Sequestrati 22 dipinti falsi di Dalí, Saura, Miró e Benlliure che sarebbero stati messi all’asta per 37.000 euro

Sequestrati 22 dipinti falsi di Dalí, Saura, Miró e Benlliure che sarebbero stati messi all’asta per 37.000 euro
Sequestrati 22 dipinti falsi di Dalí, Saura, Miró e Benlliure che sarebbero stati messi all’asta per 37.000 euro

Il Gruppo Patrimonio dell’Unità Nazionale di Polizia della Comunità Valenciana è intervenuto, in un’operazione congiunta con la Questura Superiore della Polizia della Catalogna, su un totale di 22 falsi dipinti attribuiti ai pittori Salvador Dalí, Antonio Saura, Joan Miró e Mariano Benlliure, e che sono stati venduti alle aste e su Internet per un totale di circa 37.000 euro.

Specifica, Sono state individuate 15 opere plagiate di Dalí, due di Saura, una di Miró e quattro di Benlliure. Alcuni di loro avevano falsificato i certificati di autenticità per sostenere l’inganno, come riferisce la Generalitat in un comunicato. L’indagine della polizia è iniziata all’inizio di novembre 2023 e ha coinvolto lall’arresto di quattro persone quali presunti autori dei reati di frode e proprietà intellettuale.

Secondo questa indagine, alcuni dei suoi proprietari avevano ereditato le opere dai loro antenati e non erano a conoscenza della falsità. Nel caso dei dipinti di Dalí, sono stati acquistati in diverse gallerie negli Stati Uniti. Tutte le opere “copiavano lo stile, le tecniche e i metodi degli artisti contraffatti, comprese le firme”, ha spiegato la Generalitat. Tuttavia, il Gruppo Patrimonio dell’Unità Nazionale di Polizia assegnato alla Comunità Valenciana certifica che tutti, compresi i certificati allegati, sono “falsi”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Al Prado è già esposto il dipinto di Fillol, tratto dalle Bellas Artes de València
NEXT La mostra “Limits and Borders” di Fernanda Levine e Gonzalo Losada apre i battenti al Teatro Zapallar