Ángel Cristo parla dei suoi commenti sessisti nei confronti di Aurah Ruiz in ‘Survivors 2024’

Ángel Cristo parla dei suoi commenti sessisti nei confronti di Aurah Ruiz in ‘Survivors 2024’
Ángel Cristo parla dei suoi commenti sessisti nei confronti di Aurah Ruiz in ‘Survivors 2024’

Il punto forte dell’ultimo gala di ‘Conexión Honduras’ è stato il ritorno di Ángel Cristo (43 anni) sul set di ‘Survivientes 2024’. Il figlio di Bárbara Rey è stato il concorrente più controverso di questa edizione del concorso e la sua espulsione disciplinare ha dato molto di cui parlare in questi giorni. Non sarà facile per lui affrontare il ritorno in Spagna.

Questa domenica, Ángel Cristo ha avuto l’opportunità di affrontare tutti i fronti aperti dopo la sua permanenza in Honduras, soprattutto per quanto riguarda il suo confronto con Aurah Ruiz (34 anni) e le sue parole controverse nei suoi confronti. Sebbene formassero una grande squadra all’inizio della competizione, entrambi finirono la loro relazione nel peggiore dei modi. Ángel ha fatto alcuni commenti sessisti contro Aurah che hanno suscitato scalpore: “Proprio come mi hai rispettato definendomi squilibrato. “Sei una persona vergognosa, mentalmente indigente, marmaglia, spazzatura”, ha continuato dicendo di Aurah.

Successivamente, ha detto alcune parole inaccettabili sulle donne. Questa è l’unica cosa che sai fare, donne, calpestate gli uomini”, arrivò ad affermare. Ora, dopo la sua espulsione disciplinare, Ángel si è aperto come mai prima d’ora su ciò che ha detto e su ciò che sente al riguardo.

Ángel Cristo parla del suo confronto con Aurah Ruiz

Angelo, questo non è un momento facile per te, È stato un peccato, ma dobbiamo essere autocritici”, ha esordito Sandra Barneda prima di iniziare la sua intervista con Ángel Cristo. Il conduttore televisivo ha ammesso che era ancora con le nuvole dopo il suo ritorno in Spagna.“È stato un ritorno alla realtà molto duro, Si è riconnesso di nuovo con la vita reale. Ciò che si sperimenta lì non può essere spiegato a parole. Le persone qui possono farsi un’idea, ma devi essere lì per saperlo. Anche se la gente pensa che io appartenga alla televisione, Non avevo mai partecipato ad un reality show e molte volte mi sono sorpreso. “Sono rimasto fedele al ruolo fin dall’inizio, in cui prendevo le cose con umorismo e non mi arrabbiavo mai con nessuno”, ha detto. Inoltre, ha riconosciuto che non è stato l’anno migliore per entrare in ‘Survivors’ dopo tutto quello che aveva sperimentato recentemente. “Avrei preferito che fosse l’anno successivo, ma vista la situazione in cui mi trovavo ho deciso di andare”, ha confessato.

Non appena è iniziata l’intervista sul set con Sandra Barneda, il figlio della star ha dovuto farlo affrontare il commento sessista che ha fatto ad Aurah Ruiz nel suo ultimo combattimento. Tuttavia, l’ex sopravvissuto si è affrettato a cantare il ‘mea culpa’ dopo aver visto le immagini del conflitto e aver riascoltato ciò che aveva detto ad Aurah. “Mi pento delle ultime parole che ho detto. L’unica cosa che posso fare è chiedere scusa. Posso solo chiedere perdono, senza giustificazioni”, ha esordito, spiegando, visibilmente colpito e sopraffatto dalla situazione.

Telecinco

Data la calma che mostrava il figlio di Bárbara Rey, Sandra sbottò quanto segue: “Sei molto disturbante, Ángel. Non so chi sia l’Angelo che è arrabbiato e quello che è qui con un tono basso. A volte non lo so. “Non so cosa c’è che non va in te.” attraverso la mente. Non so se sei sincera…”, scivolò Sandra. Dopo questo, lo riconobbe “In questo momento sono molto sensibile perché il ritorno alla civiltà è stato un duro colpo“. Ancora una volta, riguardo al suo ultimo grave incidente con Aurah Ruiz, dove ha fatto il commento sessista, Ángel ha confessato che “posso solo scusarmi”. “L’ho considerata un’ottima amica, con cui condivide cose sui nostri figli. Non capivo perché mi avesse aggredito. In quel momento ho scelto alcune parole che non erano appropriate, ma è stato perché ho vissuto un anno molto duro… L’unica cosa che posso dire è chiedere scusa, non sono sessista, sono cresciuta tutta la mia vita tra le donne. Ho avuto un anno molto duro e questa non è una giustificazione”, ha affermato.

Sandra Barneda parla dopo le scuse di Ángel Cristo

Ancora una volta ha chiarito che “quel commento era un errore, una brutta espressione” e che, in un certo senso, era il risultato del brutto anno che aveva vissuto. “Quest’anno ho vissuto una situazione estrema, ho generalizzato quando in realtà ne avevo intenzione in una persona che mi ha fatto trascorrere un anno terrificante. Per me mia figlia è la cosa più importante al mondo”, ha confessato.

Dopo le sue parole di rammarico per il commento fatto contro Aurah Ruiz, Sandra Barneda non ha tardato a parlare. “Sono felice che tu abbia detto che quelle frasi erano sbagliate. La sofferenza che hai vissuto indica una persona e non ha nulla a che fare con il genere. Il giorno in cui la società lo capirà, migliorerà. Non importa se è un uomo o una donna a farti soffrire ingiustamente. È un essere umano malvagio. “Ti credo, Ángel, e spero che non sia una pulizia dell’immagine”, ha detto Sandra Barneda.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Nancy Dupláa ha sorpreso confessando chi è l’attore che bacia meglio nella narrativa argentina