La controversa storia dietro l’onorificenza di Yeison Jiménez al Congresso della Repubblica

La controversa storia dietro l’onorificenza di Yeison Jiménez al Congresso della Repubblica
La controversa storia dietro l’onorificenza di Yeison Jiménez al Congresso della Repubblica

Yeison Jiménez resta al centro della controversia – credit @CamaraColombia/X

Yeison Jiménez è uno dei personaggi più controversi delle ultime settimane in Colombia. Il popolare artista musicale ha suscitato polemiche dopo aver rilasciato dichiarazioni in cui assicurava che chiunque avesse “infastidito” lui avrebbe potuto “mettergli una lapide sul collo”.

Di conseguenza, l’artista caldese è stato bersaglio di critiche e meme sui social network, in cui gli internauti lo hanno addirittura paragonato a Pablo Escobar; Tuttavia, il cantante era già al centro delle polemiche dopo aver annunciato sui suoi social di essere stato decorato al Congresso della Repubblica.

Ora puoi seguirci sul nostro Canale WhatsApp e dentro Facebook.

Questo evento ha avuto luogo venerdì 12 aprile 2024 nella sala Elíptico, sede del potere legislativo, nel bel mezzo dei cosiddetti “Coffee Awards”, attraverso i quali gli organizzatori hanno inteso premiare diverse figure “che elogiano il lavoro sociale, la esempio di “vita i contributi alla ricerca, alla scienza, alla cultura e alla pedagogia”.

Yeison Jiménez è stato “riconosciuto” per la sua carriera musicale – credit yeisonjimenez.colombia/Instagram

Così stanno le cose Il cantante è stato premiato con il Life Esempio Artist Award, premiato dal Consiglio di Amministrazione del Café Congreso: “Questo atto è una testimonianza dell’impatto significativo del lavoro di Yeison sulla società, un giovane che, dalla vendita di avocado in un mercato, oggi, è un esempio di vita per tutti. “La sua dedizione e il suo talento continuano a lasciare un segno indelebile nella sfera artistica e imprenditoriale”, si legge in una nota.

Tuttavia, secondo una ricerca di Vortice, Tale riconoscimento avrebbe determinati interessi economici da parte della società organizzatrice. Per esempio, Il creatore di contenuti Nicolás Arrieta ha indicato a questo mezzo che lo cercavano per essere decorato in una cerimonia simile a quella in cui ha recitato il famoso cantante.

Il cantante è stato decorato nella Sala Ellittica del Congresso della Repubblica – credit Social network

Tuttavia, nel caso di youtuber, Lui ha rifiutato perché, ha assicurato, l’organizzazione gli ha detto che per partecipare a tale evento avrebbe dovuto fare una donazione ad una determinata azienda.

“Mi chiamano e mi dicono: ‘Guarda, noi vogliamo decorarti, ma vogliamo vedere le opere che hai fatto per la società.’ Ho detto: “Guarda, puoi vedere il mio lavoro sui miei social media”. Ah, ma prima mi hanno detto di donare dei soldi ad una fondazione e di farli vedere e loro mi avrebbero decorato. Ho detto loro che non ero interessato, che se qualcuno mi avrebbe premiato, sarebbe stato per quello che faccio e non perché ho dato soldi alla fondazione X o Y.

Anche la stessa società organizzatrice realizzerebbe una sorta di “affitto” della Sala Ellittica per sviluppare l’evento, che rappresenterebbe anche un riconoscimento di status per coloro che vengono “decorati”.

Di fronte a ciò, il rappresentante del Patto Storico Alejandro Ocampo, che ha collaborato affinché il prestito della sala diventasse effettivo, ha assicurato di non conoscere lo scopo di tale procedura, né le “decorazioni” che sarebbero state fatta, a nome del Congresso della Repubblica, in detta sede.

Alejandro Ocampo avrebbe collaborato per il prestito della stanza – credit @alejoocampog/X

“Non sapevo delle decorazioni. Non avevo idea di cosa fosse successo. Li ho semplicemente aiutati con la richiesta di prestare loro la Sala Ellittica. Ho solo fatto il favore in buona fede senza sapere chi avrebbero decorato, ora mi dicono che ci sono dei problemi con alcune decorazioni che non sono del Congresso. “Non c’entro niente”, ha detto il deputato.

Inoltre, dallo stesso resoconto della Camera dei Rappresentanti della Colombia, hanno assicurato che l’onorificenza ricevuta dai Caldensi non era ufficiale da parte della legislatura. Hanno addirittura sottolineato che, tenendo conto di episodi di questa natura, non sarebbero più consentiti i prestiti di spazi istituzionali come la Sala Ellittica.

Yeison Jiménez non ha ricevuto alcuna decorazione ufficiale dal Congresso della Repubblica. Per evitare confusione, la Camera dei Rappresentanti ha vietato il prestito di spazi istituzionali come la Sala Ellittica per eventi organizzati da soggetti privati”.

La Camera dei Rappresentanti ha negato la “decorazione” di Yeison Jimenez – credit @CamaraColombia/X

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV quella volta partecipò a un concorso per realizzare lo stesso film biografico
NEXT Greeicy e Mike Bahía hanno annunciato la loro separazione musicale nel bel mezzo del concerto