La mostra dell’artista colombiano Aníbal Vallejo a Houston

La mostra dell’artista colombiano Aníbal Vallejo a Houston
La mostra dell’artista colombiano Aníbal Vallejo a Houston

Aníbal Vallejo (1975) davanti ad una delle sue opere pittoriche.

Foto: Archivio privato

L’influente Art of the World Gallery di Houston, Texas, riporta che la mostra personale di Aníbal Vallejo recentemente inaugurata, The Figure Unraveled, esplora l’interazione tra figurazione e astrazione nell’arte. “Ogni tela è un campo di sperimentazione dove le figure emergono dal subconscio, liberate dalla rappresentazione convenzionale. Queste figure, dinamiche e in evoluzione, sono tenute insieme in un delicato equilibrio di pennellate e fili, su sfondi astratti che suggeriscono storie ed emozioni.

Sottolinea: “Non hanno un’identità fissa, ma sono un collage di esperienze umane che invitano lo spettatore a interpretare e scoprire verità nascoste. La serie, identificata dai numeri piuttosto che dai titoli, è una meditazione sull’esistenza e sulla bellezza dell’imperfezione”. Descrive le opere dell’artista colombiano, nato nel 1975 a Medellín, come parte di “una narrazione intrigante… una sfera in cui il dialogo tra composizione e creazione si evolve dinamicamente”.

Vedono un’arte “liberata dai limiti della rappresentazione convenzionale, che invita all’interpretazione e all’introspezione. La mano dell’artista guida questo processo, intrecciando fili di esperienza personale, dando forma alla narrazione ad ogni tratto.”

Alcune delle opere pittoriche di Aníbal Vallejo esposte in Texas: Untitled #564, 2019; la sua versione dell’assassinio del presidente Kennedy e di Swimming Pool, del 2011.

Foto: Archivio privato

Non si tratta di uno sguardo statico, ma piuttosto della rappresentazione di “esseri dinamici ed in evoluzione, sull’orlo della trasformazione. Sono sull’orlo della dissoluzione, minacciati dalla natura effimera dell’esistenza. Eppure sono tenuti insieme dal delicato equilibrio di pennellate e fili, mantenendo la loro integrità in mezzo al caos”. Gli abstract forniscono uno sfondo per la scena che si svolge, suggerendo storie non raccontate ed emozioni inespresse. Ecco perché ritengono che The Figure Unraveled non sia semplicemente una serie di dipinti; “È una meditazione sulla natura dell’esistenza.”

Per quanto riguarda la carriera di Aníbal Vallejo, i punti salienti includono la sua formazione presso il Colombian College of Design e l’Università di Antioquia, e un profilo segnato dall’innovazione e dall’introspezione. Anche le sue mostre in fiere e gallerie a Parigi, New York, Miami, Copenhagen, Milano, Istanbul, Singapore, Bogotá e Lima, tra le altre città.

I suoi pezzi fanno parte della Collezione d’Arte permanente del Museo d’Arte del Banco de la República Miguel Urrutia (MAMU), a Bogotá, del Museo di Arte Moderna di Medellín (MAMM) e del Museo di Antioquia.

La migliore definizione dell’opera di Aníbal Vallejo è stata pubblicata da Rivista Lamono da Barcellona nel suo speciale dello scorso ottobre sul “politicamente SCORRETTO”: nel mondo dell’arte giovane ha scelto il colombiano come specialista in “satire ricamate”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Dalle aule di una scuola di Vitoria per essere esposta al Guggenheim
NEXT ENNEA Hotel / Jaque Studio