DAL VIVO | Funerali di Omar Geles: segui minuto per minuto l’addio del menestrello

DAL VIVO | Funerali di Omar Geles: segui minuto per minuto l’addio del menestrello
DAL VIVO | Funerali di Omar Geles: segui minuto per minuto l’addio del menestrello

Tra parole e canzoni, colleghi, amici e familiari di Omar Geles hanno salutato il vallenato mercoledì sera nella Plaza Alfonso López di Valledupar (Cesar), la città dove il cantante è morto martedì scorso, 21 maggio, all’età di 57 anni. anni. Oggi la città che ha visto Geles riemergere nella musica, e la stessa che lo ha visto partire, lo saluterà con un funerale al cimitero Jardines del Ecce Homo. Gli eventi formali, inizialmente previsti per le 8:00, iniziano alle 14:30, seguiti da una cerimonia religiosa.

Puoi guardare lo streaming live qui:

Omar Geles, il suo ultimo addio – Governo di Cesar

Si conclude la messa in omaggio a Omar Geles

I parenti di Omar Geles si preparano a caricare la bara e portarla al cimitero Giardini Ecce Homo nella città di Valledupar.

La messa inizia in onore di Omar Geles.

Menzione di riconoscimento a Omar Geles

Questo riconoscimento, secondo il presentatore della cerimonia, avrebbe dovuto essere conferito a Omar Geles durante la sua vita, in un evento proposto dal Senato. Tuttavia, come lui stesso ha affermato, “il tempo non gli bastava”. Il riconoscimento è stato ricevuto dalla moglie Maren.

Presentazione dei riconoscimenti a Omar Geles

L’Assemblea Dipartimentale di Cesar ha riconosciuto l’eredità di Omar Geles con un omaggio e una distinzione speciale, ricevuta da sua moglie Maren García. Anche la Comunità Universitaria Cesar ha presentato la sua distinzione, che è stata ritirata da Omar Yesid Geles.

Il Senato della Repubblica ha presentato la sua distinzione in onore di Geles ed esprime la sua solidarietà alla famiglia dell’artista.

Menzione di riconoscimento a Omar Geles

Parla Elvia Milena Sanjuán, governatrice di Cesar

Il governatore ha ricordato l’eredità di Omar Geles non solo nella musica, ma nel suo popolo. Ha raccontato un po’ della sua carriera, ha ricordato che è un “cantautore eccezionale” e ha reso omaggio alle sue qualità umane.

Parla il sindaco di Valledupar, Ernesto Orozco

Il sindaco di Valledupar ha ricordato i momenti con Omar Geles come compagni di scuola. Ha detto che l’ultima volta che ha parlato con Geles è stato il 4 maggio, nel bel mezzo del Festival Vallenato. Decisero di incontrarsi presto e, con frustrazione, Orozco concluse dicendo: “Omar, fratello mio, possa Dio averti nella sua gloria”.

Prende la parola Rafael Mendoza, presidente di SAYCO

“SAYCO esprime il più sentito messaggio di cordoglio alla famiglia di Omar, alla signora Hilda, a sua moglie Maren, a Juan Manuel e a tutta la sua famiglia. Sentiamo di aver perso una delle figure più importanti, più attuali e attuali che la musica di Vallenata e il Paese abbiano avuto”, ha detto Mendoza.

SAYCO consegna alla sua famiglia il riconoscimento postumo in omaggio a Omar Geles. La medaglia è consegnata da Peter Manjarrés.

Gli interventi iniziano con Juan Manuel Geles, fratello di Omar

Con le lacrime agli occhi e profondamente commosso, le parole di Juancho furono forti: “Voglio essere io quello in quella scatola. Non poteva continuare con l’intervento”. Suo nipote maggiore ha preso la parola ed ha espresso con dolore le sue condoglianze a Hilda, madre di Omar Geles, e a tutta la sua famiglia.

L’addio di Omar Geles inizia con alcune parole pronunciate dal conduttore della cerimonia. Ha ricordato che Plaza Alfonso López fu il luogo dove fu nominato Re di Vallenato nel 1989.

“Omar, il dono più importante di Dio è quello che ti dirò: “Ti lascio un dono, la pace nella tua mente e la pace nel tuo cuore. E la pace che io ti do è un dono che il mondo non può dare. “Non angosciatevi e non abbiate paura”, ha detto Gabriel Rocha, uno dei pastori amici della famiglia Geles, che con le sue parole ha salutato il cantante e compositore colombiano.

Omar Geles ha scritto più di 900 composizioni e poesie nel corso della sua carriera. La sua qualità umana e la sua nobiltà risaltano nelle parole dei pastori, che ribadiscono il loro sostegno a Maren, moglie dell’artista, e ai loro figli.

È presente Hilda Suárez, madre di Omar Geles

La madre di Omar Geles è arrivata qualche tempo fa al funerale di suo figlio. “Ecco la tua famiglia, il maestro Omar Geles, tua madre, la signora Hilda Suárez, che sarà con te fino all’ultimo dei tuoi giorni”.

Inizia la diretta

La trasmissione, che sarà disponibile sul canale YouTube ufficiale del Governo di Cesar e sul suo account “X”, mostra diverse persone che arrivano in Plaza Alfonso López dove avrà luogo la sepoltura. Nel video si vede la bara e diverse persone attorno al luogo in attesa dell’inizio della cerimonia.

Amici, familiari e fan arrivano a Plaza Alfonso López de Valledupar

Come riferito dall’Ufficio del Sindaco di Valledupar sui suoi social network, la gente sta venendo a salutare Omar Geles. “Ecco i Vallenato, in lunghe file per salutare il genio musicale Omar Geles Suárez. La bara riposerà nella camera ardente fino alle 12:00 in Plaza Alfonso López e gli eventi formali inizieranno alle 14:30.”

Addio a Omar Geles

Qui potete vedere l’aggiornamento in diretta dei funerali del musicista Omar Geles, licenziato oggi a Valledupar, capoluogo del vallenato e città da cui è partito. Gli eventi formali erano previsti per le 8:00, ma sono stati posticipati alle 14:30 del pomeriggio, secondo l’ufficio del sindaco di Valledupar.

L’orario del funerale è stato cambiato su richiesta della famiglia, per aspettare più amici e parenti a Valledupar, secondo le informazioni di Canal Tropical.

La camera ardente sarà aperta dalle ore 9:00

Amici e colleghi ricordano Omar Geles

Roberto Calderón: “Il folklore vallenato ha perso un’immensa roccaforte”

Roberto Calderón ha visitato i resti di Geles in una camera ardente.

Vallenato suona in onore di Geles in Plaza Alfonso López

Ecco come appare questa mattina Plaza Alfonso López de Valledupar, dove si svolgeranno le cerimonie formali per i funerali del musicista Omar Geles.

L’addio di Hilda Suárez a suo figlio, Omar Geles

Hilda Suárez, la madre del cantante defunto, ha partecipato all’addio. Peter Manjarres e gli altri musicisti che hanno reso omaggio a Geles, come sua madre, hanno cantato “I sentieri della vita”, una delle composizioni più famose del vallenatero.

Silvestre Dangond ha salutato il collega con la canzone “A blanco y negro”, richiesta da Geles per il momento della sua morte.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Il film vincitore del BAFICI 2024 sarà presentato in anteprima a Buenos Aires