Riconoscete chi è questo famoso attore, uno degli ultimi grandi protagonisti del cinema?

Era il pugile più arrogante, presuntuoso, narcisista e carismatico sul ring degli anni ’90. L’ex pugile britannico di origine yemenita Naseem Hamed si è guadagnato il titolo di “principe” sul ring per i suoi spettacoli. È stato l’uomo che ha dominato la categoria dei pesi piuma per cinque anni e, sebbene la sconfitta contro Marco Antonio Barrera – uno dei migliori incontri del 2001 – abbia posto fine alla sua carriera, lo ha reso una leggenda.

Ecco perché si è guadagnato un film sulla sua vita, Gigante, che all’inizio della settimana ha iniziato a girare le sue prime scene e ha lasciato alcune sorprese. Sarà l’attore Amir El-Masry a vestire i panni del leggendario pugile di Sheffield, ma se qualcuno ha attirato l’attenzione è stato l’interprete scelto per il ruolo del suo allenatore, Brendan Ingle, perché grazie alla sua caratterizzazione ha lasciato tutti chi lo vide lo guardò passare con la bocca aperta.

L’iconico attore lascia l’immagine a cui sono abituati i suoi seguaci e veste i panni dell’allenatore Brendan Ingle.

GTRE

La maggior parte avrà dovuto guardare attentamente, ma sì: è Pierce Brosnan. L’ex leggendario agente 007 veste ora i panni del leggendario allenatore Brendan Ingle, l’artefice del successo del principe Naseem, per questo nuovo film sulla sua vita.

Vestito con una tuta blu, polo azzurra e scarpe da ginnastica; L’attore, che in realtà ha 70 anni, veste i panni del leggendario allenatore delle stelle del ring irlandesi nella sua palestra di fama mondiale, Wincobank, a Sheffield.


Pierce Brosnan, lo scorso giugno.

Chris Pizzello/AP/LaPresse

Il film racconta la storia vera dell’ex pugile, di umili origini e scoperto da Brendan Ingle quando aveva solo sette anni; e il suo duro lavoro per diventare campione del mondo nella categoria dei pesi piuma. Un pugile come nessun altro, che ha trasformato lo sport in uno spettacolo, moltiplicando le sue entrate fino a limiti insospettabili.

Un successo senza pari, ma che rivelerà anche il volto duro del razzismo e della lotta di classe della Gran Bretagna negli anni ’80 e ’90; oltre a come il rapporto con il suo allora allenatore, più favorevole al mantenimento della boxe come sport serio e lontano dal vantarsi di quella “superstar” che aveva creato, stesse crollando. Il film ha anche i migliori produttori, come Sylvester Stallone.

Brosnan interpreta Ingle nella sua ultima fase, quando Naseem era già un campione e aveva un successo senza precedenti. Nel 1998, la Regina Elisabetta II gli ha conferito un MBE (Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico) per il suo lavoro con i giovani e per il suo contributo al mondo della boxe nel Regno Unito. Sfortunatamente, il leggendario allenatore delle stelle è morto nel 2018, all’età di 77 anni, a causa di un’emorragia cerebrale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV le molestie subite nei confronti del figlio, i suoi problemi finanziari e l’accusa di essere “problematica”
NEXT La sorprendente sfida che Topuria lancia ai suoi follower: “In 21 giorni…”