Nicki Minaj, arrestata e poi rilasciata con una multa ad Amsterdam per possesso di droghe leggere | Persone

Nicki Minaj, arrestata e poi rilasciata con una multa ad Amsterdam per possesso di droghe leggere | Persone
Nicki Minaj, arrestata e poi rilasciata con una multa ad Amsterdam per possesso di droghe leggere | Persone

Il rapper Nicki Minaj (41 anni, Trinidad e Tobago) è stato arrestato questo sabato, 25 maggio, all’aeroporto internazionale di Amsterdam-Schiphol dalla polizia militare per presunto possesso di droghe leggere. Dopo circa “cinque o sei ore trascorse in cella”, come ha spiegato la stessa artista https://twitter.com/NICKIMINAJ/status/1794523265978798587, è stata successivamente rilasciata con una multa. In un video postato sui social da lei stessa durante l’incidente all’aeroporto, ha assicurato agli agenti che la droga non era sua. Dopo aver perquisito i suoi bagagli e consultato il pubblico ministero, ha potuto proseguire il viaggio una volta accettata e pagata la sanzione inflitta a suo nome.

Il cantante e cantautore si è esibito giovedì sera nella capitale dei Paesi Bassi e si stava preparando a trasferirsi a Manchester. Questo sabato avrebbe dovuto tenere un concerto nella città britannica davanti a circa 20.000 persone, ma è atterrato a mezzanotte e ha dovuto essere cancellato. “Hanno avuto successo nel loro piano di non lasciarmi salire sul palco stasera. Sono riuscito ad arrivare alla radice di tutto registrandoli e pubblicandoli [en redes sociales] tutto in tempo reale. Ho molte prove video. Avrò gli avvocati e Dio se ne occuperà”, dice Nicki Minaj in un’altra parte del suo messaggio in rete, in cui afferma anche che stanno cercando di boicottare il suo successo. Si è scusato anche con i follower, ai quali ha informato che sta già cercando una nuova data per il concerto di Manchester cancellato dal suo tour. Tour mondiale del Venerdì Rosa 2.

Anche se la polizia olandese preserva l’identità delle persone arrestate, conferma che “una donna americana di 41 anni è stata arrestata questo sabato per possesso di droghe leggere”. Nel loro resoconto ufficiale su X hanno anche indicato che la persona in questione era stata multata e rilasciata. Nella registrazione pubblicata dall’artista sui social si vede un’agente che dice che deve accompagnarlo. Minaj chiede il motivo e un rappresentante della Procura risponde: “Hai della droga”. Il cantante poi assicura: “Non ho droghe e non entrerò lì”. [el vídeo muestra la puerta de una sala]; Ho bisogno di un avvocato”. In un altro video aveva ripreso anche in precedenza quando le autorità lo avevano informato che era necessario perquisire il suo bagaglio, dove presumibilmente sarebbe stata ritrovata la marijuana.

In un altro momento dell’incidente, di cui ha pubblicato aggiornamenti su di lei. https://twitter.com/NICKIMINAJ/status/1794374508465557613 in cui aggiunge che quelle sigarette provengono dalla sua squadra di sicurezza, e loro lo hanno detto e lui lo ha comunicato agli agenti di polizia. La multa, però, spettava a lei e lei l’ha rispettata. Nei Paesi Bassi si può possedere fino a cinque grammi di marijuana a persona, ma non è consentito sdoganare quella droga il cui uso personale è tollerato a livello nazionale.

Il nome dell’artista è in realtà Onika Tanya Maraj, ed è nata a Trinidad e Tobago, sebbene risieda negli Stati Uniti. Secondo il settimanale americano dell’industria musicale, ha venduto circa 100 milioni di dischi. Tabellone, e giovedì scorso è salito sul palco del teatro Ziggo Dome di Amsterdam con due ore e mezza di ritardo. Scrive anche i testi delle sue canzoni e, sebbene l’hip-hop sia solitamente dominato da artisti maschi, è rimasta in prima linea. Il suo primo album, Venerdì Rosa (2010), era già un successo, e le recensioni di Tabellone La considerano uno dei migliori rapper della storia. Autore di successi come Ragazza super strana O Anacondaè stato nominato 12 volte per i prestigiosi Grammy Awards.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Mane Swett ha commosso i suoi follower con un video emozionante in memoria del suo defunto padre – Publimetro Chile
NEXT Chayanne riconosce tutti i suoi figli in America Latina nel giorno della festa del papà