Furono sequestrati quadri falsi di Dalí o Miró che dovevano essere messi all’asta

Furono sequestrati quadri falsi di Dalí o Miró che dovevano essere messi all’asta
Furono sequestrati quadri falsi di Dalí o Miró che dovevano essere messi all’asta

Europa PressValenza 15/05/2024 16:11.

Uno dei quadri falsi sequestrati, una copia di Mariano BenlliurePolizia Autonoma della Generalitat Valenciana


  • Nello specifico, sono state individuate 15 opere plagiate di Dalí, due di Saura, una di Miró e quattro di Benlliure.


  • Alcuni dei suoi proprietari avevano ereditato le opere dei loro antenati e non erano a conoscenza della falsità


  • Le copie sono di buona qualità, ma gli agenti hanno verificato che tutte, compresi i certificati, sono false

Lui Gruppo Patrimonio dell’Unità Nazionale di Polizia appartenente alla Comunità Valenciana, che dipende dal Dipartimento di Giustizia e Interno, sono intervenuti, in un’operazione congiunta con la Questura Superiore della Polizia della Catalogna, un totale di 22 dipinti falsi attribuiti ai pittori Salvador Dalí, Antonio Saura, Joan Miró e Mariano BenlliureE Sono stati venduti alle aste e su Internet per un totale approssimativo di 37.000 euro.

Nello specifico, sono stati localizzati 15 opere plagiate di Dalí, due di Saura, una di Miró e quattro di Benlliure. Alcuni di loro avevano falsificato i certificati di autenticità per sostenere l’inganno, come riferisce la Generalitat in un comunicato.

L’indagine della polizia è iniziata all’inizio di novembre 2023 e ha portato al arresto di quattro persone come presunti autori di reati di frode e proprietà intellettuale.

Ereditato dagli antenati

Alcuni I suoi proprietari avevano ereditato le opere dei loro antenati e non erano a conoscenza della falsità. Nel caso dei dipinti di Dalí, sono stati acquistati in diverse gallerie negli Stati Uniti.

Tutte le opere “hanno copiato lo stile, le tecniche e i metodi degli artisti contraffatti, comprese le firme”, ha spiegato la Generalitat. Tuttavia, lo certifica il Gruppo Patrimonio dell’Unità Nazionale di Polizia assegnato alla Comunità Valenciana tutti, compresi i certificati che li accompagnano, sono “falsi”.

Seguici sul nostro canale WhatsApp e scopri tutte le novità del momento.

Iscriviti alla newsletter di Informativos Telecinco e ti comunicheremo le novità nella tua email.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Casa Fundo Zapallar / Román y Basualto Arquitectos
NEXT Esther Ferrer: “I pittori ci hanno spogliato e umiliati; “Se ci spogliamo siamo esibizionisti” | Notizie dalla Comunità Valenciana