partenza imbattibile di $ 26.500 prima degli incentivi.

Secondo GM, il Bolt aggiornato riduce i costi di produzione migliorando i tempi di ricarica, lo stile e la manovrabilità. Per la ricarica, utilizzerà il nuovo standard di ricarica nordamericano, compatibile con i compressori Tesla, e utilizzerà batterie al litio ferro fosfato a basso costo sulla nuova piattaforma Ultium EV di GM.

Prezzi e specifiche non sono stati annunciati, ma è un probabile contendente per la migliore autonomia per il prezzo nella nuova classe EV da $ 25.000.

Per saperne di più: La Cina supera per la prima volta gli Stati Uniti nelle vendite globali di veicoli

Stellantis e la Jeep Renegade da 25.000 dollari

Stellantische è stata lenta nell’offrire modelli elettrici negli Stati Uniti, lancerà una Jeep elettrica da 25.000 dollari “molto presto” come parte di un’offensiva su larga scala sui veicoli elettrici, ha affermato il CEO Carlo Tavares in una conferenza di Bernstein il 29 maggio, ha confermato che il veicolo elettrico assumerà il marchio Jeep Renegade e Sarebbe una delle almeno tre nuove Jeep in vendita negli Stati Uniti entro il 2027.

Stellantis ha portato i suoi primi veicoli elettrici negli Stati Uniti quest’anno: l’auto subcompatta Fiat 500e da 32.500 dollari e la Wagoneer S che parte da circa 70.000 dollari. Questo nuovo modello da 25.000 dollari, sarebbe la Jeep più economica di qualsiasi tipo disponibile negli Stati Uniti.abbassando il prezzo del crossover compatto Compass alimentato a benzina a $ 26.000.

Per sopravvivere alla transizione verso i veicoli elettriciTavares ha detto: è necessario offrire prezzi paragonabili a quelli dei veicoli a benzina, anche se significa forti tagli ai costi e minori profitti lungo tutta la catena di fornitura negli anni di transizione. Raggiungere economie di scala è fondamentale.

“Se mi chiedi cos’è a [vehículo eléctrico de batería] accessibile, direi 20.000 euro in Europa e 25.000 dollari negli Stati Uniti”, ha detto Tavares. “Quindi il nostro compito è portare negli Stati Uniti il ​​BEV (veicolo elettrico a batteria) sicuro, pulito ed economico, a 25.000 dollari, lo faremo”.

Ford torna al tavolo da disegno

Dopo essere colpiti da costi elevati e da una domanda deludente dei suoi primi due veicoli elettrici, Ford (F) ha cambiato rotta. Ha tagliato la spesa per i modelli alimentati a batteria di 12 miliardi di dollari, ha rinviato gli impianti di produzione di batterie e ha ritardato un pick-up elettrico della Serie F e un SUV a tre file rispettivamente al 2026 e al 2027.

Avendo deciso che i grandi SUV elettrici e i pick-up sono troppo costosi per i clienti tradizionali, lo fa ora Ford pensa in piccolo.

Due anni fa, l’azienda iniziò silenziosamente lo sviluppo di una linea più economica di veicoli elettrici. Il lavoro viene svolto da un team satellite di ingegneri a Irvine, in California, guidato da Alan Clarke, che in precedenza ha guidato l’ingegneria del SUV Model Y di Tesla.

Il primo dei tre nuovi veicoli elettrici su quella piattaforma arriverà alla fine del 2026con un prezzo iniziale di circa 25.000 dollarisecondo un rapporto apparso per la prima volta su Bloomberg Businessweek e successivamente confermato dal CEO Jim Farley.

Ha detto che il nuovo obiettivo di Ford è chiaro: creare veicoli elettrici convenzionali redditizi entro un anno sul mercato. Ciò è in netto contrasto con le perdite subite dalla loro formazione attuale.

I dati interni di Ford sui clienti mostrano che la maggior parte degli acquirenti di veicoli elettrici vive in periferia, Percorrono distanze relativamente brevi e sono più preoccupati per i costi che per le caratteristiche di fascia alta, ha detto Farley in una teleconferenza sugli utili in aprile.

“È qui che l’adozione dei veicoli elettrici crescerà più rapidamente”, ha affermato. “La nostra scommessa sarà sempre più puntata sulla nostra nuova piccola piattaforma economica sviluppata dal nostro team sulla costa occidentale.”

Per saperne di più: Rallentamento delle vendite di veicoli elettrici negli Stati Uniti: una battuta d’arresto temporanea?

Il misterioso veicolo Tesla

tesla (TSLA), il principale produttore mondiale di auto completamente elettriche, è stato la più grande fonte di pressione per sviluppare un’auto da 25.000 dollari negli Stati Unitie anche la maggiore fonte di incertezza.

Elon Musk parla pubblicamente da anni di una Tesla da 25.000 dollariMentre a quanto pare si oppone in privato.

I rapporti suggeriscono che a gennaio ha detto ai fornitori di prepararsi per un lancio a metà del 2025, e poi ha detto ai suoi ingegneri ad aprile di eliminare completamente quei piani. Muschio ha negato categoricamente di aver chiuso il programmama in seguito ha rifiutato di dire che rimane fidanzato.

Se l’obiettivo era lasciare tutti a chiedersi, beh, missione compiuta.

Il nocciolo della questione è se Tesla darà priorità alla produzione di piccoli veicoli e low-cost in grado di competere con il crescente mare di rivali cinesi, o se si concentrerà innanzitutto sulla costruzione di automobili per taxi autonomi lascia che raggiunga la luna. Solo Musk sa perché le due cose si escludono a vicenda e, almeno finora, non lo condivide.

In una conferenza sugli utili di aprile, Musk ha affermato che Tesla ha accelerato, anziché ritardato, la sua futura tabella di marcia dei prodotti e che “modelli più convenienti” arriveranno alla fine del 2024 o all’inizio del 2025.

Tali modelli saranno prodotti sulle linee di produzione esistenti di Tesla, anziché utilizzare il metodo di produzione sperimentale, che Musk chiama “boxless”, originariamente previsto.

Tesla ha confermato la scorsa settimana che sono in fase di sviluppo tre veicoli: Presumibilmente la supercar Roadster annunciata nel 2017, il robotaxi senza conducente Cybercab previsto per agosto e il veicolo economico ancora senza nome.

Nessuno sa cosa ne verrà fuori, ma se Tesla riuscisse a conquistare i conducenti americani con un veicolo personale piccolo e leggero come ha fatto con i grandi SUV elettrici, potrebbe fare di più per trasformare le strade statunitensi e ridurre l’inquinamento stradale di qualsiasi altra cosa. . l’azienda ha fatto finora.

Ma questa volta, con il segmento dei veicoli elettrici da 25.000 dollari, Tesla non sarà l’unica a provarci.

Maggiori informazioni su Bloomberg.com

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali