Kevin Spacey avrebbe abusato di un compagno di riprese in “House of Cards”

Kevin Spacey avrebbe abusato di un compagno di riprese in “House of Cards”
Kevin Spacey avrebbe abusato di un compagno di riprese in “House of Cards”

L’attore Kevin Spacey ha ancora una volta accumulato accuse di abusi sessuali attraverso un documentario di Channel 4

Meno di 10 mesi fa Kevin Spacey è stato dichiarato non colpevole delle accuse di violenza sessuale presentate da quattro uomini in un tribunale del Regno Unito, sta per andare in onda una nuova serie di documentari che include testimonianze mai ascoltate prima sul presunto comportamento sessuale inappropriato dell’attore.

La serie in due parti, “Spacey Unmasked”, andrà in onda nel Regno Unito il 6 e 7 maggio su Channel 4 ed è stata acquisita da Max per essere trasmessa negli Stati Uniti. La serie presenta interviste con 10 persone, nessuna delle quali lo era collegati al processo e tutti descrivono le loro esperienze con Spacey. Le testimonianze abbracciano cinque decenni e coinvolgono presunti incidenti a Los Angeles, New York e Londra, nei cinema, alle feste e sul set di “House of Cards”. Nove di coloro che parlano nella docuserie non hanno mai condiviso le loro storie prima.

Kevin Spacey ha affermato nel suo account X che Channel 4 non gli ha dato abbastanza tempo per dimostrare che le argomentazioni presentate nel documentario erano false (Crediti: X/Kevin Spacey)

Spacey ha risposto contro il documentario. Si ritiene che Channel 4 gli abbia offerto il diritto di rispondere, ma giovedì invece ha pubblicato una dichiarazione su X, precedentemente noto come Twitter, sostenendo che non gli era stato concesso abbastanza tempo per rispondere.

“Nell’ultima settimana, ho ripetutamente chiesto a Channel 4 di concedermi più di 7 giorni per rispondere alle accuse contro di me risalenti a 48 anni fa e di fornirmi dettagli sufficienti per indagare su tali questioni”, ha scritto. “Canale 4 ha rifiutato perché ritiene che chiedere una risposta entro 7 giorni a nuove accuse anonime e non specifiche sia una ‘giusta opportunità’ per me di confutare qualsiasi accusa mossa contro di me.”

Gran parte delle accuse di abusi sessuali contro Spacey provenivano da aspiranti attori che stavano appena iniziando a entrare nel settore dell’intrattenimento.

Da quando sono emerse accuse di comportamento inappropriato e violenza sessuale che coinvolgevano Spacey in seguito al movimento #MeToo nel 2017, sono state avviate diverse cause legali contro il due volte vincitore dell’Oscar. Nel 2022, una giuria di New York ha concluso che non aveva aggredito sessualmente l’attore Antonio Rapp, che lo accusò di violenza sessuale all’inizio degli anni ’80, quando Rapp aveva 14 anni. L’anno successivo, un tribunale del Regno Unito dichiarò Spacey non colpevole di nove capi di imputazione per violenza sessuale nei confronti di quattro querelanti.S. Molte altre accuse e cause legali sono state respinte. Spacey ha negato tutte le accuse.

Le accuse di comportamento sessuale inappropriato di Spacey abbracciano cinque decenni e risalgono alla sua adolescenza, molto prima che diventasse famoso o addirittura un attore professionista, secondo una delle testimonianze in “Spacey Unmasked”.

Un’altra testimonianza riporta un presunto incidente sul set di “House of Cards”, dove un giovane attore sostiene di essere stato toccato in modo inappropriato da Spacey. Inoltre, un membro della troupe ha affermato di essere stato spostato dal set per tenerla lontana dall’attore a causa del suo comportamento, descrivendo nel corso della produzione un “ambiente di lavoro ostile per molte persone”.

Secondo il documentario, Kevin Spacey ha abusato di un attore durante le riprese di “House of Cards”. Inoltre, un’attrice ha dovuto essere spostata dal set a causa del comportamento scomodo dell’attore premio Oscar.

“Spacey Unmasked” descrive inoltre in dettaglio l’indagine della società di produzione di “House of Cards” MRC, che, attraverso una Corte di Arbitrato, ha riscontrato che c’era stato un “modello di comportamento inappropriato durante le prime cinque stagioni” di “House of Cards”. Spacey ha precedentemente affermato di non essere d’accordo con le conclusioni contro di lui nell’arbitrato dell’MRC e nega di aver commesso molestie sessuali o qualsiasi altra condotta scorretta in relazione a “House of Cards”.

Inoltre, durante le scene iniziali del film viene raccontato un presunto incidente avvenuto in un cinema “Salvate il soldato Ryan”in cui Spacey avrebbe portato un giovane attore di nome Scott a vedere il film, e dopo pochi minuti, Scott ha sorpreso il premio Oscar mentre si masturbavaprendendogli anche la mano per “aiutarlo”.

Kevin Spacey si sarebbe masturbato in un cinema durante la proiezione di “Salvate il Soldato Ryan” SOCIETY CULTURE MATTHIAS BALK/DPA

In una profonda rivelazione personale, il fratello maggiore di Spacey, Randalldescrive la sua educazione e il suo rapporto con suo padreThomas Fowler, morto nel 1992 all’età di 68 anni. Secondo il fratello, suo padre era un negatore dell’Olocausto, oltre a festeggiarlo “Incontri nazisti” a casa. Tuttavia, la rivelazione più scandalosa fatta da Randall è stata quella di accusare suo padre di aver abusato di lui, minacciando di estendere quell’abuso a Kevin se mai lo avesse rivelato.

“Kevin ha trovato il modo di sopravvivere in un ambiente che non era quello di una famiglia amorevole. Recitare era la sua via di fuga.Randall ha dichiarato nel controverso documentario.

Il fratello maggiore di Kevin, Randall, ha confessato nel documentario di aver subito abusi da parte di suo padre, che ha anche minacciato di estendere l’abuso a Kevin se avesse detto qualcosa al riguardo REUTERS/Susannah Ireland

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Festival di Cannes 2024: la tragedia di Francis Ford Coppola | “Megalopoli” non potrebbe essere più deludente
NEXT Il padre di Mane Swett è morto a 76 anni, mentre lei lotta per riavere suo figlio a New York Glamorama