La sorprendente dichiarazione di Scarlett Johansson su ChatGPT

La sorprendente dichiarazione di Scarlett Johansson su ChatGPT
La sorprendente dichiarazione di Scarlett Johansson su ChatGPT

Una dichiarazione ufficiale sorprendente da parte di Scarlett Johansson Di ChatGPT suggerisce un inquietante plagio. Un plagio del suo tono di voce, che fa compagnia OpenAI avrebbe preso senza la sua approvazione per il sistema di intelligenza artificiale.

Il riferimento cinematografico è chiaro: Johansson interpretava un’intelligenza artificiale nel film Suo, dove il suo “personaggio” e quello di Joaquin Phoenix vivevano quello che si potrebbe definire un rapporto d’amore particolare, più da parte sua che da “lei”. Il volto di Johansson non è mai stato visto nel film.

Sam Altmann, CEO di OpenAI, ha sicuramente visto il film. E ha chiesto al Vedova Nera della Marvel che contribuirà con la sua voce al progetto, al quale l’attrice ha rifiutato.

“Lo scorso settembre ho ricevuto un’offerta da Sam Altman, che voleva assumermi per dare voce all’attuale sistema ChatGPT 4.0. Mi ha detto che credeva che se avessi dato voce al sistema, avrei potuto costruire un ponte tra le aziende tecnologiche e i creatori e aiutare i consumatori sentirsi a proprio agio con il cambiamento epocale tra esseri umani e intelligenza artificiale”, si legge nella dichiarazione.

“Dopo aver riflettuto a lungo e Per motivi personali ho rifiutato l’offerta.. “Nove mesi dopo i miei amici, la mia famiglia e il pubblico notarono quanto il nuovo sistema Sky mi assomigliasse”, continua.

Dopo milioni di dollari investiti nell’intelligenza artificiale, Altman aveva rubato la voce di Johansson. Una rapina vecchio stile, commessa sotto gli occhi di tutti. Come spiega la stessa Johansson, Altman ha twittato il titolo del film per presentare il suo nuovo prodotto: “Ha anche lasciato intendere che la somiglianza era intenzionale, twittando una sola parola ‘lei’, un riferimento al film.”

Il possibile dispetto di Altman fa arrabbiare l’attrice. “Quando ho sentito la manifestazione, sono rimasto scioccato, furioso e incredulo che Il signor Altman cercava una voce che suonasse così stranamente simile alla mia. che né i miei amici più cari né i media potevano notare la differenza.

Inoltre, secondo la Johansson, appena due giorni prima della presentazione di Sky, Altman le avrebbe chiesto nuovamente di riconsiderare la sua partecipazione. Il protagonista di Perso nella traduzione chiede una legislazione adeguata per questa nuova falsificazione, ora udibile, in tempi di deepfake e manipolazioni dipendenti dall’intelligenza artificiale.

Il risultato è, per ora, una pausa nello sviluppo della voce di Sky, la cui voce è stata rimossa dal progetto. OpenAI afferma di non aver copiato la voce dell’attrice, ma piuttosto di aver utilizzato un’attrice professionista che, insieme ad altri quattro professionisti, usa la propria voce. Il suo nome, per il momento, è riservato. Il progetto, ovviamente, continua.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Nancy Dupláa ha sorpreso confessando chi è l’attore che bacia meglio nella narrativa argentina