Furia, mano nella mano con Santiago del Moro al Grande Fratello: insultare non è violenza

Furia, mano nella mano con Santiago del Moro al Grande Fratello: insultare non è violenza
Furia, mano nella mano con Santiago del Moro al Grande Fratello: insultare non è violenza

Il nuovo di zecca eliminato Giuliana “Furia” Scaglione ha avuto il suo tanto atteso dibattito dopo la sua sorprendente partenza dalla casa di Grande Fratello 2023 ed è stato molto particolare, da allora Ha parlato solo con l’autista Santiago del Moro e con i relatorimentre nessun ex partecipante era presente.

Dopo aver visto due clip sul fanatismo da lei generato nel mondo reale, Furia ha semplicemente detto: “Tutto è andato al diavoloCosì, fin dall’inizio ha mostrato il suo stupore e i relatori hanno cominciato a raccontargli in diretta tutto quello che è successo da dicembre, mostrando tutte le loro reazioni in onda.

Durante i primi 20 minuti, i relatori Gastón Trezeguet, Laura Ubfal, Sol Pérez e Eliana Guercio La stavano ricoprendo di elogi, dimostrando ancora una volta tutto il fanatismo che avevano nei suoi confronti durante tutto il programma. Dalla parte di Ceferino Reatoha emulato la frase iconica di Ubfal e ha assicurato: “Furia se ne andò perché il fandom di Chino e dei Bros voleva così“.

Erano tutti falsi, me compreso.“ha rivelato Juliana dopo aver accusato per molti mesi tutti i suoi colleghi Grande Fratello 2023 di essere invidiosi e di essere lumache. Riguardo al numero di partecipanti che è riuscito a eliminare, ha rivelato di essersi reso conto che si trattava di un errore: “Sapevo che c’erano molte persone che mi aspettavano fuori, faceva caldo“.

Riguardo alle sue tipiche accuse settimanali, Juliana ha semplicemente confessato: “Ero molto invidioso dei giocatori e dei familiari che entravano. Martino sa tutto“. Quest’ultimo ha generato molto rumore sul pannello di controllo. Grande Fratello 2023che si è affrettato a insabbiare la situazione e a non approfondire i dettagli sulle presunte fughe di notizie a Chino.

Qualche tempo dopo, Laura Ubfal gli ha chiesto informazioni su tutte le accuse di violenza ricevute: “Invito quelle persone ad entrare in quella casa e a vivere con persone che ti tradiscono e ti lasciano senza cibo.. Ognuno gioca come vuoleCon queste parole ha minimizzato la situazione e questo ha suscitato molta rabbia in Ceferino Reato.

Grande Fratello non avalla alcun tipo di violenza, ma litigare e urlare no. Insultare non è violenza“Assicurò Furia. In questo modo si è generato un nuovo scandalo a Telefe e anche i relatori che l’hanno difesa per così tanto tempo hanno dovuto chiarire la situazione.

Video imperdibile: la produzione del Grande Fratello 2023 ha celebrato l’eliminazione di Furia

La produzione di Grande Fratello 2023 Era quasi un altro partecipante a causa di tutte le controversie che ha vissuto durante il programma, aggiungendone un’altra dopo che è trapelato un video in cui Si poteva vedere come hanno festeggiato l’eliminazione di Juliana “Furia” Scaglione.

Grande Fratello 2023 Juliana Scaglione Furia ha eliminato la produzione di Telefe

La produzione di Telefe ha celebrato l’eliminazione di Furia de Grande Fratello 2023.

Social networks

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I fan adorano il waifu di 2.5 Dimensional Seduction – Kudasai