María José presenta in anteprima ‘Mi rey, mi santo’, un duetto con Ana Bárbara, e fornisce dettagli su un possibile nuovo album | COLLOQUIO

María José presenta in anteprima ‘Mi rey, mi santo’, un duetto con Ana Bárbara, e fornisce dettagli su un possibile nuovo album | COLLOQUIO
María José presenta in anteprima ‘Mi rey, mi santo’, un duetto con Ana Bárbara, e fornisce dettagli su un possibile nuovo album | COLLOQUIO

María José ha presentato ufficialmente in anteprima “My King, My Saint”, un duetto con Ana Bárbara, autrice della canzone. (@lajosa)

Maria José E Ana Barbara Hanno ufficialmente pubblicato la canzone “Il mio Re, il mio Santo”un duetto che hanno eseguito dal vivo all’ultimo gala Billboard Donne latine nella musica 2024 a Miami, dove il cantautore ha ricevuto riconoscimenti. Per l’ex membro dei Kabah, la canzone è un assaggio di un album o EP che potrebbe vedere la luce quest’anno.

In un’intervista esclusiva con Infobae MessicoMaría José ha parlato della collaborazione con Ana Bárbara, della loro stretta amicizia, della nuova musica e della recente controversia in cui è stata coinvolta per aver espresso la sua opinione sullo stile comico di Eduardo Videgaray e José Ramón San Cristóbal, conduttori “cancellati” sui social network per aver fatto commenti beffardi su Lucerito Mijares.

María José e Ana Bárbara hanno cantato la canzone per la prima volta in un gala organizzato da Billboard. (@lajosa)

María José è una delle artiste pop più rilevanti di oggi. Il suo posto nell’industria musicale riflette il legame che ha stabilito con un vasto pubblico attraverso canzoni che parlano di amore, empowerment e resilienza. I suoi temi, oltre ad apparire nel playlist di milioni di fan, fanno parte del colonna sonora delle loro vite.

Per quanto riguarda il suo nuovo singolo, disponibile su tutte le piattaforme di musica in streaming dal 20 giugno, María José ha raccontato di aver sentito un legame immediato con la canzone da quando Ana Bárbara gliel’ha mostrata:

“È dallo scorso anno che chiedo brani inediti a tutti i miei colleghi, non solo a lei, ma anche a Pati Cantú, che mi ha sempre regalato grandissime canzoni. Ho parlato con lei (Ana Bárbara) e mi ha mandato uno schizzo. Ana Bárbara è una grande compositrice. Me ne ha mandati diversi, gli ho detto che mi piace, ma perché non ne registriamo uno insieme, vero? Sarebbe incredibile cantare insieme e ancora di più perché l’autore sei tu. Quando ‘Il mio Re, il mio Santo’ venne da me, dissi ‘questo!’

Tre settimane dopo, entrambi gli artisti stavano registrando la canzone e girando il video promozionale. María José ha rivelato che non avevano intenzione di eseguire la canzone durante il gala Billboard Latina Women in Music 2024, dove ha dato il riconoscimento ad Ana Bárbara.

“Il mio Re, il mio Santo” È un sincretismo musicale che fonde la musica pop e quella vernacolare, uno stile che ha sempre attratto María José sin dai suoi esordi. Sebbene la sua carriera sia principalmente legata al pop e alle ballate, la cantante ha eseguito nei suoi concerti canzoni regionali in stile messicano e, modestamente a parte, afferma di non cantare male le rancheras.

La cantante María José ha presentato in anteprima la canzone “Il mio re, il mio santo”, in duetto con la cantautrice Ana Bárbara. Credito: Infobae Messico

Attualmente María José è in tournée nell’interno della Repubblica. Nonostante il suo fitto programma, ha avuto il tempo di ascoltare canzoni di vari compositori, come Ángela Dávalos, Marcela de la Garza, José Luis de Río Roma e Pablo Preciado, che potrebbero far parte del suo nuovo album o essere pubblicate come EP. nelle piattaforme di streaming, una strategia sempre più comune nel settore.

Nel corso della sua carriera, María José si è distinta per essere schietta e parlare onestamente della sua musica, della sua vita e della sua realtà. Qualche settimana fa, la cantante ha fatto notizia ed è diventata una tendenza sui social network per aver espresso la sua opinione sulla controversia tra Eduardo Videgaray, Sofia Rivera Torres E Lucerito Mijares. I presentatori di Imagen Televisión sono stati “cancellati” sui social network per aver fatto commenti ironici su Lucerito Mijares.

Durante un incontro con la stampa, María José ha difeso l’umorismo nero, uno stile caratteristico di Videgaray durante tutta la sua carriera. Tuttavia, è stato oggetto di critiche anche se non ha mai detto di essere d’accordo con la commedia fatta a scapito dell’aspetto fisico delle persone.

“Non sarai mai salvato dalle critiche. Purtroppo sono sempre stato una persona che parla liberamente e ci sono media che approfittano per modificare le note a loro piacimento e poi sui social diventa un boom qualcosa che nemmeno era così.

Abbiamo tutti una responsabilità sociale in ciò che comunichiamo, sia nella musica, nelle notizie, qualunque cosa. “(Nella) mia musica mi piacerà sempre parlare di amore, empowerment, amore per se stessi, delle esperienze che gli esseri umani vivono ogni giorno e che cercano di identificarsi con ciò con cui vivo,” riflette la cantante, che da lontano trova ironico che le sue dichiarazioni abbiano avuto così tanta eco sui social network, soprattutto quando non è d’accordo con bullismo.

María José ha parlato del fenomeno della cancellazione sui social network Credito: Infobae México

María José ha deciso di prendere le distanze dalle polemiche e concentrarsi sulla sua musica. Il video clip ufficiale di “My King, My Saint” sarà presentato in anteprima questo giovedì alle 19:00 su YouTube, nonché su piattaforme di streaming come Spotify, Apple Music e YouTube Music.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT I fan adorano il waifu di 2.5 Dimensional Seduction – Kudasai