Amazon eliminerà la plastica dai suoi imballaggi entro la fine di quest’anno

Amazon eliminerà la plastica dai suoi imballaggi entro la fine di quest’anno
Amazon eliminerà la plastica dai suoi imballaggi entro la fine di quest’anno

Amazon annuncia la fine dei cuscini d’aria in plastica nelle sue confezioni come strategia ecologica. (REUTERS/Lucas Jackson)

Amazon ha deciso di eliminare il cuscini d’aria in plastica dei loro pacchetti, sostituendoli con riempimento della carta, come riportato in un comunicato. Questo cambiamento fa parte del piano strategico dell’azienda volto a ridurre il sciupare e utilizzare materiali riciclabili nei loro centri logistici. Pat Lindnervicepresidente del settore imballaggi sostenibile da Amazon, ha affermato che l’obiettivo è eliminare questi cuscini d’aria Nord America entro la fine del 2024.

Questa misura consentirà ad Amazon di smettere di usare in giro 15 miliardi di cuscini d’aria in plastica ogni anno. Inoltre, i clienti inizieranno a notare l’assenza di questi cuscini a partire dal mese prossimo, in concomitanza con l’ Giorno Primo. L’azienda ha spiegato che il nuovo riempitivo cartaceo è composto da contenuti 100% riciclato e fornisce a protezione equivalente durante le spedizioni.

Amazon si unisce così ad altre grandi aziende che hanno preso impegni simili per ridurre l’uso della plastica. Tra questi ci sono PepsiCo, Unilever, Procter & Gamble, Philip Morris Internazionale E Martesecondo un resoconto del Lega degli elettori femminili. Allo stesso modo, nel mese di aprile, Starbucks ha introdotto una nuova linea di bicchieri che, secondo l’azienda, eviterà che più di 6,1 milioni di chilogrammi di plastica finiscano nelle discariche ogni anno.

L’azienda sostituirà la plastica con un materiale di riempimento in carta riciclata per proteggere i prodotti durante la spedizione. (Infobae/Archivio)

Il problema di plastica negli oceani ha raggiunto livelli allarmanti. Secondo i dati del gruppo di conservazione senza scopo di lucro Oceaniasi stima che nel mondo finiscano 14,9 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica oceani ogni anno. Questi materiali alla fine si scompongono in piccoli frammenti noti come microplastiche. Uno studio del 2020 ha rilevato che c’erano 1,9 milioni di pezzi di microplastica in un’area di circa 11 metri quadrati nel mare mediterraneo.

Le microplastiche costituiscono un rischio significativo per il vita marina, che può ingerire queste particelle. La fauna marina che consuma plastica può essere mangiata da predatori più grandi, che a loro volta potrebbero essere ingeriti dagli esseri umani. Inoltre, i costi per la pulizia della plastica, insieme alle relative perdite finanziarie per il pesca e altre industrie, ammontano a circa 13 miliardi di dollari all’anno, secondo Nazioni Unite.

L’impegno di Amazon per eliminare i cuscini d’aria in plastica e sostituirli con alternative più sostenibili fa parte di un movimento globale per ridurre l’inquinamento. inquinamento plastica. La crescente preoccupazione per l’ambiente e la pressione dei consumatori hanno portato diverse aziende a cercare soluzioni più ecologiche e ad adottare misure che riducano al minimo il loro impatto ambientale.

Ogni anno gli oceani ricevono circa 14,9 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica. (Infobae/Archivio)

È fondamentale ricordare che il riempimento in carta che Amazon implementerà non solo è costituito da materiale riciclato, ma è stato anche progettato per fornire un protezione efficace durante le spedizioni. Ciò è essenziale per mantenere l’integrità dei prodotti e garantire che raggiungano i consumatori in buone condizioni.

L’impegno di Amazon per la sostenibilità non è nuovo. L’azienda ha lavorato per ridurre la propria impronta di carbonio e migliorare le proprie pratiche ambientali a diversi livelli delle sue attività. L’eliminazione dei cuscini d’aria in plastica è solo una delle tante iniziative in corso per affrontare le sfide ambientali e procedere verso un futuro più sostenibile.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Banco Estado annuncia i massimali per trasferimenti e vaglia postali