“Se deve fare pipì non va in bagno. Fa pipì in una bottiglia d’acqua.” Le accuse di Dwayne Johnson minacciano il costosissimo film Prime Video

“Se deve fare pipì non va in bagno. Fa pipì in una bottiglia d’acqua.” Le accuse di Dwayne Johnson minacciano il costosissimo film Prime Video
“Se deve fare pipì non va in bagno. Fa pipì in una bottiglia d’acqua.” Le accuse di Dwayne Johnson minacciano il costosissimo film Prime Video

La commedia d’azione natalizia di Amazon preannuncia un grave disastro

Marcos Yasif

Montatore cinematografico e televisivo

Sono il ragazzo che ti racconterà tutte le ultime novità del cinema e della televisione in 3DJuegos. Sono appassionata di fantascienza, fantasy, supereroi e curiosità cinematografiche, quelle piccole storie dietro le quinte di registi e attori che seguiamo fin da piccoli. La mia saga preferita? Star Trek. Il mio personaggio preferito? Superman, anche se ultimamente un po’ più John Wick. Un’ultima cosa, prometto di non annoiarvi troppo nei miei argomenti. LinkedIn

Gli eccessi dei grandi attori hollywoodiani non sono una novità, né mettono seriamente a rischio un film, come abbiamo visto di recente parlando di una delle riprese più disastrose della storia, quello de L’isola del dottor Moreau, ma questo tipo di informazioni ci sorprende sempre. Così, pochi giorni fa, sono state pubblicate sulla stampa diverse accuse di alto profilo per il comportamento molto poco professionale di Dwayne Johnson in un film di Prime Video.

Un budget esorbitante: 250 milioni di dollari

E, sempre secondo una pubblicazione di The Wrap, lo sviluppo del servizio in abbonamento Red One per Amazon è stato tutt’altro che tranquillo, facendo salire alle stelle anche il suo budget. a 250 milioni di dollari. Un oltraggio, soprattutto se consideriamo che si trattava solo di un film natalizio guidato dal carisma dei suoi due protagonisti, il già citato Dwayne Johnson e Chris Evans, Capitan America della Marvel.

Le informazioni di The Wrap si basano su dichiarazioni di fonti vicine al blockbuster Prime Video, che spiegano come il “ritardo cronico” e la mancanza di professionalità dell’attore sul set, nonché l’inesperienza dei produttori, ha finito per portare all’enorme spreco che è diventato questo Red One, con una première prevista per questo mese di novembre. Naturalmente, prima di proseguire, Amazon e MGM Studios hanno categoricamente smentito tutto.

Innanzitutto, e sempre secondo The Wrap, si dice che fosse comune che apparisse la star di Black Adam fino a otto ore di ritardo durante le riprese, causando cambiamenti di programma e giornate di lavoro perse. “L’unica cosa su cui Dwayne era coerente era il ritardo cronico”, dice uno dei membri della produzione contattati dal portale, che sottolinea anche come queste accuse si verificassero anche in film precedenti: “[En Rampage] Si rifiuta categoricamente di lavorare più di quattro o cinque ore al giorno“.

Ciò che ha attirato maggiormente l’attenzione sui social, però, è il suo atteggiamento discutibile sul set. Tanto che, a quanto pare, e per risparmiare tempo, l’attore avrebbe la cattiva abitudine di dire in una bottiglia: “Durante le riprese, lontano dalla sua roulotte, Se ha bisogno di urinare non va in bagno.. Fa pipì in una bottiglia d’acqua e la sua squadra o un assistente personale devono liberarsene.” Nello specifico, l’avrebbe fatto in un contenitore della marca norvegese Voss.

Dalla preparazione di frullati alla gestione di una compagnia di Hollywood

Il terzo punto, come dicevamo prima, riguarda i produttori del film, a cominciare dal grande amico di Dwayne Johnson, Hiram Garcia, “che Passò dalla preparazione dei frullati proteici di Dwayne alla gestione della sua aziendaUn caos assoluto di cui Prime Video non sembra essere molto contenta, non avendo ancora avviato la promozione del film. Bisognerà aspettare fino a novembre per sapere se da tutto ciò esce almeno un prodotto che lo farà saltare in aria. in un pubblico come Red Alert, il film di The Rock con Gal Gadot e Ryan Reynolds che ha avuto un grande successo su Netflix.

Red One è una commedia d’azione-avventura giramondo a tema natalizio diretta da Jake Kasdan. Oltre a Johnson ed Evans, il film include nel cast anche JK Simmons, Lucy Liu, Nick Kroll, Bonnie Hunt, Mary Elizabeth Ellis, Kiernan Shipka, Kristofer Hivju e Wesley Kimmel. Un grande cast.

Immagine di intestazione | Jumanji: Benvenuti nella giungla

In Giochi 3D | Finalmente abbiamo un’immagine del film di fantascienza del leggendario regista. Megalopolis di Francis Ford Coppola (Il Padrino) è reale e presto ne sapremo di più

In Giochi 3D | “Mi ci è voluto un minuto per affrontarlo.” L’attore di One Piece, Taz Skylar, spiega come ha affrontato la grande incertezza che esisteva tra i fan della serie Netflix

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Ciò che si sa delle nipoti di Goldy che sono molto amiche di Marcela Tinayre
NEXT Alberto Cormillot è ancora ricoverato: così lo ha sorpreso in sanatorio il figlio di due anni