Griselda Blanco: chi è Jorge Rivi Ayala-Rivera nella vita reale e dove si trova adesso | Serie Netflix | FAMA

Griselda Blanco: chi è Jorge Rivi Ayala-Rivera nella vita reale e dove si trova adesso | Serie Netflix | FAMA
Griselda Blanco: chi è Jorge Rivi Ayala-Rivera nella vita reale e dove si trova adesso | Serie Netflix | FAMA

La serie “Griselda” Netflix è riuscita ad attirare un gran numero di fan della serie negli ultimi giorni. Grazie alla drammatizzazione immaginaria del vasto impero della droga che Griselda Blanco costruì negli anni ’70 e ’80, la produzione è protagonista di Sofía Vergara è riuscito a ottenere tutti gli applausi che ha avuto anche con la partecipazione di il colombiano .

Contrariamente al film “Cocaine Godmother” uscito nel 2018, “Griselda” riesce a sviluppare in modo più approfondito il regno estinto di uno dei leader più famosi del mondo della droga grazie ai suoi sei episodi. In questo modo, la serie diretta da Andrés Baiz promette di conquistarvi fin dal primo capitolo.

Ma al di là del furore che la serie sta suscitando sui social network, centinaia di utenti si chiedono cosa sia realmente successo a molti dei “colleghi” e membri fidati della “madrina della cocaina”. Uno di loro era il sicario Jorge Ayala, conosciuto come “Rivi” e che servì Griselda Blanco negli anni ’90.

Ecco come appare Jorge Ayala nella serie “Griselda” (Foto: Netflix)

È finito dietro le sbarre dopo essersi dichiarato colpevole della morte di 3 persone? Ce n’erano davvero di più? Bene, te lo diciamo in dettaglio in questa nota.

GRISELDA BLANCO: CHI ERA JORGE AYALA E QUALI REATI HA COMMESSO?

Ma chi era veramente questo ragazzo che riuscì a conquistare la fiducia di Griselda? Ebbene, Jorge Ayala era un giovane di Cali che venne da Chicago a Miami per cercare marijuana. Lungo la strada, divenne il sicario preferito o il sicario del narcotrafficante di Cartagena.

Così, all’inizio degli anni Novanta, entrambi iniziarono la guerra del “Cocaine Cowboy”, che scatenò uno dei periodi più violenti nella città nordamericana. Tutti quegli anni di sangue e polvere da sparo hanno dato vita a serie di grande successo come “Miami Vice” sul piccolo schermo degli Stati Uniti.

Nella serie “Griselda” vediamo il rapporto professionale che Ayala e Blanco avevano durante il periodo di massimo splendore di Griselda nel mondo della droga. Come ricordiamo, la “vedova nera” riuscì ad avviare i suoi affari illeciti a Miami e trovò ad Ayala il suo uomo di fiducia in ogni momento.

Ad esempio, nella miniserie vediamo che “Rivi” è stato condannato per tre omicidi, il più spietato è stato quello del figlio di due anni di Jesús Castro, l’ex sicario di Griselda, nel 1988. Tuttavia, tutto lascia pensare che la cifra potrebbe essere molto più alto, più alto.

Nella serie “Griselda”, Ayala si dichiara colpevole di 3 reati di omicidio, ma ce ne sarebbero molti di più (Foto: Netflix)

Secondo il portale NBC Miami, si ritiene che Ayala sia stato effettivamente responsabile della morte di oltre 35 persone. Tutto agli ordini di Griselda Blanco. Si dice anche che l’uomo nato a Cali abbia ucciso 11 membri della banda di Luis Mejía a New York.

DOVE È JORGE AYALA ORA?

Dicono bene che ciò che comincia male, finisce male. E questo è stato il caso di Jorge Ayala, che dopo una vita di proiettili e rapine, è stato arrestato durante la rapina ad una banca a Chicago. A quel tempo, le autorità locali stavano cercando il principale sicario di Griselda, vagamente conosciuto come “Riverita”.

Poco dopo si resero conto che Ayala era in realtà l’uomo di fiducia di Griselda quando si trattava di giustiziare i suoi rivali. Durante la sua udienza, “Rivi” si è dichiarato colpevole di tre omicidi nel 1993 e ha ricevuto una condanna all’ergastolo, con libertà condizionata dopo aver scontato 25 anni di prigione.

Dopo aver testimoniato contro Blanco, il nativo di Cali è riuscito a sfuggire alla pena di morte. E nonostante fosse sul punto di raggiungere un accordo per la libertà condizionale, l’ex gallitero si è visto rifiutare dai giudici e la sua richiesta è stata respinta.

