Alec Baldwin ha confessato di aver fatto uso di cocaina quotidianamente per due anni: “Ho sniffato una riga da qui a Saturno”

Alec Baldwin ha confessato di aver fatto uso di cocaina quotidianamente per due anni: “Ho sniffato una riga da qui a Saturno”
Alec Baldwin ha confessato di aver fatto uso di cocaina quotidianamente per due anni: “Ho sniffato una riga da qui a Saturno”

Alec Baldwin ha confessato di aver avuto una grave dipendenza dalla droga “ogni giorno per due anni”. (REUTERS/Lucy Nicholson)

“Penso di aver sniffato una linea di cocaina da qui a Saturno.”. Con queste parole, Alec Baldwin ha parlato della sua lotta personale con la dipendenza e del suo percorso verso la sobrietà in una recente apparizione in un podcast A modo nostro. L’attore 66enne, attualmente sotto processo per omicidio colposo, ha ammesso che di solito non parla di questo episodio della sua vita, ma ha rivelato di essere “39 anni sobrio, dal 23 febbraio 1985”.

Secondo lui, i suoi problemi iniziarono quando si trasferì dalla sua nativa New York a Los Angeles nel 1983, dove ebbe “un grosso problema ‘bianco’ ogni giorno per due anni”. La strada dell’eccesso era facilitata dall’ambiente hollywoodiano dell’epoca, dove l’uso di sostanze era molto diffuso. “La cocaina era come il caffè“, ha espresso.

L’attore di “Storm Chaser” ha scritto delle sue dipendenze nel suo libro di memorie “Tuttavia”. (Crediti: REUTERS)

Ma il passaggio di Baldwin alla sobrietà non è stato facile. Secondo lui, quando ha smesso di drogarsi, il suo consumo di alcol è aumentato. “È quello che ti dicono che succederà e così è successo. “Ho iniziato a bere”, ha detto.

Notando che il suo problema di dipendenza continuava, alla fine scelse anche di rinunciare all’alcol. “Non mi mancano affatto le droghe, ma mi manca bere. mi piace bere”, ha confessato. Alla domanda su come gestisce attualmente l’assenza di sostanze nella sua vita, Baldwin ha risposto che “cerca di meditare”.

Dopo il suo episodio di dipendenza dalla droga, Alec Baldwin ha avuto un lungo periodo di alcolismo. (Crediti: Europa Press)

Anche se ha anche riconosciuto le difficoltà che incontra quando cerca di trovare pace e tranquillità per meditare, date le dinamiche della sua casa con Hilaria Baldwin e la presenza dei suoi sette figli. “Meditate con i bambini [en casa] È come provare a giocare a ping pong sul ponte di una portaerei. È una vera rottura di palle, amico.”ha scherzato.

Nonostante il viaggio tumultuoso, Baldwin è riuscito a rimanere sobrio dal 23 febbraio 1985, per un totale di 39 anni di sobrietà, un’impresa su cui ha riflettuto durante la sua partecipazione al podcast. Questo risultato è ancora più notevole se si considera che ha iniziato la sua lotta contro la dipendenza in giovane età, dopo aver subito un’overdose di droga quando aveva “appena 20 anni”, un’esperienza che gli ha lasciato molto “dolore”.

Per superare la sua ansia riguardo al bere alcolici, Alec Baldwin pratica la meditazione. (Crediti: EFE/Warren Toda)

Baldwin mantiene privati ​​i dettagli della sua storia, anche se nel 2017 ha raccontato alcuni dettagli nelle sue memorie. Tuttavia, che include riflessioni sulle sfide di vivere sotto il controllo pubblico e la pressione della fama. In un programma di Buon giorno Americaha detto: “Sono contento di averlo fatto [sobrio] quando l’ho fatto perché non molte persone diventano sobrie da giovani.

Aveva ancora vent’anni quando soffrì di una “overdose di droga”, che secondo lui fu causata perché “c’era davvero molto dolore”. [en él]”.

L’attore continua ad apparire in diverse interviste nel bel mezzo di un nuovo processo che lo ritiene responsabile dell’omicidio del direttore della fotografia, Halyna Hutchinsavvenuto durante le riprese del film ruggine nell’ottobre 2021. Il tragico evento si è verificato mentre Alec Baldwin maneggiava una pistola, fino a quando un vero proiettile ha messo fine “accidentalmente” alla vita di Hutchins.

Il protagonista e produttore di “Rust” mantiene un processo aperto dove è accusato di omicidio colposo dopo la morte di Halyna Hutchins nel 2021. (Credito: EFE/AP)

Nonostante l’interprete dichiari costantemente la sua innocenza, nuovi rapporti dei procuratori speciali del New Mexico hanno rivelato che l’atteggiamento di Baldwin avrebbe potuto compromettere la sicurezza dell’intera produzione, sottolineando che “non aveva il controllo delle sue emozioni” e mostrava un comportamento “altruista”. durante l’addestramento alle armi da fuoco.

Il team legale dell’attore ha tentato di respingere le accuse a marzo, sostenendo che Baldwin non aveva mai premuto il grilletto. Ma questa versione è stata contraddetta dalle indagini forensi dell’FBI. Ora, Baldwin rischia di essere condannato per omicidio colposo, che potrebbe comportare una pena fino a 18 mesi di carcere.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Sceglimi ancora e fammi risplendere”: il videoclip premonitore che Luciano Castro e Griselda Siciliani condividevano 9 anni fa
NEXT Viene sorpresa a frugare nei bidoni della spazzatura a Los Angeles