“Ha cominciato a sembrare lavoro.” Il protagonista di ‘Thirteen Reasons Why’ spiega perché ha deciso di ritirarsi dalla recitazione

“Ha cominciato a sembrare lavoro.” Il protagonista di ‘Thirteen Reasons Why’ spiega perché ha deciso di ritirarsi dalla recitazione
“Ha cominciato a sembrare lavoro.” Il protagonista di ‘Thirteen Reasons Why’ spiega perché ha deciso di ritirarsi dalla recitazione

L’artista poliedrico sta ora dedicando tutti i suoi sforzi alla sua band musicale, Wallows

Non lo vedevamo sullo schermo da un po’ di tempo e, a quanto pare Dylan Minnette, protagonista dell’ossessione che all’epoca era ‘Thirteen Reasons Why’, si è preso una pausa dal campo della recitazione. L’attore e musicista ha ora rivelato il motivo per cui ha deciso di andare in pensionealmeno temporaneamente, della prestazione.

Lo ha fatto allo Zach Sang Show, dove Minnette ha parlato non solo del suo ruolo di attore (i suoi ultimi ruoli sono stati in ‘Scream’ e ‘The Dropout’), ma anche del suo ruolo di leader della banda musicale Wallows. Una passione che sembra naturale e stimolante, più o meno l’opposto di ciò che ha iniziato a provare durante il suo periodo come attore.

«Ho avuto la fortuna di trovare successo [la actuación]. Ero in ’13 Reasons Why’ ed è stato molto popolare e ha sicuramente raggiunto l’apice di ciò che ho ottenuto nella recitazione. Ma ho anche iniziato ad avere voglia di lavorare. “Ero in una posizione molto fortunata, è sempre stato divertente per me, sempre molto stimolante, ma poi ha iniziato a sembrare solo un lavoro.”


LE 10 MIGLIORI SERIE DEL DECENNIO (2010-2019)

Per una ragione

Naturalmente, l’ex attore non esclude il suo ritorno al suddetto lavoro di recitazione. Infatti, lo assicura l’anno scorso Era pronto per tornare davanti alle telecamere. ma proprio in quel momento scoppiò lo sciopero degli attori. Apparentemente dipenderà da quanto sarà ispirato e da come andranno le cose con la sua band.

“A volte”commenta la versatile Minnette, “Quando abbiamo adempiuto ai nostri obblighi a Wallows e siamo tutti pronti a prenderci una pausa, è allora che ho l’ispirazione perfetta per fare qualcosa.”

A 27 anni, Minnette è attiva dal 2005, iniziando come attore bambino e adolescente. Il suo primo ruolo importante è stato quello del nipote di Grace (Holly Hunter) in “Saving Grace”. Ha partecipato anche ai ‘Prigionieri’ di Dennis Villeneuve.

In Espinof | La migliore serie nella storia di Netflix

In Espinof | La migliore serie del 2024

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Nancy Dupláa ha sorpreso confessando chi è l’attore che bacia meglio nella narrativa argentina