La star del cinema per adulti Kagney Linn Karter è morta a 36 anni

La star del cinema per adulti Kagney Linn Karter è morta a 36 anni
La star del cinema per adulti Kagney Linn Karter è morta a 36 anni

Kagney Linn Karter, famosa star del cinema per adulti, è stata trovata morta giovedì scorso (Credito: Instagram/Kagney Linn Karter)

L’attrice di film per adulti, Kagney Linn Karter, è stata trovata morta nella sua casa nella contea di Cuyahoga, Ohio, il 15 febbraio. A seguito di un’indagine della Questura di Parma e sulla base delle dichiarazioni di amici vicini a Karter, È stato rivelato che l’attrice si è suicidata.

Rachel e Megan, proprietarie di uno studio di pole dance e amiche della famiglia di Karter, hanno avviato una campagna GoFundMe per coprire le spese del funerale. Attraverso la pubblicazione sulla piattaforma, hanno confermato la morte della Karter, descrivendola come una donna poliedrica che si è inserita subito nello studio nonostante non conoscesse nessuno in città.

Gli amici vicini a Kagney Linn Karter hanno avviato una raccolta fondi per coprire le spese del funerale dell’attrice (Crediti: Go Fund Me)

Gli amici di Karter hanno condiviso che, nonostante i suoi problemi di salute mentale, ha sempre fatto uno sforzo per presentarsi in studio, volendo imparare, contribuire e migliorarsi il più possibile.

“Purtroppo, nonostante tutti i suoi successi e talenti, Kagney ha lottato con problemi di salute mentale nel corso degli anni. Tuttavia, anche nei suoi giorni più bui, ha continuato ad andare in studio, sempre disposta a imparare, contribuire e migliorarsi in ogni modo possibile”, ha condiviso il duo. Hanno sottolineato che, sebbene Karter si sentisse sola nella sua lotta interiore, continuava a sforzarsi di essere presente per i suoi amici e per la comunità che si prendeva cura di lei, affrontando le sue battaglie con la stessa tenacia e determinazione che aveva dimostrato in altri aspetti della sua vita.

“Sfortunatamente, nonostante tutti i suoi successi e talenti, Kagney ha lottato con problemi di salute mentale nel corso degli anni”, dicono gli amici dell’attrice nel loro messaggio Go Fund Me (Crediti: Go Fund Me)

Inoltre, hanno evidenziato la sua natura gentile e generosa. “Al di là della sua bellezza, della sua danza affascinante, del suo canto, delle sue esibizioni abbaglianti, del suo senso degli affari e delle certificazioni come istruttrice e fedele base di fan… Kagney era gentile”, hanno scritto i proprietari dello studio. “Kagney è stato generoso. Non importa quanto freddo potesse essere il mondo, Kagney ha portato una luce con sé.

Il post menziona anche che il 100% del denaro raccolto andrà alle spese del funerale e l’eventuale eccesso sarà donato a un’organizzazione locale di salvataggio degli animali, riflettendo la “pura adorazione di Karter per tutte le creature di Dio”. Finora la campagna GoFundMe ha raccolto Degli 8.000 dollari necessari per raggiungere l’obiettivo, 10.540 dollari.

L’ultima volta che Kagney è stata vista dalle sue amiche è stato il 7 febbraio, data in cui, a quanto pare, ha iniziato a sprofondare in una depressione che ha finito per costarle la vita.

L’ultimo post di Kagney Linn Karter è stato il 10 febbraio e la mostrava mentre si godeva una vacanza in Florida (Crediti: Instagram/Kagney Linn Karter)

Prima di entrare nell’industria per adulti, Karter ha lavorato come ballerina esotica nel Missouri, per poi trasferirsi in California per intraprendere la carriera di recitazione e canto.

Kagney ha iniziato la sua carriera nel cinema per adulti a metà degli anni 2000, distinguendosi nel settore e vincendo numerosi premi. Tuttavia, Nel 2019 decide di ritirarsi dalle telecamere e sceglie di dedicarsi completamente alla pole dance. Nei suoi ultimi post, Karter si stava godendo una vacanza in Florida, quindi nessuna delle persone a lei vicine pensava che potesse soffrire di problemi di salute mentale.

Kagney Linn Karter ha iniziato la sua carriera nel cinema per adulti a metà degli anni 2000, ottenendo numerosi premi nel settore (Foto di Gabe Ginsberg/FilmMagic)

In Messico, il Sistema Nazionale di Sostegno, Consiglio Psicologico e Intervento Telefonico in Crisi (SAPTEL) offre un servizio telefonico 24 ore su 24 al numero: 0155 5259-8121. Negli Stati Uniti puoi comporre il numero +1-888-628-9454.

Al Centro di Assistenza al Suicidio di Buenos Aires, servono chiunque sia in crisi sulle linee gratuite 135 da Buenos Aires e GBA o al (54-11) 5275-1135 24 ore al giorno. Esiste anche il Centro di Attenzione ai Familiari dei Suicidi (CAFS): Tel. (011) 4758-2554 ([email protected] www.familiardesuicide.com.ar).

Negli Stati Uniti c’è il National Suicide Prevention Network a cui chiedere aiuto; Puoi chiamare il numero 1-888-628-9454 o 1-800-273-8255, la National Suicide Prevention Lifeline, per parlare con qualcuno che ti fornirà supporto gratuito e riservato 24 ore al giorno, sette giorni su sette. settimana. CDC raccomanda inoltre le proprie politiche, programmi e pratiche di prevenzione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il messaggio degli angeli per ogni segno per trovare l’abbondanza dal 13 al 15 aprile
NEXT È apparso il padre di La Segura! Ha rivelato tutti i dettagli del rapporto con la figlia