L’ex sicario di Griselda Blanco ha testimoniato contro “la vedova nera” (Foto: Billy Corben / Instagram)

Ad oggi Ayala è in carcere e, se in futuro verrà rilasciato sulla parola, vari media come El Heraldo de México aggiungono che verrebbe deportato in Colombia.

MAGGIORI INFORMAZIONI SU GRISELDA BLANCO

DATI PERSONALI DI GRISELDA BLANCO

  • Nome di nascita: Ana Griselda Blanco
  • Soprannome: La Vedova Nera. La Regina della Coca, La Madrina, La Patrona, La Grande Signora
  • Data di nascita: 15 febbraio 1943
  • Luogo di nascita: Cartagena, Colombia
  • Data della morte: 3 settembre 2012
  • Età: 69 anni
  • Luogo di morte: Medellín, Colombia
  • Nazionalità colombiana
  • Genitori: Ana Lucía Restrepo, Fernando Blanco
  • Coniuge: José Trujillo, Alberto Bravo, Darío Sepúlveda

PERCHÉ GRISELDA BLANCO È STATA CHIAMATA “LA VEDOVA NERA”?

Oltre che “La Madrina della Cocaina”, la colombiana era conosciuta come “La Vedova Nera”, questo per via omicidio dei suoi tre mariti. Blanco si è sposata tre volte e tutti i suoi mariti sono morti.

Primo, Alberto Bravo, fu assassinato nel 1975 per ordine di suo figlio, Michael Corleone Blanco, che sospettava che Bravo avesse una relazione con un’altra donna. Il secondo, Carlos Lehderfu incarcerato per traffico di droga nel 1987. Il terzo, Darío Sepúlvedafu assassinata nel 1992 per ordine di Blanco, che sospettava che Sepúlveda stesse progettando di tradirla.

QUANTI MARITI HA AVUTO GRISELDA BLANCO?

  • Carlos Trujillo, dal quale ha avuto i suoi primi tre figli: Dixon, Uber e Osvaldo.
  • Alberto Bravo, un contrabbandiere che la collegò al traffico di cocaina.
  • Darío Sepúlveda, dal quale ebbe un figlio a cui chiamò Michael Corleone Blanco.

PRODUZIONI SU GRISELDA BLANCO

La storia della ‘Madrina della Cocaina’ ha sempre attirato l’attenzione, quindi anche la sua vita era destinata a raggiungere lo schermo. Citiamo quindi le produzioni che sono state realizzate attorno ad esso:

  • “Griselda”
  • “La madrina della cocaina”

QUANT’È STATA LA FORTUNA DELLA TRAFFICANTE GRISELDA BLANCO?

Negli anni ’70 nessuno poteva immaginare che una donna potesse costruire un impero del narcotraffico e di questo approfittò Griselda Blanco, che utilizzava le prostitute colombiane come “muli” per spedire la droga attraverso l’aeroporto di Miami.

Come risultato di queste attività, il patrimonio di Griselda ammonta a miliardi grazie al denaro ottenuto dagli oltre 1.500 chili di cocaina entrati negli Stati Uniti.

CHI È MICHAEL CORLEONE BLANCO E DOVE SI TROVA ATTUALMENTE?

Michael Corleone Blanco è il quarto figlio di Griselda, il risultato della sua relazione con Darío Sepúlveda. Nonostante il passato burrascoso dei suoi genitori, l’erede della “vedova nera” sembra aver dedicato la sua vita alla legalità e ai social network. Vuoi sapere cosa sta facendo attualmente?

CHE RAPPORTO ERA GRISELDA BLANCO E PABLO ESCOBAR?

Mentre Griselda dominava Miami, Escobar fece lo stesso a Medellín, poiché entrambi furono grandi leader ai loro tempi. Quindi le loro strade inevitabilmente si incrocerebbero. Dando origine a più di una teoria e voce.

Griselda fu costretta a fuggire nella sua nativa Colombia nel 1975, in un momento in cui il cartello di Medellín stava cominciando a prendere il potere. Tuttavia, anni prima, la donna era stata mentore del “Modello del Male” e avrebbero persino avuto una storia d’amore.

CHI È JESÚS “CHUCHO” CASTRO IN “GRISELDA” NELLA VITA REALE E DOVE SI TROVA ORA?

Nella serie Netflix, “Chucho” è presentato come il braccio destro di Griselda; mentre nella vita reale, Jesús Castro è stato per diversi anni il sicario di Blanco, anche se alla fine l’ha lasciato per vivere una vita lontano dalle sue attività, ma la sua separazione ha avuto gravi conseguenze per la sua famiglia.

Fredy Yate interpreta Jesús “Chucho” Castro nella serie “Griselda” di Netflix (Foto: Freddy Yate / Instagram)

COME È MORTA GRISELDA BLANCO?

