la grande rivelazione dei Windsor

la grande rivelazione dei Windsor
la grande rivelazione dei Windsor

La regina Isabella II Salì al trono quasi per rimbalzo. Nessuno si aspettava che l’erede, suo zio Edoardo VIII, rinunciò alla corona per amore, ma il destino volle che fosse a capo della casa reale solo per pochi mesi e finì per diventarne l’erede quando era solo una bambina. È successo qualcosa di simile a Sofia di Edimburgo, la moglie del principe Edoardo, fratello minore del re Carlo III.

La posizione in cui si nasce all’interno di una famiglia reale segna molto e tutto faceva pensare che fosse il matrimonio formato dagli antichi conti di Wessex Sarebbe stato l’eterno secondo ragazzo. Chi potrebbe immaginare tutto quello che è successo ai Windsor negli ultimi anni? Perché Sofía trovava difficile essere nel mirino di tutte le telecamere. Davanti al marito ci sono i figli di Carlo III, la principessa Anna e il principe Andrea, con le rispettive famiglie, ma uno dopo l’altro sono “caduti”, vuoi per malattie o per controversie, lasciando spazio al Wessex. Degli scandali sessuali del Duca di York alla decisione del principe Enrico di separarsi dalla famiglia, colpito dal cancro sofferto sia da Carlo III che dalla principessa del Galles, Sembra che il destino abbia cospirato a favore di Eduardo e Sofía.

La fiducia del re

Carlo III aprì la strada concedendo loro il titolo di Duca di Edimburgo, uno dei più importanti della famiglia e che mantennero per decenni. Il marito di Elisabetta II e, più tardi, la regina Camilla. La discrezione con cui vivono da quando si sono sposati nel 1999 e il buon lavoro che hanno sviluppato nelle missioni che gli sono stati affidati li hanno fatti risorgere e, infatti, Sofía è uno dei volti più popolari dei reali britannici. Pochi mesi fa è diventato il primo membro della famiglia a ha visitato l’Ucraina. Si trattava di una missione delicata che il monarca affidò a una delle sue persone più fidate, e la verità è che lei seppe risolverla con grande abilità.

Una conferma dell’importanza che sta assumendo la figura di Sofia nella casa reale è stato chiaramente osservato durante la visita effettuata dal imperatori del giappone a Londra il mese scorso. Abbiamo potuto vedere sia Eduardo che Sofia sfilare in una posizione di rilievo durante il viaggio della famiglia verso la sala dei banchetti di Buckingham con gli ospiti più importanti. Erano incaricati di chiudere il corteo reale. E non solo questo dettaglio dimostra la fiducia che Carlos III ha riposto in loro. La stessa Sofia aveva un posto principale al tavolo presidenziale. Si sedette accanto all’imperatore, a un solo posto di distanza dal monarca stesso, uno dei posti più importanti dell’intera sala da pranzo: per darci un’idea, occupò la stessa sedia di Camilla durante la visita di Filippo VI a Isabella II.

Durante quella cena, inoltre, L’abbiamo visto impreziosito da alcuni dei pezzi più straordinari del gioielliere britannico. Nel suo caso ha scelto la tiara di fiori di loto, una creazione della casa Garrard acquistata da Giorgio VI nel 1923 per sua moglie, la regina consorte. Era una delle tiare preferite della madre di Elisabetta II e quella con cui la Principessa del Galles ha debuttato al suo primo banchetto di stato. In effetti, in quel gesto si voleva vedere un omaggio a Kate Middleton, sebbene fosse inteso anche come un cenno agli imperatori del paese del Sol Levante. Lo ha anche accompagnato con una spettacolare collana con la quale era normale vedere la suocera, riempiendo così tutto il suo “look” di significato e ricordo. Ha indossato anche un abito su misura del brand Suzannah London, di cui è cliente da tempo e il cui prezzo ha superato i 5.000 euro.

Per Ascot si è affidata alla stessa stilista e, ovviamente, a Jane Taylor London, la sua modista abituale, che è stata la nota più presente nello stile della duchessa di Edimburgo. Infatti, poco a poco si è definita l’immagine della moglie del principe Edoardo, che in un primo momento venne accusata di esattamente il contrario.

[[H2:Embajadora del «made in UK»]]

Di solito possiamo vederla in abiti lunghi e fluenti, eleganti e semplici, a differenza della predilezione di Kate Middleton per quelli molto in forma, ed è fedele a Taylor ogni volta che deve coprirsi la testa. Il suo impegno per la moda britannica non è in contrasto con il suo gusto per altri marchi, come Prada, Zimmermann o Chloé, e se per molto tempo l’abbiamo sempre vista con la sua tiara acquamarina, sembra che D’ora in poi la vedremo con pezzi molto più particolari e significativi, che danno un bell’esempio del suo passo avanti.

Durante il regno di Elisabetta II, La Regina diede una posizione di grande rilievo a Brigida di Gloucester, che appariva accanto a lei. Ora, sembra che Carlos e Camila abbiano riservato quel ruolo principale e di spicco a Sofía, e lei, consapevole dell’importanza che ciò comporta, lo sta prendendo molto sul serio. Per ora il risultato sembra soddisfare il Re, che dovrà decidere quali funzioni definitive concedere a Sofia, una volta ricongiunta Kate Middleton e sempre a scapito di un possibile ritorno di Enrique, il figliol prodigo, con la moglie Meghan Markle . Ma adesso è la volta di Sofia, la donna che un tempo passava più inosservata e che ora si pone come uno dei pochi capaci di portare serenità in una famiglia che negli ultimi anni non ha vissuto i suoi momenti migliori.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Marina Calabro ha posato in bikini durante le sue vacanze
NEXT L’attore di “Il Signore dei Cieli” subisce un incidente; i colleghi attori chiedono aiuto