Maite Perroni e la sua lezione di empatia di fronte a un disastro mai avvenuto

Maite Perroni ha trasformato il pettegolezzo in una dimostrazione di empatia. (Foto di Medios y Media/Getty Images)

Si sparse la voce che Maite Perroni fosse stata coinvolta in un costoso incidente in una galleria d’arte a causa della sua “goffaggine”. L’informazione è stata esagerata al punto da raccontare diverse versioni dell’accaduto. Ma la realtà era diversa e l’attrice stessa trasforma quel racconto della trascendenza di uno scandalo in un racconto di civiltà intorno alla sua persona.

Da galleria fu trasformato in museo in quanto teatro della presunta catastrofe. Successivamente è stato osservato che il presunto disordine era avvenuto nell’ambito di una mostra artistica e che i danni causati riguardavano pezzi esposti, compresi dipinti. Si diceva anche che fosse a tutti gli effetti un domino, cioè un oggetto ne spingeva un altro e così via fino a romperne diversi.

Il “telefono rotto” divenne più grande quando si vociferava che gli avessero addebitato tra i 20mila pesos e i 2mila dollari per tutto ciò che aveva danneggiato, Inoltre, è stata incitata dagli elementi della sicurezza a saldare il debito e a lasciare immediatamente il posto. In altre parole, la Perroni ha causato il caos perché era curiosa o perché non prestava attenzione al suo percorso. Tuttavia, nulla di ciò che è stato detto era vero.

Intervistata dalla stampa per sapere cosa sia successo, la cantante ha preso con buon umore la trama che si era inventata su di lei e la sua visita ad un negozio di antiquariato nella Zona Rosa della capitale. Rilassata e non offesa dallo scandalo che si era costruito attorno al suo nome, Maite ha parlato dell’incidente che ha avuto con un articolo a forma di leone.

“Ero in un negozio di antiquariato e all’improvviso ho aperto un libro e ne è caduto un pezzo di ceramica. Era un piccolo pezzo di leone di ceramica che cadde. (…) Così è andata. “Non erano tanti soldi, non erano migliaia di dipinti o catene come dicevano.”

La sua versione degli eventi fornisce anche una posizione che ci permette di dimensionare l’artista dal suo profilo di cittadina e di essere umano. Attualmente, l’enfasi sociale è posta sulla questione dell’empatia che è andata persa tra i messicani nel pensare agli altri e ai loro problemi. In questo senso Perroni ha dato un esempio di cosa significhi essere empatici.

Continua a leggere la storia

Nonostante si assumesse la responsabilità di coprire il costo di un leone che si era rotto accidentalmente, l’attrice lo ha fatto pensando ai dipendenti del locale: “Sono stato felice di pagare per questo perché non volevo che nessuno si assumesse la responsabilità di nulla, tanto meno i dipendenti del negozio.”

La sua intenzione non passa inosservata. Con le sue parole dà prova di un’azione civica che nella vita di tutti i giorni viene ignorata da alcune persone. Purtroppo sono frequenti i casi di camerieri che devono pagare il conto di commensali che scappano dai ristoranti, o di dipendenti che subiscono trattenute dallo stipendio per azioni compiute dai clienti.

Maite adotta questa posizione per approfondire, di sfuggita, un atto di onestà con se stessa e con i suoi principi. Per lei non va bene sottrarsi alle proprie responsabilità quando accade qualcosa di brutto e lei è direttamente coinvolta, anche se si tratta di un atto casuale come un incidente.

“Sono persino andato alla macchina, ho tirato fuori la borsa, la carta e ho detto ‘per favore, permettetemi di pagarla.’ Perché è irrispettoso nei miei confronti andarmene e lasciare il pezzo rotto quando non lo era nemmeno con una cattiva intenzione, è stato un incidente”.

Consapevole che «così raccontano molte cose della nostra vita, sia personale che professionale», Perroni ha definito un «brutto aneddoto» il racconto nato da un’eventualità che non meritava di essere ridicolo o di stravolgerne l’immagine. Contrariamente alle bugie che sono state raccontate, Mostra che da una situazione insignificante può emergere la realtà di una donna che, prima di essere un’artista, è una cittadina che si fa carico e pensa agli altri.

Fornisce una dimostrazione di come trasformare un semplice pettegolezzo in una lezione di buon comportamento nelle situazioni quotidiane che alla fine possono danneggiare gli altri. quei lavoratori che sono esposti a eventualità che possono colpire ingiustamente la loro economia per colpa di terzi. Lo ha fatto rivolgendosi alla stampa con cameratismo, chiarendo che non si vendicherà nemmeno rifiutandosi di concedere interviste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE | IN VIDEO

Giocattoli, concerti, viaggi: il momento magico per realizzare da adulti ciò che più desideravano da bambini

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La felicità di Eliana Guercio dopo la dimissione: i suoi post dedicati a Sergio Romero e ai suoi figli
NEXT messaggio emozionante di Alejandro Sanz a Pepe Mujica dopo aver denunciato la sua malattia