Sony negozia l’acquisto del catalogo Queen per 1,27 miliardi di dollari

New York (EFE).- La multinazionale Sony Music è in trattative per acquistare il catalogo musicale della famosa rock band britannica Queen per 1,27 miliardi di dollari. Un accordo che non prevede i diritti sulle presentazioni che ancora fanno i membri del gruppo, secondo quanto riportato ai media.

Un’altra società che voleva ottenere questo catalogo, che è uno dei più preziosi dell’era rock, non è riuscita a offrire “soli” 900 milioni di dollari, secondo la rivista Variety.

Una trattativa da un milione di dollari per i Queen

Indica inoltre che, se l’acquisto venisse completato, la transazione supererebbe i più grandi accordi di questo tipo, comprese le pubblicazioni e la musica registrata di Bruce Springsteen che Sony ha acquisito per 600 milioni di dollari.

Questo accordo è stato nel 2021 la più grande transazione mai realizzata per il catalogo di un singolo artista.

Fotografia d’archivio che mostra i visitatori in visita alla mostra fotografica “Queen: the origin of a legend”, a Città del Messico (Messico). EFE/José Méndez

Nell’elenco delle ingenti somme figurano anche i quasi 400 milioni di dollari che la Universal Music ha pagato nel 2020 a Bob Dylan, leggenda della musica rock e premio Nobel per la letteratura, per i diritti sul suo intero catalogo musicale, che comprende più di 60 anni.

Un catalogo che cerca di vendere

Nel giugno del 2023 emerse che i membri della band alla quale apparteneva il defunto Freddie Mercury erano in procinto di vendere il loro catalogo per un miliardo di dollari e che l’acquirente era la Universal Music.

Secondo Variety, che cita tre fonti, l’accordo di compravendita tra Sony e Queen è avanzato e che la cifra di un miliardo di sterline “è reale”.

Fotografia d’archivio in cui il cantante americano Adam Lambert (l) si esibisce con il chitarrista britannico Brian May (2l) e il batterista Roger Taylor, dei Queen, durante un concerto a Budapest (Ungheria). EFE/Balazs Mohai

Anche che gli asset editoriali dei membri della band (Brian May, Roger Taylor, John Deacon e la Mercury Estate, tutti azionisti paritari di Queen Productions Ltd.) sono sul tavolo, anche se altre fonti di riviste dicono il contrario.

Sottolinea inoltre che il catalogo dei Queen è tra i più preziosi al mondo perché comprende successi come “Bohemian Rhapsody”, “Another One Bites the Dust” o “We Will Rock You”, che continuano ad essere redditizi, o “Radio Gaga ‘, ‘Qualcuno da amare’ e ‘We are the Champions’ tra gli altri preferiti del pubblico.

Nessuna delle parti coinvolte in questo complesso processo ha rilasciato commenti per confermare o smentire la vendita del catalogo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La tragica morte di Carmen Ordóñez. Questo era il rapporto con i suoi tre figli, Fran, Cayetano e Julián
NEXT I fan adorano il waifu di 2.5 Dimensional Seduction – Kudasai