Questa è “Shogun”, la serie spettacolare su cui la Disney si affida per divertirsi

Questa è “Shogun”, la serie spettacolare su cui la Disney si affida per divertirsi
Questa è “Shogun”, la serie spettacolare su cui la Disney si affida per divertirsi

A Hollywood c’è una massima: se una serie o un film vengono promossi durante il Super Bowl, significa che lo studio dietro la produzione gli dà la priorità e crede di avere un successo tra le mani. E quali serie hanno ricevuto questo trattamento durante la partita di calcio di alto profilo? Shogunl’adattamento del romanzo best-seller di James Clavell, che presenterà in anteprima i primi due episodi il 27 febbraio su Disney+.

Nello spot di 30 secondi viene venduto come una storia di tradimento, inganno, tradizione, desiderio, lealtà, vendetta, seduzione, brutalità e potere e senza la necessità di offrire dialoghi: basta stampare questi principi tematici sullo schermo e let Shōgun vanta un dispiegamento tecnico basato su battaglie epiche, una direzione artistica sofisticata che trasporta lo spettatore in un Giappone del 1600 con un’atmosfera da guerra civile e una freccia al rallentatore che allude allo stile dell’azione.

La storia si concentra su Yoshii Toranaga (Hiroyuki Sanada), che combatte per sopravvivere mentre i nemici del Consiglio dei Reggenti si alleano contro di lui. Quando una misteriosa nave europea appare abbandonata in un vicino villaggio di pescatori, il suo skipper inglese, John Blackthorne (Cosmo Jarvis), arriva carico di segreti che potrebbero aiutare Toranaga a cambiare l’equilibrio del potere e porre fine all’enorme influenza dei suoi stessi nemici. sacerdoti e mercanti portoghesi.

Il destino di Toranaga e Blackthorne è indissolubilmente legato a quello della loro traduttrice, Toda Mariko (Anna Sawai), l’ultima di una stirpe caduta in disgrazia. Mentre serve il suo signore in questo teso panorama politico, Mariko deve bilanciare la sua ritrovata amicizia con Blackthorne, il suo impegno per la fede che l’ha salvata e la sua lealtà verso il suo defunto padre.

Yoshii Toranaga potrebbe perdere il potere, uno straniero di nome John Blackthorne potrebbe essere la sua salvezza e il traduttore Toda Mariko è la chiave.

Uno degli incentivi di Shogun è che, nonostante sia una produzione statunitense, ha un cast quasi interamente giapponese e presenta anche diversità dietro la macchina da presa. Ad esempio, è creato dalla coppia formata da Justin Marks (Top Gun: anticonformista) e Rachel Kondo, di origine giapponese, e lo stesso Hiroyuki Sanada come produttore, nonché Eriko Miyagawa, che era in Silence di Martin Scorsese.

La produzione non è stata esente da problemi nel suo processo di sviluppo: le riprese dovevano iniziare nel 2019 ma sono state ritardate quando FX, il canale Disney che aveva commissionato il progetto un anno prima, è stato ritenuto non in condizioni. Così nel gennaio 2020, quando il coronavirus si preparava a paralizzare il pianeta, lo sceneggiatore iniziale Ronan Bennett fu licenziato e Marks e Kondo furono assunti per presentare la loro visione del romanzo di Clavell.

Uno dei poster promozionali di ‘Shogun’, che arriva il 27 febbraio su Disney+ con i primi due episodi.

FX/Hulu

Infine, tra settembre 2021 e giugno 2022, i dieci episodi sono stati girati tra Canada, Regno Unito e Giappone, guidati da Jonathan van Tulleken alla regia, che ha firmato episodi di serie come Fidati, carica O Il mutaforma. E, se a qualcuno non bastasse un trailer di 30 secondi, ecco il trailer completo:

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Melissa Paredes non vuole rimanere incinta e affronta Anthony Aranda LIVE: “Non ti porterai la pancia e ingrasserai, sarò io” VIDEO FARANDULA | SPETTACOLI
NEXT Don Francisco assicura che le accuse di molestie e la causa di paternità sono “fake news” – Publimetro Cile