Lara Ferreiro, psicologa spiega perché Letizia è una “mamma elicottero” e svela come va d’accordo con Leonor e Sofía

Lara Ferreiro, psicologa spiega perché Letizia è una “mamma elicottero” e svela come va d’accordo con Leonor e Sofía
Lara Ferreiro, psicologa spiega perché Letizia è una “mamma elicottero” e svela come va d’accordo con Leonor e Sofía

Tutti noi, ad un certo punto, abbiamo definito la regina Letizia una madre. Anche se quando la Principessa Leonor e l’Infanta Sofía erano bambine riuscivamo a malapena a vederle, solo in date ben precise durante l’anno, abbiamo visto l’evoluzione della Regina nel crescere le sue figlie, le sue paure, le sue preoccupazioni, il suo carattere... La regina Letizia è un tipo di madre molto particolare e per lei non è affatto facile. Ce lo ha spiegato così la psicologa e terapista Lara Ferreiro che, in occasione di questa festa della mamma, ha analizzato Letizia nel suo ruolo più complicato. Non è quello della regina di Spagna, ma quello di una madre.

“Ci sono quattro tipi di madri e Letizia sarebbe una madre elicottero. Questo tipo di madri sono perfezioniste, proteggono eccessivamente i bambini per paura di farsi male, si preoccupano molto e cercano di controllare. Si chiamano elicotteri perché volano molto da vicino, come un elicottero, sulla vita delle sue figlie. Alla fine vogliono avere un controllo molto attento su ciò che mangiano, sui loro amici, sui loro studi… Ma allo stesso tempo danno amore e sono affettuosi,” esordisce Lara Ferreiro.

Poi, ci spiega lo psicologo, ci sono altri tre stili. “Questo la madre tigre che portano avanti un’educazione molto disciplinata e mostrano gli artigli, come una tigre, soprattutto se i loro figli prendono brutti voti. Questo tipo di madri di solito non si prendono cura emotivamente dei loro figli, si preoccupano molto della disciplina, dei voti… Poi ci sono madre medusache sono tutto l’opposto, mamme flessibili, molto rilassate, permissive, non pongono limiti… E poi ci sono panino delle mamme che l’unica cosa che ti preoccupa è che tuo figlio o tua figlia mangino, questo è molto spagnolo. Letizia sarebbe un elicottero, cioè mamme che Tendono a dare molto affetto ma anche molto controllo.”condivide Lara Ferreiro.

Letizia come madre, secondo l’esperto, è controllante ma allo stesso tempo si preoccupa di essere presente e che ci sia unità: «Le sue figlie la idealizzano, per loro la madre è un riferimento, nello stile e in tutto. Letizia ha carattere e È una madre selettiva con i suoi affetti nei confronti delle sue figlie., ma è anche una madre moderna, familiare, amorevole… Si muove tra una madre amorevole e una madre severa. Letizia è molto preoccupata per il futuro, ha quell’ansia, e per lei è molto più difficile. C’è un’iperprotezione, lei è una perfezionista e questo la abbatte, ma il punto è questo È una sfida complessa essere madre e anche essere madre di una futura regina.. E per di più con tutti che giudicano. Vuole essere una buona madre e una buona regina, le piace controllare e supervisionare tutto, gli amici, il cibo… Impone ciò che ritiene migliore, “diventa emotivamente coinvolto e iperprotettivo.”

Il set originale dell’Infanta Sofia.

Gtres

Lara Ferreiro mette in risalto il linguaggio non verbale delle apparizioni di Letizia con Leonor e Sofía. Anche se sono già più grandi, Leonor ha 18 anni e la sua sorellina ne ha compiuti 17 il 29 aprile. “L’amore è meraviglioso, loro tre sono una banda. Si toccano sempre le spalle, la schiena, e con questo Letizia manda un messaggio messaggio di “ecco mamma”. Si guardano, si correggono per farlo bene… Inoltre, è sempre stato evidente che la Regina è stata molto determinata a far sì che Sofia non si sentisse una seconda natura le sorelle vanno d’accordo e si amano, possiamo dire che sono ragazze istruite e questo perché i King hanno saputo farlo molto bene come genitori. Non è facile farlo con quella pressione mediatica”, racconta noi.

Lo stile genitoriale della Regina Letizia

Lara Ferreiro ci spiega quali sono i quattro stili genitoriali e in quale sarebbero Letizia e anche il Re Felipe VI, secondo lei come psicologa ed esperta. «Il primo sono i genitori autoritari, molto severi, che hanno un’educazione del ‘sì solo perché e perché l’ho detto io’, non si discute. In questo caso sono figli sottomessi che poi Diventano bugiardi e nascondono cose ai loro genitori.. Pongono molti limiti ma danno poco affetto, i bambini diventano tirannici o aggressivi. Poi c’è lo stile genitoriale negligente, ovvero genitori che trascorrono molte ore lavorando, comprano regali ai propri figli, non stabiliscono limiti né danno molto affetto. E di solito sono narcisisti. I bambini sviluppano problemi della depressione adulta e di altri problemi di salute mentale”, spiega Lara Ferreiro.

Al che aggiunge: “C’è un terzo stile genitoriale che è permissivo, dove c’è tanto affetto ma non si pongono limiti; qui compare la sindrome della mamma cattiva e sono bambini viziati, tutti sono tollerabili e alla fine lo fanno”. non imparare. E, infine, eLo stile genitoriale democratico, che sono genitori negozianti, che mantengono il dialogo, condividono e fanno sentire il bambino rispettato. Danno amore ma pongono dei limiti… Penso che questo sarebbe lo stile genitoriale dei re Felipe e Letizia con le loro figlie Leonor e Sofía impongono i loro criteri e insegnano loro, ma con molto amore e comunicazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV È morto l’attore Bernard Hill, ricordato per i suoi ruoli in Titanic e Il Signore degli Anelli
NEXT messaggio emozionante di Alejandro Sanz a Pepe Mujica dopo aver denunciato la sua malattia