La “madrina della cocaina” è morta il 3 settembre 2012 all’età di 69 anni a Medellín, in Colombia. È stata uccisa con due colpi alla testa mentre si trovava in una macelleria con la nuora incinta. In quali circostanze è avvenuta la sua morte?

SOFÍA VERGARA E ALTRE ATTRICI CHE HANNO INTERPRETATO GRISELDA BLANCO

Da quando “Griselda” è stato presentato in anteprima su Netflix, il 25 gennaio 2024, la serie è diventata la preferita del pubblico che cerca di saperne di più sul sanguinario trafficante di droga e criminale colombiano che faceva parte del cartello di Medellín. Anche se la magnifica interpretazione di Sofía Vergara è piaciuta a tutti, sapevate che esistono altre produzioni realizzate in onore della “Madrina della Cocaina”? Scopri quindi quali attrici gli hanno dato la vita.

LA VERA STORIA DIETRO LO SCANDALO SESSUALE TELEFONICO DI JORGE “RIVI” AYALA-RIVERA IN “GRISELDA”

Jorge “Rivi” Ayala-Rivera ha un ruolo di primo piano come sicario agli ordini della “madrina della cocaina”, essendo responsabile della morte degli oppositori della cosiddetta “Vedova Nera” e, a differenza della produzione, non era guardia del corpo ad altre figure prima di unirsi a Blanco. Tuttavia, c’è un dettaglio che la serie Netflix trascura, ovvero che questo colombiano è stato giudicato colpevole di aver avuto rapporti sessuali telefonici con due membri della Procura di Miami-Dade, complicando il processo, cosa che ha ridotto la pena di Griselda White. Allora qual è la vera storia?

CHI È CHARLES COSBY, L’ULTIMO RAGAZZO DI GRISELDA BLANCO CHE NON È COMPARSO NELLA SERIE NETFLIX?

La famigerata storia di Griselda Blanco ha catturato l’attenzione del pubblico e, tra tanti dettagli raccapriccianti e criminali, è stata evidenziata la fila dei mariti morti di Blanco, detta anche Vedova Nera, ad eccezione di Charles Cosby, il suo ultimo fidanzato. Dopo la cattura della “Madrina della cocaina” e durante la sua prigionia, è vivo ed è sopravvissuto a un attacco organizzato dal suo ex partner romantico. Come hanno tentato di porre fine alla sua vita?

Sofía Vergara nel ruolo di Griselda Blanco, una delle trafficanti di droga più temute di tutta l’America Latina. (Foto: Netflix)

CHI ERA RAFA SALAZAR NELLA VITA REALE E COME SI DIETA?

Rafa Salazar era un trafficante di droga, membro del cartello di Medellín e a sua volta rappresentante dell’organizzazione criminale colombiana negli Stati Uniti, la cui missione era espandere il territorio del suo cartello, gestito dai fratelli Ocho Vásquez, nel Nord America. Paese. Come hai conosciuto Griselda Blanco e cosa hai fatto quando ha rifiutato la tua offerta?

COME È MORTO DARÍO SEPÚLVEDA?

Darío era un sicario che lavorava per la mafia che, per caso, alla fine incontrò Griselda in uno degli incarichi che gli erano stati assegnati. Si distinse per la sua attrattiva e la sua giovinezza rispetto agli altri collaboratori di questo losco affare, che attirò rapidamente l’attenzione della “madrina”.

IL Serie Netflix lo sottolinea Il personaggio è stato inviato per uccidere Blanco per ordine del fratello di Alberto Bravo, dopo essere morto per mano di Griselda. Si trattò di un atto di vendetta di cui però non esiste documentazione ufficiale. Nonostante ciò, Sepúlveda finì per imparentarsi con l’entourage della donna e, alla fine, raggiunsero l’altare nel 1978, come noto VICE.

L’attore Alberto Guerra ha interpretato Darío Sepúlveda nella serie “Griselda”. Nella finzione, era il padre dell’ultimo figlio di Griselda Blanco (Foto: Netflix)

Ma come è avvenuta la morte e chi ne è stato il responsabile? È stata davvero Griselda Blanco a ordinarne l’uccisione in Colombia?

VIDEO CORRELATO

Karol G rivela il legame sconosciuto tra la sua famiglia e Pablo Escobar

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’affettuoso scambio di messaggi tra Trini Neira e il suo fidanzato Bimza sui social network
NEXT Fernando Vallejo è diventato virale in Colombia a causa dei tweeter che si sono dedicati a discutere con un account falso dello scrittore: “È solo una persona risentita che si dedica a criticare”.