Kourtney Kardashian rivela com’è stato l’intervento chirurgico d’urgenza al feto che le ha salvato la vita

Kourtney Kardashian rivela com’è stato l’intervento chirurgico d’urgenza al feto che le ha salvato la vita
Kourtney Kardashian rivela com’è stato l’intervento chirurgico d’urgenza al feto che le ha salvato la vita

Kourtney Kardashian, la maggiore delle figlie di Kris Jenner, ha rivelato durante la premiere di reality show Le Kardashian i dettagli sull’intervento ostetrico d’urgenza subito durante la gravidanza di suo figlio Rocky. L’intervento è avvenuto durante un controllo di routine, durante il quale il medico ha osservato anomalie nel feto e ha proposto un intervento chirurgico d’urgenza.

La maggiore delle sorelle Kardashian ha approfittato della sua première la realtà giovedì scorso una parente ha rilasciato dichiarazioni sull’incidente subito durante la sua ultima gravidanza. La gravidanza del primo figlio nato dal matrimonio con l’artista Travis Barker, che ha sposato nell’ottobre 2021, ha portato alla celebrità vivere uno dei momenti più tesi della sua vita. Nonostante ciò, il figlio della coppia è nato il 1 novembre 2023 dopo la complicata gravidanza.

Kourtney Kardashian e Travis Barker, dopo aver detto “Sì”.

Instagram/Kourtney Kardashian

“Il medico che è venuto a casa per fare l’ecografia è uno che dà sempre il peggio, è molto attento e meticoloso nel guardare tutto. E qualcosa ha attirato la sua attenzione e voleva che vedesse un paio di specialisti”, ha detto Kourtney in uno degli episodi dello spettacolo per famiglie.

I fatti sono accaduti, secondo l’influencer e imprenditrice, proprio nei giorni in cui Travis era nel suo tour europeo dei Blink-182. Come spiegato in Le Kardashianè stato un momento che descrive come “spaventoso e stressante”.

Dopo la visita medica, di cui Kourtney non ha voluto specificare quale fosse l’anomalia che ha allertato il suo medico, lui l’ha informata che l’intervento chirurgico sul feto sarebbe stato eseguito il giorno successivo a causa della sua gravità. “Quel momento è stato un miracolo. “Ha salvato tutto”, ha detto il celebrità.

La famiglia è stata il suo grande sostegno

Dopo aver ricevuto la notizia, la maggiore Kardashian non ha esitato ad avvisare Travis e a chiamare sua madre. Secondo l’imprenditrice, Kris Jenner è andato a prenderla rapidamente per portarla in ospedale mentre l’artista tornava negli Stati Uniti.

“La cosa peggiore è stata che ha perso la connessione WiFi sull’aereo”, secondo Kourtney. E nonostante i tentativi lei e la madre di aggiornare il marito sulla situazione, la connessione durante il volo ha fatto sì che Travis non ricevesse alcun messaggio fino al momento dell’atterraggio.

Una volta che il cantante ha messo piede sulla terraferma, l’intervento era già stato effettuato, poiché secondo gli specialisti “doveva essere fatto immediatamente”. “Ho un superpotere: sono calmo nelle situazioni di emergenza. Poi, proprio mentre stavamo andando via, ho pensato: ‘Okay, ora posso respirare profondamente, piangere, lasciarlo andare’”, ha spiegato Kourtney, affermando di essersi sentita molto meglio dopo l’intervento.

Riposo rigoroso come medicina

L’intervento fetale ha comportato l’apertura di un foro nel sacco amniotico attraverso il quale è stata eseguita l’operazione. Il suo delicato stato di salute ha indotto il medico a imporgli rigide misure di riposo: “C’era un buco nel sacco amniotico, dove dovevano entrare per eseguire l’intervento, quindi non gli è stato permesso di guidare né di stare in piedi per 20 minuti . Cioè, non uscire di casa”.

Nonostante quanto sia stata brutta la coppia e quanto traumatico abbiano dichiarato che la situazione era per loro, il matrimonio non ha mai perso la speranza. “Sono grato per come è andato tutto. E ai medici che mi hanno davvero aiutato a prendere le migliori decisioni possibili che hanno salvato la vita del nostro bambino”, ha concluso Kourtney dopo essersi emozionato ricordando quel momento.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ha parlato della sua salute mentale
NEXT È morto Rafael Campo Miranda, compositore di “Pájaro Amarillo”.