La regina Sofia, raggiante nel suo vestito preferito, incontra l’infanta Elena, Victoria Federica e Miguel Urdangarin per un piano famiglia

La regina Sofia, raggiante nel suo vestito preferito, incontra l’infanta Elena, Victoria Federica e Miguel Urdangarin per un piano famiglia
La regina Sofia, raggiante nel suo vestito preferito, incontra l’infanta Elena, Victoria Federica e Miguel Urdangarin per un piano famiglia

Se avessimo qualche dubbio sul tuo stato di salute, la regina Sofia (85 anni) ce lo ha chiarito con la sua ultima apparizione. Si è avvicinata la madre del re Filippo VI (55 anni). alla Caja Mágica di Madrid per divertirti della finale del torneo, in particolare della partita tra Andrey Rublev e Felix Auger-Aliassime. Per l’occasione, l’emerito ha optato per il suo abbinamento preferito: pantaloni dritti e un cappotto appariscente, nei toni del blu, del giallo e del nero, che ha attirato l’attenzione.

Naturalmente, la regina non è stata sola. A differenza della maggior parte dei suoi eventi istituzionali, la suocera di Letizia (51 anni) ha partecipato al Mutua Madrid Open con la figlia Infanta Elena (60 anni), sua nipote Victoria Federica e suo nipote Miguel Urdangarin. Sorridente, raggiante e molto disponibile, Sofía non ha avuto problemi a salutare alcune delle persone presenti.

GTRE

Quando la partita è iniziata, la regina emerita è completamente concentrata sul gioco, dimostrando il suo totale interesse per questo sport. Questa gita di famiglia chiarisce che la moglie del re emerito Juan Carlos è completamente guarita dall’infezione urinaria di cui ha sofferto qualche settimana fa.

La regina Sofia, inarrestabile, riprende il suo programma pochi giorni dopo essere stata dimessa dall’ospedale

Dopo essere stato ricoverato alla clinica Ruberpensavamo tutti che la regina Sofia Avrebbe avuto bisogno di qualche giorno per riposarsi e riprendersi. E nonostante lei stessa, uscendo da sola dall’ospedale, abbia dichiarato di stare “molto bene”, queste piccole condizioni non sono da prendere alla leggera e Meritano tutto il tempo del mondo per guarire.

GTRE

Comunque sia, la madre dell’Infanta Cristina mi sentivo abbastanza bene per tornare agli impegni che già avevo programmato. Tra questi un viaggio di diversi giorni in Polonia. La nonna della principessa Leonor (18 anni) ha inaugurato la 36a Conferenza Mondiale dell’Alzheimer’s Disease International-ADI, il cui obiettivo era “condividere informazioni su risultati, innovazioni e migliori soluzioni pratiche nella ricerca e nella politica sulla demenza“, come riportato sul sito della Famiglia Reale.

La regina è sempre stata molto coinvolta in questo tipo di malattie. Oltre ad essere Ambasciatore Onorario dell’ADI dal 2018, l’ex monarca ha dedicato molti sforzi alla promozione della ricerca sull’Alzheimer e su altre malattie neurodegenerative attraverso il Progetto Alzheimer, all’interno della Fondazione Reina Sofía.

Non ci sarebbe da stupirsi se tutto questo impegno fosse dovuto al fatto che sua sorella, Irene, greca, soffre del “male dell’oblio”, come ha rivelato mesi fa la rivista Lecturas. Una motivazione che avrebbe portato la regina emerita a non volersi perdere un evento di questo calibro.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cristian Castro è stato il grande assente alla Prima Comunione della figlia
NEXT Gladys Florimonte ha rivelato di non pranzare da anni per una richiesta di Emilio Disi: “Sei distrutta”