Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes

Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Fotografia di interni, Soggiorno, Tavoli, Poltrone, Fissaggio su traviCasa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Immagine 4 di 19Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Fotografia di interni, Cucina, Finestre, Fissaggio traviCasa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Altre immagini+14


Condividere
Condividere

O

https://www.archdaily.cl/cl/1015761/casa-en-los-pirineos-gmg-plan-i-projectes

Appunti “COPIA”
copia
Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Immagine 2 di 19
© Berta Tiana

Descrizione presentata dal team di progetto. Situato in un prato con leggera pendenza trasversale, viene proposto un volume a due falde che fa pensare alle proporzioni degli edifici agricoli della zona di Cerdaña Leridana. Questo volume, praticamente chiuso sulle facciate laterali per evitare viste con i vicini e chiaramente aperto sulle pareti che evocano le viste spettacolari della catena montuosa Cadi-Moixeró, è inteso come un grande contenitore sostenuto su due muri di pietra.

Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Immagine 13 di 19
© Berta Tiana

La casa è divisa su tre livelli: un primo livello interrato, ma emergente dal terreno, che mostra la sua composizione in pietra e altri due livelli integrati all’interno di un unico volume in legno. Costruttivamente è costituito da un piano interrato realizzato con muri di contenimento in cemento. Sopra è sorretta una struttura in legno X-LAM proveniente dalle foreste a sfruttamento controllato dei Paesi Baschi, con pareti portanti di 90 mm di spessore e soffitti di 150 mm. Esternamente il XLAM è rivestito da una facciata ventilata composta da un isolante in lana di roccia da 160 mm, una lastra in Tybek traspirante e una finitura in legno sottile bruciato con il sistema Shou Sugi Ban. Questa finitura del legno garantisce una grande resistenza contro incendi, spruzzi UVA, termiti o acqua.

Casa nei Pirenei / GMG Plan i Projectes - Fotografia di interni, Soggiorno, Tavoli, Poltrone, Fissaggio su travi
© Berta Tiana

Il tetto dell’edificio è realizzato con tegole fotovoltaiche scure su entrambi i lati. Questo sistema si integra nell’ambiente e fornisce energia in eccesso alla casa. Un interno dominato dalla stessa struttura in legno lasciata grezza, abbinata a tavole verniciate in zone specifiche, evoca le sensazioni che possiamo provare in un rifugio di montagna. I 15 kW di potenza forniti dal tetto in tegole fotovoltaiche, i 15 kW immagazzinati dalle batterie installate e il basso fabbisogno energetico rendono questa casa un edificio a energia positiva.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I paesaggi sognati da Muñoz Degraín si trovano a Valencia