“Stavo tornando a casa piangendo.” Star of The Walking Dead, ha confessato che il tempo trascorso in Star Trek gli ha fatto venir voglia di smettere di fare l’attore

Come sappiamo dalle dichiarazioni di altri molte delle attuali star di Hollywood come Pedro Pascal o Giancarlo Esposito, che recentemente ha dichiarato di aver preso in considerazione anche l’idea di uccidersi per dare da mangiare ai suoi figli, sappiamo che il percorso per diventare un attore noto e ben pagato nel settore non è esattamente facile. Devi attraversare molta miseria e accettare ruoli ingrati. Questo è stato il caso di Jeffrey Dean Morgan (The Walking Dead) e il suo periodo sconosciuto in Star Trek più di 20 anni fa.

Era “xindi” in Star Trek: Enterprise

Inutile dire che la saga di fantascienza veterana, con centinaia di capitoli alle spalle con cattivi usa e getta e personaggi secondari, è servita da terreno fertile negli Stati Uniti per dozzine di professionisti. Ad esempio, lo sapevi? Dwayne Johnson ha fatto i suoi primi passi fuori dalla WWE in Star Trek: Voyager? Ma oggi vogliamo restare con colui che era anche un Comico in Watchmen, reclutato dalla Paramount per interpretare un membro di una specie rettiliana in Carpenter Street, episodio 11 della terza stagione di Star Trek: Enterprise.

In quel momento, l’equipaggio dell’Enterprise NX-01, comandato da Jonathan Archer, stava viaggiando attraverso una turbolenta regione dello spazio cercando di fronteggiare la minaccia degli Xindi, un popolo composto da diverse specie tra cui Damron, il nome di il personaggio di Jeffrey Dean Morgan. All’inizio il ruolo non sembrava essere molto complicato, giusto qualche riga di dialogo, ma come saprà chi ha visto la serie, gli Xindi erano pesantemente truccati.


Carpenter Street - Jeffrey Dean Morgan - Star Trek

Secondo Memory Alpha, questo era il suo personaggio.

Non ha gestito molto bene la sua caratterizzazione.

Jeffrey Dean Morgan ha quindi dovuto attraversare un momento difficile per un ruolo molto piccolo che gli ha fatto chiedere se ne valesse la pena:

“Dovevo pagare i miei conti. Sapevo che avrei interpretato un ragazzo che diceva alcune cose. Poi ho ricevuto una chiamata che mi diceva che dovevo indossare una protesi. Ricordo che avevo qualcosa di appiccicoso che gocciolava sulla mia faccia e mi arrivavano delle cannucce. dal naso. No, non riuscivo nemmeno a mangiare e mi sentivo claustrofobico, tornavo a casa piangendo. È stato il lavoro che mi ha fatto venir voglia di smettere di recitare.“. Via EW

Come tutti sappiamo, non è stato così e Jeffrey Dean Morgan ha finito per essere reclutato dalla Warner Bros. per Supernatural, un dramma con una potente legione di seguaci dietro il quale ha solo buone parole. Successivamente firmerà anche per The Walking Dead nel suo ruolo più riconoscibile e che, in effetti, ha interpretato fino a poco tempo fa con la première di Dead City. Ma è chiaro che gli esordi non furono dei più soddisfacenti del mondo.

Vedremo presto Jeffrey Dean Morgan in The Boys per la sua quarta stagione, ma tornando a Star Trek, di cui già sapete che amiamo questa saga, commento che l’episodio in cui è apparso l’attore era di viaggia nel tempocon Archer e T-Pol che devono viaggiare fino alla Terra odierna per contrastare il piano del rettile Xindi di creare un’arma in grado di spazzare via la specie umana. Star Trek: Enterprise può essere visto per intero su SkyShowtime.

In Giochi 3D | Questa serie è come un mix di Star Trek con Rick & Morty e presto potrete vederla anche in televisione. Comedy Central andrà in onda su Lower Decks tra poche settimane

In Giochi 3D | Non si vede nemmeno con gli occhi di una lince, ma l’ultima serie di The Walking Dead ha un cameo impossibile di Norman Reedus proprio all’inizio

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Gustavo Adolfo Infante dice addio alla compagna Verónica Toussaint: “Ha perso la battaglia contro il cancro”
NEXT 12 anni dopo Dulce amor, la focosa riunione di Carina Zampini e Sebastián Estevanez